Okja di Joon Ho Bong - la recensione di FilmTv

970x250_FI.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv 26/2017

Okja


Regia di Joon Ho Bong

Okja, pacioso suino sovradimensionato, non è parente del viscido e vorace mostro di The Host: a quello, piuttosto, somiglia la ripugnante Lucy Mirando (una Tilda Swinton carezzevolmente detestabile), a capo di una tentacolare multinazionale che spaccia OGM per carni biologiche. Okja è una loro creazione, affidata, come altri 25 “super maiali”, alle cure di esperti allevatori, per poi essere trasformata in insaccati e salsicce; ma la bestia è nel frattempo divenuta la migliore amica della piccola Mija, decisa a impedire che Okja diventi una specialità da banco frigo. Mirando fa rima con Monsanto, il colosso agrochimico accusato di utilizzare semi transgenici, e l’avventura imbastita da Bong ad altezza di bimbo ha i connotati di un pamphlet ecologista con tendenza vegana. Se, infatti, il registro grottesco e ludico tipico del regista sudcoreano si presta a sfottò su entrambi i lati della barricata (alcuni membri del Fronte di liberazione animale sono talmente estremi nel rispetto delle forme di vita non edibili da sfiorare il respirianesimo), il segmento finale, in cui il macello dove i super maiali incontrano la loro sorte è dipinto come un campo di concentramento, sembra fatto su misura per provocare qualche mite senso di colpa anche in chi non ha remore nel rimpinzarsi di carne. Impossibile, d’altronde, non affezionarsi alla pachidermica Okja, un po’ ippopotamo e un po’ cagnolone, portata in vita da una CGI allo stato dell’arte, la cui fluida interazione con gli ambienti reali fa del primo atto un sogno di armonia uomo-natura degno di Miyazaki. Il senso di Bong per lo spettacolo puro si esalta in ogni sequenza dove la creatura sia protagonista, e il vero cuore dell’operazione, al di là del sottotesto politico/nutrizionale dal retrogusto ricattatorio, è proprio nello spielberghiano legame fra bimba e bestiola, unici esseri dotati di buonsenso in un mondo, à la Roald Dahl, di adulti ottusi o spietati. Fotografato nelle lussureggianti luci di Darius Khondji, il film è nato per il grande schermo, come hanno fatto presente gli esercenti di mezzo mondo, indignati per la distribuzione online prevista da Netflix, miccia di partenza della fluviale polemica di Cannes 2017, dove Okja è stato il primo film della piattaforma in concorso. Più solare e formato famiglia rispetto alle scorribande anarchiche di The Host e Snowpiercer, il film riconferma però il talento di Bong per la mescolanza felice di registri e di generi: qui l’avventura incontra sprazzi di fantascienza distopica e sapide vene di satira, quest’ultima, crediamo, merito soprattutto della penna del Jon Ronson di L’uomo che fissa le capre. E pare quasi un bizzarro riflesso dell’interazione fra Ronson e Bong lo spassoso momento in cui il leader pacifista Paul Dano perde le staffe col sodale coreano, colpevole di doloso travisamento in veste di interprete: «La traduzione è sacra», si tatua il colpevole per espiare, e ci sembra il messaggio più sincero e sentito, quasi un monito, da parte di un regista che non demorde nella convizione di realizzare il suo cinema anche con coproduzione a stelle e strisce.

I 400 colpi

AA
5
PMB
5
MC
7
AC
7
IF
6
AF
8
MG
6
RM
4
EM
5
RMO
4
GAN
8
LP
4
GS
4
FT
4
Okja (2017)
Titolo originale: Okja
Regia: Joon Ho Bong
Genere: Azione - Produzione: Corea del Sud, USA - Durata: 118'
Cast: Tilda Swinton, Paul Dano, Seo-Hyun Ahn, Hee-Bong Byun, Steven Yeun, Lily Collins, Je-mun Yun, Shirley Henderson, Daniel Henshall, Devon Bostick

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

Lascia un commento

Articoli consigliati


Okja» Cinerama (n° C0/2017)
Bong Joon-ho parla di Okja» Interviste (n° 27/2017)

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy