#iCancelliDelCielo #12 Il cinema dei soldi pubblici

970x250.JPG

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Pier Maria Bocchi dice che Tootsie è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiMovie alle ore 21:10.

La ricerca di riscatto di un mite toelettatore di cani, la discesa agli inferi di un ex pugile manesco. Il nuovo film del regista di Gomorra torna nella terra di nessuno delle fiabe dark. Premiato come migliore attore al Festival di Cannes il protagonista Marcello Fonte.

Il 18 maggio arriva su Netflix la seconda attesissima stagione di Tredici . Dove eravamo rimasti?

Esiste davvero gente che non ama la musica?

Christophe Honoré quest'anno è al Festival di Cannes con Plaire, aimer et courir vite , in gara anche per la Queer Palm. Vi riproponiamo uno degli Scanners a lui dedicati.

Un saluto a Ermanno Olmi con le parole di Gianni Amelio.

La citazione

«Guardatevi da tutte le imprese che richiedono vestiti nuovi (H.D. Thoreau)»

scelta da
Carolina Crespi

cinerama
7891
servizi
2539
cineteca
2525
opinionisti
1633
locandine
976
serialminds
695
scanners
464

News


2 Aprile 2017

#iCancelliDelCielo #12 Il cinema dei soldi pubblici

In occasione dell'uscita in sala di Classe Z, il regista Guido Chiesa ha pubblicato un post sul suo profilo Facebook, poi condiviso anche dal nostro account Facebook @filmtvrivista. In buona sostanza Chiesa ricorda un suo film di sette anni fa, Io sono con te, dedicato alla figura di Maria di Nazaret. Nonostante ottime recensioni («Le migliori che abbia mai avuto») lo videro meno di 15 mila spettatori per un incasso di 100 mila euro, a fronte di un costo di circa 3 milioni. Una proporzione «inaccettabile» per Chiesa, anche perché si trattava di soldi pubblici. Da qui la decisione di lavorare per Colorado occupandosi di commedie, in cerca di un pubblico più ampio, puntualmente arrivato. Per il suo penultimo film, Belli di papà (2015), con Diego Abatantuono, gli spettatori sono stati 600 mila, l'incasso di quasi 4 milioni e mezzo. Le proporzioni sono queste. Però io vorrei raccontarvi un'altra storia. Quando uscì Io sono con te organizzai una proiezione nella mia città e invitai Guido. Sala piena. Certo, una sala di cento posti. Sono tanti? Sono pochi? Comunque sono. Credo che nessuno sia uscito da quell'incontro uguale a come ci era entrato, perché, complice la presenza di un sacerdote dallo sguardo particolarmente cinefilo, e grazie a una partecipazione non solo professionale dello stesso Guido, quella non fu una proiezione come le altre. Anche chi fatica a scorgere un disegno divino dietro l'esperienza della Madonna è rimasto colpito dal mito (nel senso etimologico del termine) e dal modo in cui era stato rappresentato dal regista. Sono certo che nessuno di quei cento spettatori - io per primo - penserebbe oggi che quei 3 milioni di euro pubblici siano stati spesi male. Aggiungo che se tra altri sette, o quattordici, o ventuno anni dovessimo ripetere la medesima esperienza guardando Io sono con te avremmo lo stesso risultato, mentre non credo che ci ricorderemo di Belli di papà. Questo discorso non ha nulla a che vedere con lo spreco di soldi pubblici, con i privilegi pagati dai cittadini, con la disgrazia di una cinematografia (la nostra) che produce 200 titoli all'anno senza che abbiano (salvo 20, 30...) "mercato". E naturalmente non è in discussione la scelta di Guido Chiesa, più che legittima. Questo discorso ha a che fare con la volontà politica di investire in qualcosa che abbia come unico parametro un valore non negoziabile, non quantificabile economicamente. Potrà essere storico, linguistico, culturale in senso ampio, fate voi. Io sono con te è un film molto bello, per fortuna esiste, è stato realizzato grazie a un importante finanziamento pubblico, che nonostante non abbia avuto un ritorno adeguato è comunque stato, più che giustificabile, giusto. 

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Ryan Reynolds e Michael Bay collaboreranno per Six Underground

23 Maggio 2018

Non c'è più pace per Ryan Reynolds, che dopo il successo dei due Deadpool è definitivamente tornato nelle grazie dei produttori di Hollywood, che gli hanno finalmente...

Charlize Theron fra i protagonisti del film sullo scandalo delle molestie sessuali a Fox News

23 Maggio 2018

La vicenda ha avuto per protagonista l'ex presidente e CEO di Fox News Roger Ailes, per trent'anni una delle figure più potenti nel mondo dei media americani, e...

Jake Gyllenhaal potrebbe essere il cattivo nel prossimo Spider-Man

22 Maggio 2018

Urge un calcolo: se Marvel, con l'aiuto di Sony, dovesse effettivamente convincere Jake Gyllenhall, e a quanto riporta Variety le...

Halle Berry e Anjelica Huston si uniscono al cast di John Wick 3: Parabellum

22 Maggio 2018

Halle Berry l'Oscar l'ha vinto nel 2002 per la straziante interpretazione di Monster's Ball. L'ombra della vita. Madama Anjelica Huston, pura nobiltà...

I migliori trailer della settimana

21 Maggio 2018

5. The Happytime Murders di Brian Henson, che potrebbe essere o una bieca mossa commerciale salendo sul carro dei vincitori dopo il successo di Deadpool, o un...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy