I film della Quinzaine

970x250.JPG

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Mauro Gervasini dice che Non bussare alla mia porta è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiMovie alle ore 02:40.

La ricerca di riscatto di un mite toelettatore di cani, la discesa agli inferi di un ex pugile manesco. Il nuovo film del regista di Gomorra torna nella terra di nessuno delle fiabe dark. Premiato come migliore attore al Festival di Cannes il protagonista Marcello Fonte.

Il 18 maggio arriva su Netflix la seconda attesissima stagione di Tredici . Dove eravamo rimasti?

Esiste davvero gente che non ama la musica?

Christophe Honoré quest'anno è al Festival di Cannes con Plaire, aimer et courir vite , in gara anche per la Queer Palm. Vi riproponiamo uno degli Scanners a lui dedicati.

Un saluto a Ermanno Olmi con le parole di Gianni Amelio.

La citazione

«Quando chiesero a Marx cos’è la dittatura del proletariato rispose: ”la Comune di Parigi, perché ha abolito l’esercito e la polizia”. Poi vennero i Soviet e Solidarnosc. Questo è il movimento. Non nacquero per caso. (C.L.R. James)»

cinerama
7947
servizi
2579
cineteca
2546
opinionisti
1650
locandine
980
serialminds
707
scanners
466

News


20 Aprile 2017

I film della Quinzaine

Giunta alla 49esima edizione, la sesta diretta da Edouard Waintrop, la Quinzaine des réalisateurs del Festival di Cannes spazia da registi per la prima volta alla Croisette ai veterani della Costa Azzurra.

In totale parteciperanno 19 lungometraggi e 10 corti. Cinque sono le opere prime e altrettanti i titoli francesi e americani, mentre tre sono gli italiani e sette le donne dietro la macchina da presa. 

Ad aprire la selezione sarà Claire Denis, che l'ultima volta era stata a Cannes nel 2013 con Les salauds (Bastards), con la commedia Un beau soleil interieur interpretata da Juliette Binoche e Gérard Depardieu e tratta da Frammenti di un discorso amoroso di Roland BarthesA chiudere la selezione sarà Patti Cake$, primo lungometraggio del regista del New Jersey Geremy Jasper già apprezzato al Sundance.

Questo il terzetto italiano: Roberto De Paolis con Cuori puri, Leonardo Di Costanzo con L'intrusa e Jonas Carpignano con A Ciambra (ricordate l'omonimo corto che vi avevamo proposto per il Giorno dei Corti 2015? Quel progetto è diventato un lungometraggio.). Il primo è la storia dell’amore dei giovani Stefano e Agnese, che per non perdersi dovranno rinunciare a tutto quello che hanno. Nel cast Selene Caramazza, Simone Liberati, Barbora Bobulova, Stefano Fresi, Edoardo Pesce. L'intrusa ha per protagonista Giovanna, fondatrice del centro 'la Masseria' a Napoli, dove le mamme del quartiere portano i bambini per sottrarli al degrado e alle logiche mafiose. Qui cerca rifugio la giovanissima moglie di un killer. Infine in A Ciambra i protagonisti sono attori non professionisti che interpretano se stessi: attuali abitanti della Ciambra, comunità rom stanziale di Gioia Tauro in Calabria. 

Sean Baker, il regista di Tangerine, è alla sua prima Cannes con The Florida Project, intepretato da Willem Dafoe e sull'estate di un gruppo di ragazzini ricca di meraviglia mentre i loro genitori attraversano tempi difficili. 

Rungano Nyoni, una regista di origini gallesi-zambiane, era invece già stata alla Quinzaine con un suo corto, Listen, nel 2014 e ora torna con il primo lungometraggio, sostenuto da un programma del BFI Film Fund e intitolato I Am Not a Witch. Racconta di una ragazzina di nove anni che cresce in un villaggio africano e viene esiliata nel deserto insieme ad altre presunte streghe.

Cary Murnion e Jonathan Milott, i due registi di Cooties, portano l'action thriller Bushwick, già presentato al Sundance e in cui si immagina una Seconda Guerra Civile americana.

Abel Ferrara è regista e protagonista di Alive in France, un documentario che mostra il suo tour per la Francia insieme alla propria troupe. Philippe Garrel, che aveva aperto la Quinzaine due anni fa con L'ombre des femmes, è nella selezione con L’Amant d’un jour, dove una donna ventenne torna a casa dopo la fine di una storia e scopre che suo padre ha una relazione con qualcuno della sua età.

Chloé Zhao accompagna il suo secondo lungometraggio, The Rider, su un giovane cowboy che, dopo una ferita quasi fatale alla testa, va in cerca della propria identità e di cosa significhi essere un uomo in America.

Tra i registi di casa a Cannes segnaliamo poi Amos Gitai, con West of the Jordan River (Field Diary Revisted), Sharunas Bartas con Frost e Bruno Dumont con un musical cheap e assurdo sulla giovane Giovanna d'Arco: Jeannette, L’enfance de Jeanne d’Arc.

L'indonesiana Mouly Surya, all'opera seconda con Marlina the Murderer in Four Acts, racconta di una donna derubata che si vendica ma finisce perseguitata dal ricordo del ladro che ha ucciso. Secondo lungometraggio anche per Vladimir de Fontenay con Mobile Homes, dove una madre e suo figlio cercano di farsi una nuova vita in una comunità di case mobili. Nel cast Imogen Poots, l'inglese Callum Turner e l'ex-Lost Callum Keith Rennie. 

Opera terza invece Ôtez-moi d’un doute di Carine Tardieu con Cécile de France, in un cui un vedovo scopre di non essere stato cresciuto dal suo vero padre e va quindi a cercare il settantenne Joseph, intrecciando con lui e la bella Anna un complesso rapporto. Sono infine due esordi il documentario di Sonia Krolund Nothingwood e La defensa del dragon di Natalia Santa.

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Will Ferrell in missione a Eurovision per conto di Netflix

19 Giugno 2018

Eurovision è stato il disperato tentativo di dare agli europei qualcosa di inutile su cui litigare per qualche giorno all'anno, sfogando tensioni e odi campanilistici e magari...

Confermato il biopic dedicato a Sammy Davis Jr.

19 Giugno 2018

Lionel Ritchie lo conosceva personalmente e ammirava profondamente quello che Sammy Davis Jr. aveva ottenuto nella sua carriera, per se stesso ma anche, più in...

Kurt Russell completa il cast dell'indipendente Crypto

18 Giugno 2018

Kurt Russell è l'esperta ciliegina sulla torta del buon cast di Crypto. Al fianco dell'attore, al momento impegnato sul tarantiniano set di Once...

Nuovi guai per Terry Gilliam: persi i diritti di distribuzione di The Man Who Killed Don Quixote

17 Giugno 2018

Un passo avanti e quattro indietro, continua a ritmo di Sisifo la rocambolesca storia d'amore (e odio) tra Terry Gilliam e The Man Who Killed Don Quixote...

Allison Janney potrebbe unirsi a Hugh Jackman nel cast di Bad Education 

16 Giugno 2018

Per il neo premio Oscar Allison Janney la quiete dopo la tempesta, e nello specifico l'immagine si riferisce alla stagione dei premi appena terminata e totalmente dominata grazie...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy