Cast Wars #011

970x250_FI.JPG

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Sergio M. Grmek Germani dice che Diabolicamente tua è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiMovie alle ore 16:00.

A voi la fantascienza di Netflix piace? A Filippo Mazzarella no.

Arrivano in sala Ilegitim e Fixeur di Adrian Sitaru, espressione di un cinema rumeno a cui spesso abbiamo dato spazio. Un esempio? Cristi Puiu.

Noah Hawley debutterà alla regia. Cosa ci possiamo aspettare? Intanto vi riproponiamo la recensione di una delle sue creazioni migliori.

Dal 22 marzo nelle sale Pacific Rim 2 - La rivolta , seguito di Pacific Rim 3D di Guillermo Del Toro che riportò in auge il genere dei “robottoni”. Ecco una piccola galleria dei più celebri e indimenticabili automi animati del piccolo schermo...

16 marzo 1978. Ricordiamo Aldo Moro con Buongiorno, notte .

La citazione

«Il banco di prova di un'intelligenza di prim'ordine è la capacità di tenere due idee opposte in mente nello stesso tempo e, insieme, di conservare la capacità di funzionare (Francis Scott Fitzgerald)»

scelta da
Emanuela Martini

cinerama
7822
cineteca
2504
servizi
2501
opinionisti
1616
locandine
972
serialminds
688
scanners
463

News


19 Maggio 2017

Cast Wars #011

  • Catherine Deneuve e sua figlia Chiara Mastroianni in Claire Darling di Julie Bertuccelli, le cui riprese sono appena cominciate. Si tratta dell'adattamento del romanzo di Lynda Rutledge Faith Bass Darling’s Last Garage Sale, ambientato in sole 24 ore che una donna, che sente le voci, crede siano le ultime della sua vita e organizza la vendita di tutti gli oggetti che ha collezionato. 
  • Sandra Bullock Cash Truck di Josef Wladyka (Narcos), ispirato al film francese del 2004 Le Convoyeur. Un'americana che se la passa male accetta di lavorare per una compagnia londinese di veicoli blindati, che è stata colpita da una recente rapina. La donna però ha un proprio misterioso obiettivo...
  • Daniel Radcliffe in Escape From Pretoria di Francis Annan, tratto dall'autobiografia di Tim Jenkins. Questi è uno dei due ventenni bianchi che furono condannati per terrorismo e incarcerati in Sud Africa nel 1978, per aver partecipato ad azioni contro l'apartheid. I due però non si arrendono e progettano di evadere dalla prigione di massima sicurezza di Pretoria.
  • Harvey Keitel e Sonia Braga in Fatima di Marco Pontecorvo, un annuncio che cade nella settimana in cui sono stati canonizzati dal Papa due dei tre protagonisti. Bambini nel Portogallo del 1917, avrebbero assistito a sei apparizioni della vergine Maria, che gli ha confidato i noti segreti.
  • Mel Gibson e Vince Vaughn in Dragged Across Concrete di S. Craig Zahler, il regista di Bone Tomahawk. Interpreteranno due poliziotti che vengono sospesi in seguito alla diffusione di un video che mostra i loro metodi non proprio corretti. Decideranno allora di farsi giustizia da soli contro il boss criminale su cui stavano indagando.
  • John Turturro, Mia Wasikowska e Greta Gerwig in Bergman Island di Mia Hansen-Løve, il suo debutto nel cinema in lingua inglese. Una coppia di filmmaker si ritira su un'isola che ha ispirato Bergman per scrivere, nel corso di un'estate, ognuno la propria sceneggiatura. Le riprese sono ancora però molto lontane: sono previste per l'estate 2018, in coincidenza con il centenario della nascita di Bergman (14 luglio 1918). Nel frattempo la regista lavorerà a Maya, su una reporter che si reca in India dopo essere stata presa ostaggio in Siria.
  • Kyle Chandler, Vera Farmiga, Millie Bobby Brown e Charles Dance in Godzilla: King of Monsters di Michael Dougherty, dove torneranno dal capitolo precedente anche Sally Hawkins e Ken Watanabe. La trama è ancora secretata.
  • Angela Bassett in Mission: Impossible 6 di Christopher McQuarrie, insieme a Tom Cruise, Henry Cavill, Rebecca Ferguson e Alec Baldwin (ma senza Jeremy Renner). Interpreterà la direttrice della CIA.
  • Matthew Modine in Speed Kills di John Luessenhop che, come abbiamo già detto qui, vede protagonista John Travolta nei panni del pilota di motoscafi Donald Aronow.
  • Julianne Moore in Gloria, liberamente tratto dall'omonima commedia drammatica cilena di Sebastián Lelio, su una donna single di 58 anni decisa a godersi la vita finché non si innamora e decide di voltare pagina. Ancora ignoto il regista, mentre è confermato che il film sarà prodotto da Pablo Larrain e da suo fratello Juan de Dios.

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


I migliori trailer della settimana

23 Aprile 2018

5. Anon di Andrew Niccol, è il trailer (questa volta comprensibile) del film dalla campagna di lancio più facile della storia della distribuzione cinematografica....

Lars Von Trier e Terry Gilliam fra le ultime aggiunte del Festival di Cannes

21 Aprile 2018

L'edizione 2018 del Festival di Cannes procede a gambero: dopo il passo indietro dell'affaire Netflix, che ha fatto perdere al Festival la...

Siglato un accordo tra DreamWorks e Guillermo del Toro

21 Aprile 2018

Guillermo del Totoro di soprannome e di fatto: il regista messicano ha firmato ieri un contratto in esclusiva con DreamWorks Animation per scrivere, produrre e...

Rimandate ulteriormente le riprese del sequel di World War Z

20 Aprile 2018

L'idea di vedere David Fincher, fra i più influenti autori contemporanei, mettere la mani su un blockbuster fracassone e ad altissimo budget come il sequel di World...

Taron Egerton sarà Elton John in Rocketman

20 Aprile 2018

C'è da chiedersi se Sir Elton John non abbia dato personalmente il benestare a Taron Egerton per farsi interpretare in Rocketman,...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy