La regista saudita Haifaa Al-Mansour, già autrice di La bicicletta verde, firmerà il film d'animazione Miss Camel

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Sergio M. Grmek Germani dice che K-19 è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiMovie alle ore 01:10.

A voi la fantascienza di Netflix piace? A Filippo Mazzarella no.

Arrivano in sala Ilegitim e Fixeur di Adrian Sitaru, espressione di un cinema rumeno a cui spesso abbiamo dato spazio. Un esempio? Cristi Puiu.

Noah Hawley debutterà alla regia. Cosa ci possiamo aspettare? Intanto vi riproponiamo la recensione di una delle sue creazioni migliori.

Dal 22 marzo nelle sale Pacific Rim 2 - La rivolta , seguito di Pacific Rim 3D di Guillermo Del Toro che riportò in auge il genere dei “robottoni”. Ecco una piccola galleria dei più celebri e indimenticabili automi animati del piccolo schermo...

16 marzo 1978. Ricordiamo Aldo Moro con Buongiorno, notte .

La citazione

«Tutti i luoghi che ho visto, che ho visitato ora so ne sono certo: non ci sono mai stato. (Giorgio Caproni - Esperienza)»

scelta da
Pedro Armocida

cinerama
7807
cineteca
2499
servizi
2493
opinionisti
1611
locandine
971
serialminds
685
scanners
462

News


13 Aprile 2018

La regista saudita Haifaa Al-Mansour, già autrice di La bicicletta verde, firmerà il film d'animazione Miss Camel

Anche se aveva già firmato alcuni cortometraggi e un documentario, il nome di Haifaa Al-Mansour – la prima regista donna proveniente dall'Arabia Saudita, paese dove il cinema è stato illegale per gli ultimi 35 anni – è cominciato a circolare nell'ambiente cinematografico dopo aver presentato, nel 2012, il suo film d'esordio La bicicletta verde alla Mostra del cinema di Venezia. Da lì per la regista e sceneggiatrice si sono aperte molte possibilità, che l'hanno portata a realizzare Mary Shelley, biopic sull'autrice di Frankenstein con protagonista Elle Fanning, e la commedia romantica (prossimamente su Netflix) Nappily Ever After.

Ma per il suo nuovo progetto, il cartone animato Miss Camel, Al-Mansour ha dovuto penare leggermente di più. Piuttosto che cercare un finanziamento diretto, la regista ha prima partecipato (in dicembre) a un concorso, lo IWC Filmmaker Award, patrocinato dal Dubai International Film Festival in cui la giuria presieduta da Cate Blanchett ha garantito al suo progetto una borsa di partenza di 100mila dollari. Con il premio in tasca, Al-Mansour è finita dall'altra parte del mondo, a Los Angeles, dove ha trovato l'impensabile supporto del laboratorio d'animazione ShadowMachine, produttore di BoJack Horseman per Netflix e di Robot Chicken per Cartoon Network.

Anche grazie a loro, Miss Camel potrà essere realizzato e Al-Mansour avrà l'opportunità di raccontare la storia di Hayla, un'adolescente saudita che farebbe di tutto per fuggire dal matrimonio che la famiglia le ha combinato e scappare dall'Arabia Saudita per frequentare una scuola d'arte all'estero. Giorno dopo giorno la ragazza organizza la sua fuga per farla coincidere con i colloqui nelle scuole d'arte dei paesi confinanti quando, al matrimonio di sua cugina, scopre di essere in grado di parlare con gli animali.

E la conferma della realizzazione di Miss Camel non è l'unica buona notizia per la regista, che la settimana scorsa è stata fra le tre donne nominate dal governo all'interno di un consiglio di 13 persone, creato allo scopo di supervisionare lo sviluppo culturale e artistico in Arabia Saudita. Al suo fianco la storica e curatrice Mona Khazindar e la commediografa e regista teatrale Maysa Al-Sobehy.
 

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Venezia 75: a David Cronenberg il Leone d'Oro alla carriera 

19 Aprile 2018

Il Leone d'Oro alla carriera che la Mostra del cinema di Venezia ha deciso di assegnare a David Cronenberg in occasione della sua 75esima...

Si completa il cast di Jungle Cruise

19 Aprile 2018

Domanda: qual è l'unico rimedio a un botteghino stantio, sola certezza di un'industria cinematografica alla costante ricerca di vacche grasse da mungere? La risposta è semplice, ha origini...

Annunciato il 21esimo film di Pedro Almodóvar: si intitolerà Dolor y Gloria

18 Aprile 2018

Riparte il folle tour della premiata ditta Pedro Almodóvar and friends. L'autore spagnolo, infatti, ha chiamato a sé due dei suoi storici collaboratori, Penélope Cruz...

Ultime da Cannes: svelato il motivo dell'assenza di Xavier Dolan e rivelati i membri della giuria ufficiale

18 Aprile 2018

Xavier Dolan è, da dieci anni a questa parte, il figliolo adottivo prediletto del Festival di Cannes. Che nel 2009 lo ha scoperto e presentato al mondo,...

Un supereroe anche per Steven Spielberg

18 Aprile 2018

Il primo aprile è ormai lontano, e la fonte della notizia è Variety, che riporta dei virgolettati difficilmente fraintendibili: Steven Spielberg e la sua Amblin...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy