La Academy introduce gli Oscar per i film popolari

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Simone Emiliani dice che Storia di noi due è il film da salvare oggi in TV.
Su Cine Sony alle ore 15:40.

Per festeggiare David Cronenberg che verrà premiato con il Leone alla carriera a Venezia 75 abbiamo pensato di rendere disponibili tutti gli articoli archiviati nella nostra collezione Locandine. A partire da La zona morta.

La ricerca di riscatto di un mite toelettatore di cani, la discesa agli inferi di un ex pugile manesco. Il nuovo film del regista di Gomorra torna nella terra di nessuno delle fiabe dark. Premiato come migliore attore al Festival di Cannes il protagonista Marcello Fonte.

Il 18 maggio arriva su Netflix la seconda attesissima stagione di Tredici . Dove eravamo rimasti?

Esiste davvero gente che non ama la musica?

Christophe Honoré quest'anno è al Festival di Cannes con Plaire, aimer et courir vite , in gara anche per la Queer Palm. Vi riproponiamo uno degli Scanners a lui dedicati.

La citazione

«You Cannot Be Serious! (John McEnroe)»

scelta da
Rinaldo Censi

cinerama
8060
cineteca
2865
servizi
2648
opinionisti
1687
locandine
988
serialminds
729
scanners
469

News


9 Agosto 2018

La Academy introduce gli Oscar per i film popolari

Il tentativo, che sa di disperato, è quello di arrestare la picchiata negli ascolti televisivi fatta registrare dalla serata degli Oscar negli ultimi anni. Con il nadir raggiunto nel 2017, quando la trasmissione della cerimonia ha fatto registrare un calo del 20% rispetto all'edizione precedente. A onor di cronaca (nonostante la consistente fetta di share persa) gli Oscar hanno comunque racimolato, nella scorsa edizione, 26.5 milioni di spettatori, una spanna sopra alle altre principali serate di premi dello spettacolo, che siano Tony, Emmy o Grammy.

Tutto ciò non ha impedito alla Academy of Motion Picture Arts and Sciences di entrare nel panico e di cercare di correre ai ripari. Per voce del controverso presidente John Bailey – rieletto dopo essere stato accusato e indagato, ma non perseguito, per molestie sessuali – l'organizzazione ha annunciato in mattinata alcuni storici cambiamenti che caratterizzeranno le prossime edizioni. Per prima cosa, e per venire incontro alla sempre più ridotta facoltà di concentrazione dello spettatore, la trasmissione televisiva dei premi avrà un tetto categorico fissato in tre ore. Di conseguenza, alcune delle statuette considerate minori verranno consegnate durante le pause pubblicitarie e trasmesse, in un montaggio riassuntivo, nel corso della serata. «Ci impegniamo a produrre uno show televisivo d'intrattenimento di tre ore, consegnando una serata degli Oscar più accessibile a tutti i nostri spettatori sparsi in giro per il mondo», questo il commento di Bailey.

Il secondo, importante cambiamento verrà inaugurato con l'edizione del 2020, che verrà spostata al 9 febbraio, tre settimane prima rispetto a quanto siamo abituati. In questo modo la Academy riuscirà ad anticipare gran parte dei premi di categoria, quelli assegnati dai vari sindacati di settore e dalle associazioni di critici cinematografici. Gli unici due premi importanti che continueranno a precedere gli Oscar saranno i Golden Globes e i Critics' Choice Awards. 

Ma la vera novità, nonché l'elemento che è stato meno approfondito dal comunicato rilasciato dalla Academy, sarà l'introduzione di un non meglio specificato Oscar dedicato ai film popolari. Sfruttando le parole di Bailey: «Creeremo una nuova categoria per premiare i migliori risultati nell'ambito dei film popolari. I requisiti di eleggibilità e altri dettagli chiave verranno annunciati in futuro».

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Jacques Audiard racconta i motivi del suo esordio con un film in lingua inglese

17 Agosto 2018

Sin dai tempi dei suoi esordi dietro la macchina da presa a metà degli anni '90, non distribuiti in Italia (Regarde les hommes tomber) nonostante i premi a Cannes (Un héros très...

Slender Man: da fenomeno virale ad adattamento cinematografico abbandonato a sé stesso

17 Agosto 2018

Parrebbe quasi un colpo di coda degli dèi del cinema, decisi a non dare soddisfazione sul grande schermo a un'operazione di marketing scaturita da un fenomeno virale. Slender Man...

Addio ad Aretha Franklin, il ricordo di John Landis

17 Agosto 2018

La musica e la voce della Regina del Soul – al secolo Aretha Franklin, scomparsa ieri all'età di 76 a causa di un tumore al pancreas – ha dato letteralmente...

Un protagonista robot per il nuovo film di Tony Kaye

16 Agosto 2018

I casi sono due: o Tony Kaye crede fermamente nel controverso progetto sperimentale 2nd Born, che lo porterà a utilizzare come attore protagonista un...

Anche Bruce Lee in Once Upon a Time in Hollywood

16 Agosto 2018

Le riprese di Once Upon a Time in Hollywood – il cui titolo, reminiscente dei due capolavori di Sergio Leone, già poteva far intuire la portata mastodontica del progetto...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy