David Lynch a tutto campo

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Sergio M. Grmek Germani dice che Bisturi - La mafia bianca è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 10:40.

Torna in sala in versione restaurata Bande à part di Jean-Luc Godard. Riproponiamo il recente articolo di Mauro Gervasini + controlocandina di Rinaldo Censi.

Dopo l'editoriale di Ilaria Feole, la risposta di Pier Maria Bocchi. Parliamo dell' odierno femminile cinematografico ?

L'ampio servizio retrospettivo che dedicammo a Clint Eastwood in occasione dei suoi 80 anni... Il prossimo 31 maggio ne compirà 88 e intanto è di nuovo nelle sale - dall'8 febbraio - con Ore 15:17 - Attacco al treno

Su Netflix ora c'è The Bad Batch , che non ci ha convinto. È l'esordio di Ana Lily Amirpour che ci aveva folgorato.

Cinema e potere, un rapporto intricato e complesso. Ve ne parliamo su FilmTv n° 50 in uno speciale. Qui trovate la recensione della prima stagione di The Crown​, una delle serie citate nello speciale.

La citazione

«Povero pensiero... finisce sempre per sfracellarsi contro il muro dei fatti. (Lev Troskij)»

scelta da
Adriano Aiello

cinerama
7673
cineteca
2458
servizi
2409
opinionisti
1550
locandine
962
serialminds
663
scanners
459

News


19 Maggio 2017

David Lynch a tutto campo

La segretezza è stata al centro della campagna promozionale della nuova Twin Peaks, senza alcuna anteprima fornita ai critici (e nemmeno al festival di Cannes) e con solo pochissimo nuovo materiale impiegato nei trailer (sotto l'ultimo). La serie è vicinissima al debutto, con la messa in onda dei primi due episodi domenica 21 seguiti dall'immediata diffusione online degli episodi tre e quattro, ma anche ora David Lynch conferma l'attitudine "no spoiler" in una lunga intervista concessa a IndieWire (sotto il link al testo originale), dove in compenso ha parlato del suo personale rapporto con la serie, dell'evoluzione della Tv e del cinema e dei suoi animali preferiti.

«Sono invecchiato di 25 anni» dice laconicamente riguardo a com'è cambiato rispetto al debutto di Twin Peaks, ma poi aggiunge «Se si guarda al mondo in cui viviamo oggi ci sono cose diverse rispetto a 25 anni fa, ma molte cose sono ancora le stesse. Io sono sempre lo stesso».

Alla conclusione delle riprese della nuova serie si è sentito «triste perché era finita, ed è stata un tale piacere da girare, ma mi sono anche sentito bene per il raggiungimento dell'obiettivo». Confessa però di non essersene separato del tutto e di sognare ancora, a volte, i personaggi di Twin Peaks e il loro mondo. 

«La tecnologia non ha cambiato il modo di raccontare le storie. È digitale anziché analogica, ma la narrazione rimane la stessa, solo con strumenti diversi. Il digitale si suppone sia più efficiente, e in un certo senso lo è, ma ti da anche così tante possibilità che può rallentarti». Gli sembra invece molto diverso lo scenario televisivo: «La maturità delle Tv via cavo è davvero una bella cosa. Niente pubblicità. È come un piccolo teatro. È cinema sullo schermo di una Tv. Ho sempre pensato anche della serie originale che fosse un film, ma era un'eccezione il resto della produzione televisiva era diverso da quella cinematografica. Oggi invece il cinema può essere in Tv».

Confessa poi di aver rivisto la serie originale: «L'episodio pilota è quello che dà il tono a tutto, per me è molto speciale, è l'essenza di Twin Peaks. Mi fa piacere che ci siano così tante teorie sulla serie e anche se non le leggo ritengo che tutte loro siano valide. Siamo tutti detective, vogliamo capire le cose. La vita è la prima cosa che vogliamo capire e quindi è bello che la gente cerchi delle interpretazioni. Le ultime cose che ho visto che mi hanno fatto pensare sono Mad Men e Breaking Bad, mi hanno trasportato in un mondo e accompagnato nel modo giusto».

Riguardo il cinema ha poi spiegato: «Lo scenario è cambiato moltissimo. I cinema d'essai non ci sono più e nelle grandi sale vengono proiettati solo certi tipi di film, che sono molto distanti da me. Se facessi un film sarebbe nelle sale una settimana a Los Angeles e New York e poi andrebbe direttamente in Tv». 

«Lavoro seguendo le idee e se le idee arrivano come animali, allora uso gli animali. Mi piacciono i cervi, i maiali, soprattutto i maialini, e alcuni cani». Dice Lynch mentre il gatto dell'intervistatore miagola per protesta.

Della collaborazione con Angelo Badalamenti racconta: «Scrive musica che muove l'anima e il cuore. Mi piace lavorare e parlare con lui, e poi lui compone quello che gli chiedo». 

Infine, alla domanda se sente pressione per la partenza imminente della serie, dice: «No, mi sento bene, mi sento davvero bene».

L'ultimo criptico trailer della nuova Twin Peaks

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Scomparso il regista Tonino Zangardi

19 Febbraio 2018

È scomparso il regista e produttore Tonino Zangardi, sconfitto da una malattia che combatteva da lungo tempo. A confermarlo, all'agenzia ANSA, è stato Marco Zangardi, il fratello...

I migliori trailer della settimana

19 Febbraio 2018

5. Overboard di Bob Fisher e Rob Greenberg, in cui Anna Faris - il cui matrimonio con Chris Pratt volevamo tutti fosse perfetto e sgangherato come...

Tutti i vincitori della 71esima edizione dei BAFTA Awards

19 Febbraio 2018

Ai nastri di partenza dei BAFTA Awards 2018, i British Academy Film and Television Arts Awards ovvero il premio più importante consegnato durante la stagione delle statuette al...

È scomparso il regista Idrissa Ouedraogo

18 Febbraio 2018

È scomparso oggi, all'età di 64 anni, Idrissa Ouedraogo, regista originario del Burkina Faso e pilastro del cinema africano. Lo ha reso noto il sindacato nazionale dei registi...

Isabelle Huppert sarà protagonista del prossimo film di Ira Sachs

18 Febbraio 2018

Per Isabelle Huppert a marzo saranno 65 anni. Ma lungi dal farsi travolgere da un quant'è bella giovinezza che si fugge tuttavia qualsiasi – anche perché, ai tempi di Lorenzo de...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy