La Academy introduce gli Oscar per i film popolari

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Mauro Gervasini dice che La morte cavalca a Rio Bravo è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiMovie alle ore 13:25.

Una serie tv da cominciare? Attenzione, perché secondo Alice Cucchetti è magnetica e non potrete fare a meno di finirla.

La figura del Papa è stato oggetto di recente di una delle nostre liste. Ma se il Papa, più che una presenza, fosse una specie di fantasma irraggiungibile? Ovviamente, secondo Marco Ferreri.

L'ultimo film di Paul Schrader, First Reformed , esce direttamente in dvd, ma per noi è il film della settimana. Ripercorriamo la carriera di questo regista con un ritratto di Roberto Manassero.

Il blu è un colore caldo, soprattutto se si tratta di un giallo di Simenon raccontato da Amalric.

Quando Rete 4 fu mandata sul satellite. Dialogo tra un canale televisivo e Tommaso Labranca.

La citazione

«La televisione è meglio del cinema. Sai sempre dov'è la toilette. (Dino Risi)»

scelta da
Pedro Armocida

cinerama
8205
cineteca
2990
servizi
2794
opinionisti
1750
locandine
996
serialminds
745
scanners
473

News


9 Agosto 2018

La Academy introduce gli Oscar per i film popolari

Il tentativo, che sa di disperato, è quello di arrestare la picchiata negli ascolti televisivi fatta registrare dalla serata degli Oscar negli ultimi anni. Con il nadir raggiunto nel 2017, quando la trasmissione della cerimonia ha fatto registrare un calo del 20% rispetto all'edizione precedente. A onor di cronaca (nonostante la consistente fetta di share persa) gli Oscar hanno comunque racimolato, nella scorsa edizione, 26.5 milioni di spettatori, una spanna sopra alle altre principali serate di premi dello spettacolo, che siano Tony, Emmy o Grammy.

Tutto ciò non ha impedito alla Academy of Motion Picture Arts and Sciences di entrare nel panico e di cercare di correre ai ripari. Per voce del controverso presidente John Bailey – rieletto dopo essere stato accusato e indagato, ma non perseguito, per molestie sessuali – l'organizzazione ha annunciato in mattinata alcuni storici cambiamenti che caratterizzeranno le prossime edizioni. Per prima cosa, e per venire incontro alla sempre più ridotta facoltà di concentrazione dello spettatore, la trasmissione televisiva dei premi avrà un tetto categorico fissato in tre ore. Di conseguenza, alcune delle statuette considerate minori verranno consegnate durante le pause pubblicitarie e trasmesse, in un montaggio riassuntivo, nel corso della serata. «Ci impegniamo a produrre uno show televisivo d'intrattenimento di tre ore, consegnando una serata degli Oscar più accessibile a tutti i nostri spettatori sparsi in giro per il mondo», questo il commento di Bailey.

Il secondo, importante cambiamento verrà inaugurato con l'edizione del 2020, che verrà spostata al 9 febbraio, tre settimane prima rispetto a quanto siamo abituati. In questo modo la Academy riuscirà ad anticipare gran parte dei premi di categoria, quelli assegnati dai vari sindacati di settore e dalle associazioni di critici cinematografici. Gli unici due premi importanti che continueranno a precedere gli Oscar saranno i Golden Globes e i Critics' Choice Awards. 

Ma la vera novità, nonché l'elemento che è stato meno approfondito dal comunicato rilasciato dalla Academy, sarà l'introduzione di un non meglio specificato Oscar dedicato ai film popolari. Sfruttando le parole di Bailey: «Creeremo una nuova categoria per premiare i migliori risultati nell'ambito dei film popolari. I requisiti di eleggibilità e altri dettagli chiave verranno annunciati in futuro».

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Idris Elba potrebbe unirsi al cast di Cats

17 Ottobre 2018

Tecnicamente le pantere nere sono variazioni melaniche dei leopardi, in buona sostanza gatti giganti. Ecco perché la scritturazione di Idris Elba per l'adattamento...

Vera Farmiga e Patrick Wilson saranno nel cast del prossimo Annabelle

17 Ottobre 2018

James Wan continua, con costanza e metodo, a costruire tassello dopo tassello l'universo cinematografico horror di maggior successo di sempre, quello di ...

Willem Dafoe difende il casting di Van Gogh – At Eternity's Gate

17 Ottobre 2018

In un'epoca, a Hollywood, in cui apparentemente la correttezza a tutti i costi prevede che a interpretare un pittore olandese 40enne debba essere un attore olandese sui 40 che abbia anche...

Luca Guadagnino potrebbe trasformare in film un album di Bob Dylan

16 Ottobre 2018

Non che Luca Guadagnino si sia mai limitato al solo cinema. Prima e durante la sua lenta e costante ascesa al gotha degli autori riconosciuti e apprezzati a livello...

Warner Bros. produrrà un film in live action di Tom & Jerry

16 Ottobre 2018

Sicuramente, visto il loro talento per la fuga, Tom & Jerry ci hanno provato a scappare da un destino segnato. Ma, purtroppo per loro e buon per gli innumerevoli amanti dei...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy