La Academy introduce gli Oscar per i film popolari

970x250.JPG

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Mauro Gervasini dice che In nome di Dio - Il texano è il film da salvare oggi in TV.
Su Rete4 alle ore 16:45.

Ma siamo sicuri che Roma di Alfonso Cuaron meriti il successo che ha avuto? Il sassolino di Giona A. Nazzaro

In autunno dovrebbe arrivare anche in Italia la piattaforma streaming Disney+. Come funzionerà? Quante cose saranno già disponibili? Alice Cucchetti se lo chiede su FilmTv n° 12. Qui ci chiediamo: ci saranno quelli che voglion fare il jazz ?

Arriva una nuova rubrica dedicata alla stand-up comedy: su FilmTv n° 12 Nicola Cupperi inaugura Funny People , dedicata ai comedian e ai loro spettacoli reperibili in streaming. Vi proponiamo una panoramica di questo mondo, realizzata da Alice Cucchetti nel 2015.

Venerdì 22 marzo su Sky Atlantic comincia la quarta stagione di Gomorra - La serie . Su FilmTv n° 12 abbiamo intervistato Marco D'Amore, che in questa stagione è passato alla regia. Ricapitoliamo la terza stagione con questa recensione (e attenzione agli spoiler!).

La mia vita con John F. Donovan è l'ultimo film di Xavier Dolan, in arrivo (speriamo) a breve nelle nostre sale per Lucky Red. A lungo i film di Dolan sono stati invisibili in Italia, ma poi hanno cominciato ad avere una distribuzione in sala, homevideo e streaming. Oggi vi consigliamo di recuperare Laurence Anyways .

La citazione

«Ognuno prende i limiti del suo campo visivo per i confini del mondo. (Arthur Schopenhauer)»

scelta da
Simone Arcagni

cinerama
8520
servizi
3012
cineteca
2761
opinionisti
1865
locandine
1019
serialminds
797
scanners
484

News


9 Agosto 2018

La Academy introduce gli Oscar per i film popolari

Il tentativo, che sa di disperato, è quello di arrestare la picchiata negli ascolti televisivi fatta registrare dalla serata degli Oscar negli ultimi anni. Con il nadir raggiunto nel 2017, quando la trasmissione della cerimonia ha fatto registrare un calo del 20% rispetto all'edizione precedente. A onor di cronaca (nonostante la consistente fetta di share persa) gli Oscar hanno comunque racimolato, nella scorsa edizione, 26.5 milioni di spettatori, una spanna sopra alle altre principali serate di premi dello spettacolo, che siano Tony, Emmy o Grammy.

Tutto ciò non ha impedito alla Academy of Motion Picture Arts and Sciences di entrare nel panico e di cercare di correre ai ripari. Per voce del controverso presidente John Bailey – rieletto dopo essere stato accusato e indagato, ma non perseguito, per molestie sessuali – l'organizzazione ha annunciato in mattinata alcuni storici cambiamenti che caratterizzeranno le prossime edizioni. Per prima cosa, e per venire incontro alla sempre più ridotta facoltà di concentrazione dello spettatore, la trasmissione televisiva dei premi avrà un tetto categorico fissato in tre ore. Di conseguenza, alcune delle statuette considerate minori verranno consegnate durante le pause pubblicitarie e trasmesse, in un montaggio riassuntivo, nel corso della serata. «Ci impegniamo a produrre uno show televisivo d'intrattenimento di tre ore, consegnando una serata degli Oscar più accessibile a tutti i nostri spettatori sparsi in giro per il mondo», questo il commento di Bailey.

Il secondo, importante cambiamento verrà inaugurato con l'edizione del 2020, che verrà spostata al 9 febbraio, tre settimane prima rispetto a quanto siamo abituati. In questo modo la Academy riuscirà ad anticipare gran parte dei premi di categoria, quelli assegnati dai vari sindacati di settore e dalle associazioni di critici cinematografici. Gli unici due premi importanti che continueranno a precedere gli Oscar saranno i Golden Globes e i Critics' Choice Awards. 

Ma la vera novità, nonché l'elemento che è stato meno approfondito dal comunicato rilasciato dalla Academy, sarà l'introduzione di un non meglio specificato Oscar dedicato ai film popolari. Sfruttando le parole di Bailey: «Creeremo una nuova categoria per premiare i migliori risultati nell'ambito dei film popolari. I requisiti di eleggibilità e altri dettagli chiave verranno annunciati in futuro».

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Addio e grazie per tutte le news #097

20 Marzo 2019

Natale è arrivato in anticipo?
Oppure è un modo ancora più piacevole del solito per festeggiare la primavera, una nuova forma di rito pagano per celebrare l'equinozio di...

Addio e grazie per tutte le news #096

19 Marzo 2019

La terapia di coppia è un percorso lungo e difficoltoso
A quanto pare, almeno per quest'anno, ci hanno davvero provato fino in fondo a riaggiustare il loro rapporto, al...

Addio e grazie per tutte le news #095        

18 Marzo 2019

Ti amo, poi ti odio, poi ti apprezzo
...

Addio e grazie per tutte le news #094

15 Marzo 2019

India, terra di fini dicitori cinematografici
Sarà che a produrre così tanti film diventa fisiologicamente impossibile sfornare altrettante sceneggiature originali. Sarà...

Addio e grazie per tutte le news #093

14 Marzo 2019

Uno per me, uno per loro
Lo stereotipo li racconta così: iniziano come giovani padawan in possesso solo del loro sogno, quello di cambiare il mondo attraverso la loro arte...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy