Takeshi Kitano lascia la sua casa di produzione, l'Office Kitano

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Ilaria Feole dice che In Bruges - La coscienza dell'assassino è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiMovie alle ore 03:10.

Se vi sono piaciuti Forza maggiore e The square , c'è un invisibile di Ruben Östlund che vi consigliamo di recuperare, presentato alla Quinzaine 2011.

Gianni Amelio racconta I nuovi mostri e riflette sull'Italia e sulla commedia all'italiana. Rileggete la locandina del 2005, il film è in streaming su RaiPlay.

Il 3 dicembre arrivano su Prime Video le prime 5 stagioni di questa serie Marvel. Curiosi? Scoprite di che parla nella nostra recensione.

L'ultimo film di Paul Schrader, First Reformed , esce direttamente in dvd, ma per noi è il film della settimana. Ripercorriamo la carriera di questo regista con un ritratto di Roberto Manassero.

Quando Rete 4 fu mandata sul satellite. Dialogo tra un canale televisivo e Tommaso Labranca.

La citazione

«sarà mica la maniera di lavorare… non si lavora così dai… ogni lavoro anche il più banale necessita di un minimo di regia»

scelta da
Andrea Bellavita

cinerama
8332
servizi
2864
cineteca
2680
opinionisti
1794
locandine
1004
serialminds
763
scanners
479

News


14 Marzo 2018

Takeshi Kitano lascia la sua casa di produzione, l'Office Kitano

C'è sempre la possibilità che tutto quello che sta succedendo al mondo sia un elaborato scherzo ideato da Takeshi Kitano per il suo ultimo sketch televisivo. L'ultima trovata dell'uomo che ha creato sia Dolls, sia Takeshi's Castle – trovata che permette anche di ricordare la scomparsa, avvenuta pochi giorni fa, di Ren Osugi, fra i collaboratori più fedeli del regista giapponese, apparso tra gli altri in Sonatine e Hana-bi – è stata la decisione di abbandonare Office Kitano, la casa di produzione e agenzia per talenti che lo stesso autore aveva fondato e battezzato con il suo nome esattamente 30 anni fa, nel febbraio del 1988.

In uno splendido atto artistico ossessivo-compulsivo, Kitano abbandona precisamente dopo tre decadi la sua creatura (di cui era anche legalmente presidente sin dal 1992) senza chiuderla, ma solo per poter lavorare in maniera più indipendente. Office Kitano, quindi, continuerà a esistere con la gestione del produttore Masayuki Mori, da 30 anni fedele collaboratore dell'artista, mentre Kitano saluta tutta l'armata di soci, clienti, attori, comici, personalità televisive e registi che nel corso degli anni ha attirato sotto la sua ala protettiva e va a godersi il piatto di fatti suoi che, a 71 anni, probabilmente si è ben meritato. Come conferma Mori in un'intervista a un quotidiano sportivo giapponese, che bello il Giappone, rilanciata da Variety: «Kitano vuole liberarsi di una parte del peso che sta portando sulle sue spalle da anni, e aumentare gli spazi personali e il tempo per se stesso».

L'ultimo film prodotto da Kitano e dall'Office è stato Traces of Sin, opera prima di Kei Ishikawa, passato alla scorsa Mostra del cinema di Venezia nella sezione Orizzonti. Non è ancora chiaro se sarà l'ultimo film, in coppia con Outrage Coda, a portare i vessilli di Office Kitano, che produce lungometraggi dal 1991 (Il silenzio sul mare). Quel che è certo è che sia il regista, autore, pittore, poeta e scrittore Takeshi Kitano sia il guitto, comico, attore Beat Takeshi abbandoneranno del tutto la società pur senza ritirarsi dalle scene.

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Addio e grazie per tutte le news #036

10 Dicembre 2018

Nostalgico Bob
Che forse la vita dovrebbe essere più simile allo spirito con cui gli sportivi affrontano le loro discipline: per i migliori, tendenzialmente, vige la regola...

Addio e grazie per tutte le news #035

7 Dicembre 2018

Anche ai globi dorati viene l'orchite
Comunicate e finalizzate le nomination all'...

Addio e grazie per tutte le news #034

6 Dicembre 2018

Stefano Sollima ci ha preso gusto
E continuerà a fare esplodere cose urlando Iuèssei, Iuèssei. Dopo il discreto successo, sia di critica sia di pubblico, di ...

Addio e grazie per tutte le news #033

5 Dicembre 2018

In lavorazione un film su Diabolik
Che da più di 50 anni sta lì, nel pantheon di quella manciata di titoli di culto del fumetto e della cultura pop italiani, eppure...

CineTRIP #005

5 Dicembre 2018

 

dove andare, cosa vedere e soprattutto perché
5 - 9 dicembre 2018

GITA A COMO (“IN NOIR”)
Il Noir in...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy