Takeshi Kitano lascia la sua casa di produzione, l'Office Kitano

970x250.JPG

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Mauro Gervasini dice che In nome di Dio - Il texano è il film da salvare oggi in TV.
Su Rete4 alle ore 16:45.

Ma siamo sicuri che Roma di Alfonso Cuaron meriti il successo che ha avuto? Il sassolino di Giona A. Nazzaro

In autunno dovrebbe arrivare anche in Italia la piattaforma streaming Disney+. Come funzionerà? Quante cose saranno già disponibili? Alice Cucchetti se lo chiede su FilmTv n° 12. Qui ci chiediamo: ci saranno quelli che voglion fare il jazz ?

Arriva una nuova rubrica dedicata alla stand-up comedy: su FilmTv n° 12 Nicola Cupperi inaugura Funny People , dedicata ai comedian e ai loro spettacoli reperibili in streaming. Vi proponiamo una panoramica di questo mondo, realizzata da Alice Cucchetti nel 2015.

Venerdì 22 marzo su Sky Atlantic comincia la quarta stagione di Gomorra - La serie . Su FilmTv n° 12 abbiamo intervistato Marco D'Amore, che in questa stagione è passato alla regia. Ricapitoliamo la terza stagione con questa recensione (e attenzione agli spoiler!).

La mia vita con John F. Donovan è l'ultimo film di Xavier Dolan, in arrivo (speriamo) a breve nelle nostre sale per Lucky Red. A lungo i film di Dolan sono stati invisibili in Italia, ma poi hanno cominciato ad avere una distribuzione in sala, homevideo e streaming. Oggi vi consigliamo di recuperare Laurence Anyways .

La citazione

«Noi siamo orfani della Rivoluzione. E spesso pensiamo che non c'è più una vittoria possibile, che il mondo è disincantato e alla fine ci rassegniamo. Il cinema, al contrario, ci dice, a suo modo, che ci sono vittorie possibili anche nel mondo peggiore.... Non bisogna disperarsi. È quel che il cinema ci racconta, io credo. Ed è per questo che dobbiamo amarlo. (Alain Badiou)»

scelta da
Mariuccia Ciotta

cinerama
8520
servizi
3012
cineteca
2761
opinionisti
1865
locandine
1019
serialminds
797
scanners
484

News


14 Marzo 2018

Takeshi Kitano lascia la sua casa di produzione, l'Office Kitano

C'è sempre la possibilità che tutto quello che sta succedendo al mondo sia un elaborato scherzo ideato da Takeshi Kitano per il suo ultimo sketch televisivo. L'ultima trovata dell'uomo che ha creato sia Dolls, sia Takeshi's Castle – trovata che permette anche di ricordare la scomparsa, avvenuta pochi giorni fa, di Ren Osugi, fra i collaboratori più fedeli del regista giapponese, apparso tra gli altri in Sonatine e Hana-bi – è stata la decisione di abbandonare Office Kitano, la casa di produzione e agenzia per talenti che lo stesso autore aveva fondato e battezzato con il suo nome esattamente 30 anni fa, nel febbraio del 1988.

In uno splendido atto artistico ossessivo-compulsivo, Kitano abbandona precisamente dopo tre decadi la sua creatura (di cui era anche legalmente presidente sin dal 1992) senza chiuderla, ma solo per poter lavorare in maniera più indipendente. Office Kitano, quindi, continuerà a esistere con la gestione del produttore Masayuki Mori, da 30 anni fedele collaboratore dell'artista, mentre Kitano saluta tutta l'armata di soci, clienti, attori, comici, personalità televisive e registi che nel corso degli anni ha attirato sotto la sua ala protettiva e va a godersi il piatto di fatti suoi che, a 71 anni, probabilmente si è ben meritato. Come conferma Mori in un'intervista a un quotidiano sportivo giapponese, che bello il Giappone, rilanciata da Variety: «Kitano vuole liberarsi di una parte del peso che sta portando sulle sue spalle da anni, e aumentare gli spazi personali e il tempo per se stesso».

L'ultimo film prodotto da Kitano e dall'Office è stato Traces of Sin, opera prima di Kei Ishikawa, passato alla scorsa Mostra del cinema di Venezia nella sezione Orizzonti. Non è ancora chiaro se sarà l'ultimo film, in coppia con Outrage Coda, a portare i vessilli di Office Kitano, che produce lungometraggi dal 1991 (Il silenzio sul mare). Quel che è certo è che sia il regista, autore, pittore, poeta e scrittore Takeshi Kitano sia il guitto, comico, attore Beat Takeshi abbandoneranno del tutto la società pur senza ritirarsi dalle scene.

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Addio e grazie per tutte le news #098

21 Marzo 2019

I sequel sono come scatole di cioccolatini
Si possono dire tutte le peste e le corna dell'intrattenimento anni '90 – il decennio delle boy band, delle girl band, dei grandi...

Addio e grazie per tutte le news #097

20 Marzo 2019

Natale è arrivato in anticipo?
Oppure è un modo ancora più piacevole del solito per festeggiare la primavera, una nuova forma di rito pagano per celebrare l'equinozio di...

Addio e grazie per tutte le news #096

19 Marzo 2019

La terapia di coppia è un percorso lungo e difficoltoso
A quanto pare, almeno per quest'anno, ci hanno davvero provato fino in fondo a riaggiustare il loro rapporto, al...

Addio e grazie per tutte le news #095        

18 Marzo 2019

Ti amo, poi ti odio, poi ti apprezzo
...

Addio e grazie per tutte le news #094

15 Marzo 2019

India, terra di fini dicitori cinematografici
Sarà che a produrre così tanti film diventa fisiologicamente impossibile sfornare altrettante sceneggiature originali. Sarà...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy