Addio a John Gavin, Giulio Cesare in Spartacus

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Pier Maria Bocchi dice che Sesso, bugie e videotape è il film da salvare oggi in TV.
Su Cine Sony alle ore 23:00.

Torna in sala in versione restaurata Bande à part di Jean-Luc Godard. Riproponiamo il recente articolo di Mauro Gervasini + controlocandina di Rinaldo Censi.

Dopo l'editoriale di Ilaria Feole, la risposta di Pier Maria Bocchi. Parliamo dell' odierno femminile cinematografico ?

L'ampio servizio retrospettivo che dedicammo a Clint Eastwood in occasione dei suoi 80 anni... Il prossimo 31 maggio ne compirà 88 e intanto è di nuovo nelle sale - dall'8 febbraio - con Ore 15:17 - Attacco al treno

Su Netflix ora c'è The Bad Batch , che non ci ha convinto. È l'esordio di Ana Lily Amirpour che ci aveva folgorato.

Cinema e potere, un rapporto intricato e complesso. Ve ne parliamo su FilmTv n° 50 in uno speciale. Qui trovate la recensione della prima stagione di The Crown​, una delle serie citate nello speciale.

La citazione

«Non è più possibile parlare d'arte escludendo la scienza e la tecnologia. Non è più possibile analizzare i fenomeni fisici escludendo le realtà metafisiche. (Gene Youngblood)»

scelta da
Simone Arcagni

cinerama
7661
cineteca
2454
servizi
2398
opinionisti
1546
locandine
961
serialminds
660
scanners
459

News


10 Febbraio 2018

Addio a John Gavin, Giulio Cesare in Spartacus

Si è spento poco prima di compiere 87 anni John Gavin, all'anagrafe Juan Vincent Apablasa. Ad annunciarlo è stato l'amico William Friedkin: «Un triste giorno, il mio grande amico John Gavin è morto questa mattina. È stato uno degli uomini migliori che abbia mai conosciuto e come un fratello per me. Che possa riposare in pace».

Gavin ha avuto, per due decenni, una luminosa carriera davanti alla macchina da presa a Hollywood. Ma il lavoro di attore è stato solo un aspetto di una vita rimarchevole. Negli anni 70, dopo aver diradato i suoi impegni come interprete è stato eletto come presidente del Sindacato attori americano e ha occupato la carica per due mandati, dal 1971 al 1973. E in una parabola simile a quella dell'amico Ronald Regan, a capo del sindacato nei primi anni 60, nel 1981 è stato appuntato dallo stesso presidente ex attore come ambasciatore degli Stati Uniti in Messico, carica ricoperta dal 1981 al 1986.

Come attore, Gavin ha conosciuto il successo alla fine degli anni 50 grazie alla sua doppia collaborazione con Douglas Sirk, in Il tempo di vivere e ne Lo specchio della vita a fianco di Lana Turner. Gli anni 60 cominciano con una stagione impegnativa, ma ricca di soddisfazioni. Nello stesso anno collabora con Michael Curtiz (Olympia), Stanley Kubrick (interpreta Giulio Cesare in Spartacus) e Alfred Hitchcock, che si prende la soddisfazione di scioccarlo sul set di Psycho. L'anno successivo c'è anche tempo per lavorare insieme a Peter Ustinov (Giulietta e Romanoff), mentre nel 1967 è il fidanzato di Mary Tyler Moore agli ordini di George Roy Hill nella commedia musicale MIllie.

John Gavin è anche celebre per aver sfiorato, in due diverse occasioni, il ruolo di James Bond. Nel 1971 aveva già firmato per sostituire George Lazenby in Agente 007. Una cascata di diamanti. Ma i vertici della United Artist bloccarono l'accordo, preferendogli la certezza al botteghino data da Sean Connery. Due anni dopo si ripresenta la stessa occasione e ancora una volta Gavin è a un passo dall'iconico ruolo con licenza di uccidere, ma per Agente 007. Vivi e lascia morire il produttore Harry Saltzman vuole a tutti i costi un attore britannico, finendo con lo scritturare il manzo monoespressione Roger Moore. 

 

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Olivia Wilde debutta alla regia con Booksmart

17 Febbraio 2018

Anche i più retrogradi reazionari dovrebbero rinunciare alle loro patetiche sciocchezze e quantomeno essere d'accordo su un concetto irrefutabile: per il linguaggio cinematografico, per la sua...

In lavorazione un remake di Rabid. Sete di sangue

16 Febbraio 2018

Il pericolo è davvero grande, si rischia facilmente di entrare nel penale cinematografico: la giovanissima casa di produzione Shout! Studios, emanazione di una compagnia...

Andy Serkis e l'Oscar alla motion-capture

16 Febbraio 2018

Andy Serkis ne ha fatto una carriera, passando dalla gavetta come oscuro carneade in miniserie Tv inglesi, a pioniere di un nuovo tipo di recitazione fino all'attuale,...

Wes Anderson presenta L'isola dei cani

15 Febbraio 2018

Wes Anderson ha appena presentato il suo ultimo film insieme a quasi tutto il cast alla Berlinale, primo film d'animazione ad avere l'onore di inaugurare la...

Melissa McCarthy e Tiffany Haddish in trattative per l'adattamento del fumetto The Kitchen

15 Febbraio 2018

Sarebbe stato lecito pensare che una parodia dell'action anni '80 con viaggi nel tempo e Michael Fassbender accanto a Hitler potesse facilmente portarsi a casa il titolo di...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy