Christian Bale su Terminator Salvation: «Quel film è la mia spina nel fianco»

970x250_FI.JPG

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Matteo Marelli dice che Reality è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiMovie alle ore 01:00.

La nostra intervista a Gillian Anderson in occasione della stagione evento da sei episodi andata in onda nel gennaio 2016. Dal 29 gennaio prossimo, sempre su Fox, le nuove puntate, una "stagione 11" piena di misteri che per la storica interprete di Dana Scully sarà l'ultima

Se pensate che Babbo bastardo sia un film antinatalizio, sbagliate di grosso. Cercatelo nei palinsesti televisivi di questi giorni. Lo troverete accucciato in un angolo della fascia protetta e lo riconoscerete per quel suo caratteristico aroma di Jack Daniel's.

Cinema e potere, un rapporto intricato e complesso. Ve ne parliamo su FilmTv n° 50 in uno speciale. Qui trovate la recensione della prima stagione di The Crown​, una delle serie citate nello speciale.

Questo articolo è stato scritto dopo la strage al Bataclan di Parigi, nel novembre 2015. Lo riproponiamo dedicandolo a Johnny Hallyday, scomparso il 6 dicembre scorso a 74 anni, e alla sua idea di rock...

Sarà proiettata al #TFF35 la serie d'autore Tokyo Vampire Hotel , ma Sion Sono è un habitué della rubrica Scanners. Vi proponiamo Himizu e vi consigliamo di scoprire tutti gli altri inediti.

La citazione

«Ognuno prende i limiti del suo campo visivo per i confini del mondo. (Arthur Schopenhauer)»

scelta da
Simone Arcagni

cinerama
7602
cineteca
2433
servizi
2363
opinionisti
1530
locandine
957
serialminds
648
scanners
455

News


12 Gennaio 2018

Christian Bale su Terminator Salvation: «Quel film è la mia spina nel fianco»

Intenso, eclettico, potente, completamente dedicato, concentrato: se non leggete simpatico è perché certamente non è né il primo né il secondo aggettivo che viene associato a Christian Bale. Il caratteraccio dell'attore premio Oscar – che è nato in Galles, ma si considera a tutti gli effetti inglese: uno dei tanti modi che ha trovato nel corso degli anni per farsi volere bene – ha raggiunto il suo picco di spiacevolezza sul set di Terminator Salvation, dal quale è emerso un famigerato audio in cui Bale distrugge verbalmente e per un periodo di tempo apparentemente infinito il direttore della fotografia Shane Hurlburt, reo di essere entrato in inquadratura durante un ciak e aver rovinato una scena.

L'interprete inglese, che oggi appare più misurato, rimpiange l'incidente: «Quello è stato un momento veramente inusuale. E si è trattata di una grande lezione per me. Non importa quanto mi immerga in una scena: non devo permettermi di comportarmi in quella maniera. E sì, ho certamente enormi rimpianti per quello che è successo». Ma, apparentemente, quell'incidente diventato così celebre non è l'unica cosa riguardante Terminator Salvation di cui l'attore si pente.

«Ho rifiutato quel film tre volte. Pensavo semplicemente che la storia non funzionasse. Ma c'è un lato perverso del mio carattere che mi fa agire in modo bizzarro» ha confessato Bale, che prosegue: «Tutti continuavano a dire che non avrei dovuto accettare quel ruolo per nessuno motivo al mondo. E anche se anch'io la pensavo nello stesso modo, quando mi sento dire una cosa del genere la mia reazione diventa: “Ah davvero? Beh, allora state a vedere cosa vi combino”. Ecco, in quella decisione è stato coinvolto anche questo tipo di sentimento».

Se chi ben comincia è a metà dell'opera, chi mal comincia è destinato a schiantarsi abbastanza dolorosamente. Dopo quest'incipit accidentato, Terminator Salvation è dovuto passare attraverso lo sciopero degli sceneggiatori che fra il 2007 e il 2008 ha bloccato la maggior parte delle produzioni e ha finito con il far perdere al film il contributo di uno scrittore come Jonathan Nolan, che a detta di Bale stava lavorando a una versione incredibile della sceneggiatura e che al termine dello sciopero non è potuto tornare a collaborare al film a causa di impegni presi in precedenza. Se va male la preproduzione e le riprese vanno peggio (con il fiore all'occhiello della sfuriata di cui sopra), la chiosa di Bale quando pensa a Terminator Salvation non può che essere amara: «Quel film è la mia spina nel fianco perché speravo saremmo riusciti a dare nuovo vigore alla saga. Ma già durante le riprese avevamo capito che non sarebbe successo. È un grande peccato».

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Jessica Chastain e Octavia Spencer di nuovo fianco a fianco

18 Gennaio 2018

Non è mai troppo tardi per ricominciare a prepararsi a Natale. Anche se è gennaio e la tragedia delle festività sembra lontanissima. Lo sanno bene Jessica Chastain e ...

Si completa il cast per la serie Tv tratta da Il nome della rosa

17 Gennaio 2018

Il cast del futuro adattamento televisivo de Il nome della rosa si fa sempre più nutrito e internazionale, completandosi appena in tempo per l'inizio delle riprese,...

Emanuela Martini confermata come direttrice del Torino Film Festival

17 Gennaio 2018

Se funziona bene, perché cambiare? Fortuna che c'è ancora qualcuno che la pensa così. E dal momento che anche il Comitato di Gestione del Museo Nazionale del Cinema approva il ragionamento,...

Il complotto contro l'America di Philip Roth diventerà una miniserie scritta da David Simon

17 Gennaio 2018

Dove c'è fumo, in teoria c'è anche un incendio. Pochi giorni fa, il New York Times pubblicava un profilo dedicato a Philip Roth in cui si menzionava un incontro tra il grande...

Emoji. Accendi le emozioni è il primo film proiettato in Arabia Saudita dopo 35 anni

16 Gennaio 2018

Era l'11 dicembre quando in Arabia Saudita annunciavano l'ufficializzazione di un momento culturalmente storico: il cinema, dopo 35 anni in cui potevano essere proiettati solo...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy