Quando la notte di Cristina Comencini - la recensione di FilmTv

970x250.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv 43/2011

Quando la notte


Regia di Cristina Comencini

Ci vuole un bel coraggio a infrangere il totem moralista della "madre italiana". Lo aveva già fatto, Cristina Comencini, con Due partite, con quelle otto donne fuori dagli schemi di un Paese maschilista, ora lo demolisce con la storia dolorosa di una madre torturata dai primi, estenuanti, due anni del figlio. La troviamo in una casa di montagna, sola con il pargolo, ha il viso sofferente di una brava Claudia Pandolfi. Tutto può succedere, lo sa anche la guida alpina che abita al piano di sotto, Filippo Timi (incredibilmente sottotono), uomo delle nevi che odia le donne per quella madre fuggita da lui e i fratelli. Piace, e anche tanto, la Comencini, nella prima mezz'ora: sembra un horror domestico il suo, con atmosfere angoscianti, non detti, momenti di suspense hitchcockiana. Poi arriva il momento di dar respiro alla narrazione, si sale alla baita di famiglia di lui e tutto va a rotoli. Un effetto valanga che travolge il film, tra battute improbabili - a volte si cade nell'umorismo involontario - e scene matrigne come quella, nel letto, del pur bravo Trabacchi e della Cescon, primo di molti momenti scult di una sceneggiatura che non ha potuto trovare nei monologhi interiori del libro da cui è tratta alcun appiglio e che impediscono al film, e al tema, di volare alto o precipitare nell'abisso. Un'occasione persa che ti lascia la voglia di sapere dov'è andata a finire la bella storia abbandonata in quella casa buia e angosciante.

Quando la notte (2011)
Titolo originale: -
Regia: Cristina Comencini
Genere: Drammatico - Produzione: Italia - Durata: 116'
Cast: Filippo Timi, Claudia Pandolfi, Thomas Trabacchi, Denis Fasolo, Michela Cescon, Manuela Mandracchia, Franco Trevisi, Lucia Mascino

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy