Emanuela Martini

Emanuela Martini

Capelli rossi, lettrice forte, brutto carattere (dicono). La prima volta mi hanno portata al cinema che avevo tre anni. Ci stavo dalle 2 alle 8, orario continuato. Praticamente, non ne sono più uscita: adesso ci sto anche dalle 8 alle 20, e a volte pesa. Ma la passione resta e non mi annoio (quasi mai). Onnivora: mi piace tutto (quando mi piace). Autori di culto: Michael Powell e Robert Altman. Serie: Twin Peaks e I Soprano forever. Rimpiango il cinema americano anni ’70 e il metabolismo dei trent’anni. Vivo in un disordine "escheriano", tra libri, oggetti, dvd, foto, abiti e scarpe, con Lucrezia, gatta petulante di 19 anni. Credo allo Stregatto (quello di Alice): qui in giro aleggia il sorriso di Blimp, Sibella e Oreste.

Cinerama - FilmTv n° 34/2006

Un po' spiazzante all'inizio: se siamo abituati ad animali, mostri, robot, persino oggetti di uso domestico "antropomorfi", facciamo inevitabilmente più fatica ad accettare auto (qualsiasi tipo di auto, dagli svettanti prototipi da corsa all'affidabile Hudson Hornet, dalla sinuosa Porsche 911...

Cinerama - FilmTv n° 29/2006

Anche per i cultori (come me) della serie American Pie, dei primi Scary Movie e, in genere, di tutto il demenziale americano d'antan (Landis, Saturday Night Live, aerei pazzi, film fritti del Kentucky, ecc. ecc.), il successo di Hot Movie risulta abbastanza...

Cinerama - FilmTv n° 26/2006

Un agente dei servizi segreti piuttosto maturo vent'anni fa salvò il presidente da un attentato proteggendolo con il proprio corpo; oggi è il capo della sorveglianza della first lady e scopre un complotto per assassinare il nuovo presidente. Vi ricorda qualcosa? Magari Nel centro del mirino...

Cinerama - FilmTv n° 23/2006

L'America muore. L'America muore cantando, con ironia, con tenerezza, con acquietato rimpianto. Muore e sa di morire, sempre più vecchia e disincantata e attaccata alle sue radici, tra uno scialletto a crochet e un cappellone da cowboy, avviata al suo "sweet by and by" (più o meno, il dolce "...

Cinerama - FilmTv n° 23/2006

Wolfgang Petersen ha detto di aver preso spunto da L'avventura del Poseidon di Roland Neame (capostipite, nel 1972, del "catastrofico"), per scrivere una sceneggiatura nuova, con personaggi contemporanei. E che la storia di Poseidon è la storia di questi personaggi. Il che...

Cinerama - FilmTv n° 21/2006

Forse sono una delle poche persone al mondo che non ha letto Il codice Da Vinci; e vedendo il film mi è venuta voglia di leggerlo. Perché credo che il libro di Dan Brown sia molto meglio dell'adattamento di Ron Howard, che è macchinoso, "telefonato" e addirittura ingenuo nel suo...

Cinerama - FilmTv n° 21/2006

«Ti sei tagliata?» chiede Emilio, un vicino di casa, a Raimunda che ha il collo sporco di sangue. «No», risponde lei. «Cose di donne», e gli chiude la porta in faccia perché in cucina ha il cadavere di un altro uomo, accoltellato. E Volver, il nuovo, carnale film di Pedro Almodóvar, è...

Cinerama - FilmTv n° 19/2006

Cantore di Los Angeles e delle anime inquiete che vi approdavano negli anni '30, amato da Bukowski, John Fante non ha fortuna al cinema. Nel 1989, Aspetta primavera, Bandini! di Deruddere era una modestissima accozzaglia di luoghi comuni italo-americani. Oggi, Chiedi alla polvere...

Cinerama - FilmTv n° 19/2006

Parte bene, non c'è che dire. Immobilizzato, l'agente segreto Ethan Hunt assiste al conto alla rovescia del cattivo di turno, un epico Philip Seymour Hoffman, che punta una pistola alla tempia di una ragazza legata e imbavagliata: conterà fino a dieci e, se Ethan non gli darà l'informazione che...

Cinerama - FilmTv n° 17/2006

Uno scoiattolo con una ghianda si inerpica su per una parete ghiacciata, la perde, la riprende, resta appiccicato con la lingua al ghiaccio (come Jeff Daniels in Scemo e + scemo), arriva in cima, cerca di seppellire il suo tesoro, una crepa si apre lungo tutta la montagna e l'acqua...

Cinerama - FilmTv n° 17/2006

525.600 minuti dura l'home movie che un giovane artista newyorkese gira tra il 24 dicembre del 1989 e il 24 dicembre del 1990: un anno di illusioni più o meno mancate, di amori più o meno accettati, di Aids, morti, amicizie. Le immagini sgranate di questo film nel film sono la cosa più vitale e...

Cinerama - FilmTv n° 16/2006

Ambientata in un vicariato di provincia, dove vive la famiglia scombinata del vicario (lui è svanito, la moglie annoiata, la figlia ninfomane, il figlio adolescente effeminato), La famiglia omicidi vorrebbe essere una commedia alla maniera della vecchia Ealing (in particolare, La...

Cinerama - FilmTv n° 16/2006

Questi fantasmi, che ci incasinano la vita, ce la ossessionano, ce la animano, che la girano, all'improvviso, in una direzione inaspettata! Fantasmi veri, non dell'inconscio, di quelli resi familiari da decine di vecchie commedie anglo-americane: così è Elizabeth, la protagonista di Se solo...

Cinerama - FilmTv n° 14/2006

Katherine Tramell, quattordici anni dopo: più pericolosa che mai, forse; più vorace che mai, di sicuro; più spudorata ed esibizionista di quanto non apparisse nel primo film della sua "saga". Se là si esibiva in un unico, "storico" accavallamento di gambe, in Basic Instinct 2 va in...

Cinerama - FilmTv n° 13/2006

Ci sono dei momenti nella vita in cui, piÙ che mai, il personale coincide con il politico: "riti di passaggio", svolte esistenziali e anagrafiche, abbandoni, crisi di identità e disastri familiari, che vanno a saldarsi senza soluzione di continuità con l'atmosfera soffocante, la bruttezza...

Cinerama - FilmTv n° 13/2006

Lo ammetto, sono andata prevenuta. A vedere la versione Martin-Levy di La Pantera Rosa. Sono una cultrice delle avventure dell'Ispettore Clouseau de la Sûreté dal 1963, da quando cioè il genio Peter Sellers rubò la scena a tutto un cast internazionale guidato da David Niven e, complice...

Cinerama - FilmTv n° 12/2006

Nasce nel 1968: Per favore non toccate le vecchiette (The Producers), esordio nella regia di Mel Brooks (anche autore del testo) e irresistibili duetti tra il grande Zero Mostel e Gene Wilder. È un film cattivo, cinico, impudico e divertentissimo; racconta di un impresario in disgrazia...

Cinerama - FilmTv n° 10/2006

Fernando Meirelles: affermazione nel 2002 con City of God, vite intrecciate attraverso tre decenni nel disastro senza futuro di Rio de Janeiro. Un film dal tratto registico sicuro, ma astuto e modaiolo, che già annunciava la svolta nella carriera dell'autore, che infatti con The...

Cinerama - FilmTv n° 10/2006

Un balzo all'indietro, dritti nella "Old England" che, negli anni '40, le commedie della Ealing amavano e sbeffeggiavano. C'è un quartiere, con le sue botteghine agghindate tutte in fila, le case con gli orti e i giardinetti, la chiesa con il cimitero antistante, la bella villa padronale con il...

Cinerama - FilmTv n° 09/2006

Un film difficile ma giustoUn puzzle: un maturo agente della Cia, un giovane esperto di problemi energetici, un principe orientale riformatore, un paio di avvocati americani ammalati di cinismo, due umili lavoratori petroliferi e due potenti petrolieri sono solo alcuni dei personaggi che...

Cinerama - FilmTv n° 08/2006

Libertino anche lui, ma solare, atletico e vitalistico, a differenza del John Wilmot di Johnny Depp. È Heath Ledger (quasi irriconoscibile, col codino e la camicia immacolata, rispetto al cowboy rude di Brokeback Mountain) nei panni di Giacomo Casanova, veneziano, colto in un momento...

Cinerama - FilmTv n° 08/2006

Jarhead vuol dire "testa di barattolo", un contenitore vuoto, e in gergo indica i Marine, rapati, duri, sovreccitati da sergenti d'acciaio e da esercitazioni sovrumane. Non marciano, corrono; giocano a rugby sotto il sole indossando l'attrezzatura antigas; scommettono sui combattimenti tra...

Cinerama - FilmTv n° 08/2006

Buttate via il titolo italiano e conservate l'originale: Walk the Line, dalla canzone più celebre di Johnny Cash, I Walk the Line, cioè "cammino lungo la linea", "rigo dritto", sempre in bilico fra la vita e il baratro. Questo fu Johnny Cash, idolo rock venuto dall'America...

Cinerama - FilmTv n° 08/2006

Nel 1959, quando incappò nel trafiletto sul New York Times che raccontava il massacro dei Clutter (una famiglia di agiati agricoltori del Kansas, sterminati una notte senza motivo apparente), Truman Capote era già una star della scena newyorkese: famoso per i suoi articoli e per Colazione...

Cinerama - FilmTv n° 07/2006

Il paragone con Monsieur Verdoux è venuto in mente allo stesso Costa-Gavras: se il personaggio più tragico di Chaplin uccideva le ricche donne solitarie per mantenere la famiglia, il protagonista di Cacciatore di teste, dirigente di un'industria chimica cartaria licenziato...

Cinerama - FilmTv n° 07/2006

La Cina, nei momenti delle sue svolte drammatiche (dalla rivolta dei Boxer al ritorno di Hong Kong alla madrepatria), è stata quasi sempre una trappola per i registi occidentali che vi si sono avventurati: sempre sul filo del rasoio dell'eleganza figurativa fine a se stessa, del folklore...

Cinerama - FilmTv n° 06/2006

Orgoglio e pregiudizio (versione Jane Austen, 1813) è un romanzo, spesso tagliente e acido, sulle classi, sulla loro insormontabilità e sull'intelligenza femminile e il conformismo maschile. Orgoglio e pregiudizio (versione Leonard, 1940) è un film sul masochismo femminile (...

Cinerama - FilmTv n° 05/2006

Nel 1977, Fun with Dick and Jane (in italiano, Non rubare... se non è strettamente necessario) di Ted Kotcheff raccontava le disavventure di un ingegnere spaziale licenziato che, per mantenere il proprio tenore di vita, insieme alla moglie si dedicava alla rapina. In piena...

Cinerama - FilmTv n° 05/2006

Cinque uomini ordinari intorno a una tavola imbandita: l'israeliano Avner, il sudafricano Steve, l'inglese Carl, il belga Robert, il tedesco Hans. Uno fabbrica giocattoli, un altro vende mobili antichi, uno indossa i colli a punta e i giubbini stretti degli anni '70, un altro la "divisa"...

Cinerama - FilmTv n° 03/2006

Quello che nella Sottile linea rossa era successione armoniosa di ellissi, annullamento dell'io soggettivo in funzione di un'umanità corale che si interroga sulla vita e sulla morte, poesia in forma di cinema, in The New World è diventato purtroppo maniera. Era il 1998 e il...

Pagine

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy