Scomparso Jóhann Jóhannsson, il compositore di Arrival e La teoria del tutto

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Ilaria Feole dice che Gioventù bruciata è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 09:40.

Per festeggiare David Cronenberg che verrà premiato con il Leone alla carriera a Venezia 75 abbiamo pensato di rendere disponibili tutti gli articoli archiviati nella nostra collezione Locandine. A partire da La zona morta.

La ricerca di riscatto di un mite toelettatore di cani, la discesa agli inferi di un ex pugile manesco. Il nuovo film del regista di Gomorra torna nella terra di nessuno delle fiabe dark. Premiato come migliore attore al Festival di Cannes il protagonista Marcello Fonte.

Il 18 maggio arriva su Netflix la seconda attesissima stagione di Tredici . Dove eravamo rimasti?

Esiste davvero gente che non ama la musica?

Christophe Honoré quest'anno è al Festival di Cannes con Plaire, aimer et courir vite , in gara anche per la Queer Palm. Vi riproponiamo uno degli Scanners a lui dedicati.

La citazione

«We want our film to be beautiful, not realistic.»

cinerama
8060
cineteca
2863
servizi
2649
opinionisti
1687
locandine
988
serialminds
729
scanners
469

News


11 Febbraio 2018

Scomparso Jóhann Jóhannsson, il compositore di Arrival e La teoria del tutto

Ieri mattina è scomparso nella sua casa di Berlino il compositore islandese Jóhann Jóhannsson. Aveva solo 48 anni e le cause del suo decesso non sono ancora state rese note. Jóhannsson è stato un incredibile musicista, fuori dai canoni grazie alla sua formazione da autodidatta. Comincia a suonare a metà degli anni novanta e passa più di un decennio a esplorare i confini tra musica classica e ambient, minimalismo ed elettronica, registrando album con ensemble sperimentali - fiati, glockenspiel, organo e campane - e godendo della possibilità di condividere il suo processo artistico all'interno del think thank da lui fondato, Kitchen Motors, che funziona come collegamento interdisciplinare, etichetta discografica ed ente per la promozione di eventi culturali.

Quindi, con un ritardo più che giustificato, arriva al cinema e alla composizione di colonne sonore ed entra in punta di piedi da una porta di servizio. Il suo primo film è il dramma matrimoniale a tinte nere e gialle Mystery, diretto dal cinese non troppo amato in patria Lou Ye e presentato nella sezione Un Certain Regard al Festival di Cannes del 2012. E alla fine arriva Denis Villeneuve. Tra il regista quebecchese e il compositore islandese scoppia un amore artistico che porta alla collaborazione in tre film nel giro di tre anni: lo splendido Prisoners, Sicario (con cui Jóhannsson ottiene una nomination all'Oscar) e quello che probabilmente rimarrà il lavoro cinematografico più sublime di Jóhannsson, l'evocativa, malinconica ma inquietante colonna sonora di Arrival

In mezzo alla collaborazione con Villeneuve, Jóhannsson trova spazio anche per comporre le musiche di La teoria del tutto, che gli fruttano la vittoria di un Golden Globe nel 2015. Solo nell'ultimo anno, il musicista islandese aveva lavorato come consulente alla colonna sonora di Madre! e aveva realizzato quelle di Il mistero di Donald C. per James Marsh e di Maria Maddalena per Garth Davis.

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Jacques Audiard racconta i motivi del suo esordio con un film in lingua inglese

17 Agosto 2018

Sin dai tempi dei suoi esordi dietro la macchina da presa a metà degli anni '90, non distribuiti in Italia (Regarde les hommes tomber) nonostante i premi a Cannes (Un héros très...

Slender Man: da fenomeno virale ad adattamento cinematografico abbandonato a sé stesso

17 Agosto 2018

Parrebbe quasi un colpo di coda degli dèi del cinema, decisi a non dare soddisfazione sul grande schermo a un'operazione di marketing scaturita da un fenomeno virale. Slender Man...

Addio ad Aretha Franklin, il ricordo di John Landis

17 Agosto 2018

La musica e la voce della Regina del Soul – al secolo Aretha Franklin, scomparsa ieri all'età di 76 a causa di un tumore al pancreas – ha dato letteralmente...

Un protagonista robot per il nuovo film di Tony Kaye

16 Agosto 2018

I casi sono due: o Tony Kaye crede fermamente nel controverso progetto sperimentale 2nd Born, che lo porterà a utilizzare come attore protagonista un...

Anche Bruce Lee in Once Upon a Time in Hollywood

16 Agosto 2018

Le riprese di Once Upon a Time in Hollywood – il cui titolo, reminiscente dei due capolavori di Sergio Leone, già poteva far intuire la portata mastodontica del progetto...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy