Scomparso Jóhann Jóhannsson, il compositore di Arrival e La teoria del tutto

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Giulio Sangiorgio dice che Scemo di guerra è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiMovie alle ore 10:25.

Una serie tv da cominciare? Attenzione, perché secondo Alice Cucchetti è magnetica e non potrete fare a meno di finirla.

La figura del Papa è stato oggetto di recente di una delle nostre liste. Ma se il Papa, più che una presenza, fosse una specie di fantasma irraggiungibile? Ovviamente, secondo Marco Ferreri.

L'ultimo film di Paul Schrader, First Reformed , esce direttamente in dvd, ma per noi è il film della settimana. Ripercorriamo la carriera di questo regista con un ritratto di Roberto Manassero.

Il blu è un colore caldo, soprattutto se si tratta di un giallo di Simenon raccontato da Amalric.

Quando Rete 4 fu mandata sul satellite. Dialogo tra un canale televisivo e Tommaso Labranca.

La citazione

«Un ingenuo e stupido film americano può insegnarci qualcosa “per mezzo” della sua scempiaggine. Ma non ho imparato mai niente da uno scaltrito film inglese. (Ludwig Wittgenstein)»

cinerama
8277
cineteca
3049
servizi
2826
opinionisti
1776
locandine
1000
serialminds
755
scanners
477

News


11 Febbraio 2018

Scomparso Jóhann Jóhannsson, il compositore di Arrival e La teoria del tutto

Ieri mattina è scomparso nella sua casa di Berlino il compositore islandese Jóhann Jóhannsson. Aveva solo 48 anni e le cause del suo decesso non sono ancora state rese note. Jóhannsson è stato un incredibile musicista, fuori dai canoni grazie alla sua formazione da autodidatta. Comincia a suonare a metà degli anni novanta e passa più di un decennio a esplorare i confini tra musica classica e ambient, minimalismo ed elettronica, registrando album con ensemble sperimentali - fiati, glockenspiel, organo e campane - e godendo della possibilità di condividere il suo processo artistico all'interno del think thank da lui fondato, Kitchen Motors, che funziona come collegamento interdisciplinare, etichetta discografica ed ente per la promozione di eventi culturali.

Quindi, con un ritardo più che giustificato, arriva al cinema e alla composizione di colonne sonore ed entra in punta di piedi da una porta di servizio. Il suo primo film è il dramma matrimoniale a tinte nere e gialle Mystery, diretto dal cinese non troppo amato in patria Lou Ye e presentato nella sezione Un Certain Regard al Festival di Cannes del 2012. E alla fine arriva Denis Villeneuve. Tra il regista quebecchese e il compositore islandese scoppia un amore artistico che porta alla collaborazione in tre film nel giro di tre anni: lo splendido Prisoners, Sicario (con cui Jóhannsson ottiene una nomination all'Oscar) e quello che probabilmente rimarrà il lavoro cinematografico più sublime di Jóhannsson, l'evocativa, malinconica ma inquietante colonna sonora di Arrival

In mezzo alla collaborazione con Villeneuve, Jóhannsson trova spazio anche per comporre le musiche di La teoria del tutto, che gli fruttano la vittoria di un Golden Globe nel 2015. Solo nell'ultimo anno, il musicista islandese aveva lavorato come consulente alla colonna sonora di Madre! e aveva realizzato quelle di Il mistero di Donald C. per James Marsh e di Maria Maddalena per Garth Davis.

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Addio e grazie per tutte le news #019

14 Novembre 2018

I bei ricordi di giovinezza di Michael Douglas
Michael Douglas
una manciata di cose le ha fatte, nella sua carriera cinematografica. Per usare un eufemismo. E le ha fatte...

Annunciato il programma del 36esimo Torino Film Festival

14 Novembre 2018

La 36esima edizione del Torino Film Festival partirà e si chiuderà in grande stile, con la collaborazione fra Jason Reitman e Hugh Jackman ...

CineTRIP #002

14 Novembre 2018

 

dove andare, cosa vedere e soprattutto perché
15-18 novembre 2018

LAMBRUSCO, POPCORN E CORTI
Piccoli film...

Addio e grazie per tutto il pesce #018

13 Novembre 2018

E Zeffirelli, per puro spirito di competizione, rilancia
Non è un caso che Franco Zeffirelli abbia da poco annunciato il coinvolgimento in una nuova regia...

Addio a Stan Lee

13 Novembre 2018

Avevamo tutti creduto fosse un po' immortale, Stan Lee. Anche le nuove generazioni, cresciute pensando fosse solo il vecchino che ricorreva con buffi cammei in tutti i film...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy