Addio a Margot Kidder

970x250.JPG

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Sergio M. Grmek Germani dice che Sedotti e bidonati è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 10:35.

Se vi sono piaciuti Forza maggiore e The square , c'è un invisibile di Ruben Östlund che vi consigliamo di recuperare, presentato alla Quinzaine 2011.

Gianni Amelio racconta I nuovi mostri e riflette sull'Italia e sulla commedia all'italiana. Rileggete la locandina del 2005, il film è in streaming su RaiPlay.

Il 3 dicembre arrivano su Prime Video le prime 5 stagioni di questa serie Marvel. Curiosi? Scoprite di che parla nella nostra recensione.

L'ultimo film di Paul Schrader, First Reformed , esce direttamente in dvd, ma per noi è il film della settimana. Ripercorriamo la carriera di questo regista con un ritratto di Roberto Manassero.

Quando Rete 4 fu mandata sul satellite. Dialogo tra un canale televisivo e Tommaso Labranca.

La citazione

«Scrivere è anche non parlare (Marguerite Duras)»

scelta da
Marianna Cappi

cinerama
8332
servizi
2864
cineteca
2680
opinionisti
1794
locandine
1004
serialminds
763
scanners
479

News


15 Maggio 2018

Addio a Margot Kidder

È scomparsa domenica all'età di 69 anni Margot Kidder, l'interprete canadese ricordata e amata dal grande pubblico per aver indossato i panni di Lois Lane al fianco di Christopher Reeve nella saga cinematografica di Superman inaugurata nel 1978.

Per onor di cronaca, essere scelta da Richard Donner per interpretare la co-protagonista di Superman fu, per Margot Kidder, semplicemente la ciliegina sulla torta di un decennio, gli anni '70, di grandissime soddisfazioni professionali. Dopo una lunga gavetta canadese, Kidder si sposta a Los Angeles dove, nel 1970, ottiene immediatamente il primo ruolo di un certo rilievo, al fianco di Gene Wilder nella commedia Che fortuna avere una cugina nel Bronx! Quindi, dopo un periodo di studio a New York per affinare le sue doti recitative, la venticinquenne Kidder torna a Los Angeles e nel 1973 viene scritturata da Brian De Palma come inquietante protagonista di uno dei primi capolavori del regista di Newark, Le due sorelle.

L'anno successivo è fra le protagoniste di un caposaldo del genere horror, Black Christmas (Un Natale rosso sangue); mentre nel 1975, agli ordini di George Roy Hill, condividerà il set de Il temerario con Robert Redford. Nel 1978 si presenta davanti a Richard Donner alle audizioni per il ruolo di Lois Lane e, come ha ricordato lo stesso regista qualche anno fa: «Era piena di charme e davvero divertente. Quando l'ho incontrata per prima volta, è inciampata entrando nell'ufficio del casting e io mi sono semplicemente innamorato di lei. Questa sua goffaggine, era perfetta». Kidder interpreterà Lois Lane in tutti e quattro i film che hanno avuto per protagonista Christopher Reeve, fino al 1987 e a Superman IV.

Nel frattempo non si negherà altre esperienze cinematografiche, fra cui vanno segnalate quella nel 1979 come protagonista di un altro classico dell'orrore, Amityville Horror. O quella nel 1982 al fianco di Richard Pryor nella commedia action State uniti in America

Nei decenni successivi, la carriera di Kidder proseguirà soprattutto tra televisione e teatro – la sua esperienza più memorabile sul palcoscenico sono stati i due anni (2002-2004) in cui è stata in tour con I monologhi della vagina – e con una filosofia traboccante di invidiabile ironia, che lei stessa ha definito così in un'intervista: «Non sono per niente schizzinosa! Accetto praticamente qualsiasi ruolo. Sono la piu grande prostituta dell'isolato. Vivo in una piccola cittadina nel Montana e bisogna trascinarmi fuori di qui per farmi arrivare a Los Angeles, quindi non sono reperibile all'istante. Ma a meno che non si tratti di qualcosa di sessista o di crudele, amo troppo lavorare. E ho fatto tutto e il contrario di tutto, solo che non lo avete mai visto perché spesso sono cose davvero terribili e che vengono trasmesse alle 4 di mattina».

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Addio e grazie per tutte le news #035

7 Dicembre 2018

Anche ai globi dorati viene l'orchite
Comunicate e finalizzate le nomination all'...

Addio e grazie per tutte le news #034

6 Dicembre 2018

Stefano Sollima ci ha preso gusto
E continuerà a fare esplodere cose urlando Iuèssei, Iuèssei. Dopo il discreto successo, sia di critica sia di pubblico, di ...

Addio e grazie per tutte le news #033

5 Dicembre 2018

In lavorazione un film su Diabolik
Che da più di 50 anni sta lì, nel pantheon di quella manciata di titoli di culto del fumetto e della cultura pop italiani, eppure...

CineTRIP #005

5 Dicembre 2018

 

dove andare, cosa vedere e soprattutto perché
5 - 9 dicembre 2018

GITA A COMO (“IN NOIR”)
Il Noir in...

Addio e grazie per tutte le news #032

4 Dicembre 2018

I quaderni sciovinisti
C'erano una volta i Cahiers du cinéma, quella rivista fondata nel 1951 da André Bazin e che vantava fra i suoi...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy