Christopher Nolan e Paul Thomas Anderson all'attacco dell'effetto telenovela

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Giulio Sangiorgio dice che Scemo di guerra è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiMovie alle ore 10:25.

Una serie tv da cominciare? Attenzione, perché secondo Alice Cucchetti è magnetica e non potrete fare a meno di finirla.

La figura del Papa è stato oggetto di recente di una delle nostre liste. Ma se il Papa, più che una presenza, fosse una specie di fantasma irraggiungibile? Ovviamente, secondo Marco Ferreri.

L'ultimo film di Paul Schrader, First Reformed , esce direttamente in dvd, ma per noi è il film della settimana. Ripercorriamo la carriera di questo regista con un ritratto di Roberto Manassero.

Il blu è un colore caldo, soprattutto se si tratta di un giallo di Simenon raccontato da Amalric.

Quando Rete 4 fu mandata sul satellite. Dialogo tra un canale televisivo e Tommaso Labranca.

La citazione

«What happened to Gary Cooper? The strong, silent type. That was an American. He wasn’t in touch with his feelings. He just did what he had to do. (David Chase - The Sopranos)»

cinerama
8277
cineteca
3049
servizi
2826
opinionisti
1776
locandine
1000
serialminds
755
scanners
477

News


12 Settembre 2018

Christopher Nolan e Paul Thomas Anderson all'attacco dell'effetto telenovela

In realtà è una guerra, quella tra i registi e i setting di default dei televisori moderni, che infuria già da qualche anno. Ma in questi giorni, da quello che riporta Slash Film, il Directors Guild of America, il sindacato registi più importante del mondo, ha sguinzagliato ufficialmente due dei suoi più prodi cavalieri. Christopher Nolan e Paul Thomas Anderson, infatti, sono fra i sostenitori di spicco di una nuova petizione firmata da Jonathan Mostow, regista di Terminator 3 – Le macchine ribelli e co-presidente del sindacato insieme allo stesso Nolan, che si appella ai membri della gilda in un accorata filippica, si fa sempre per dire, contro i produttori di Tv.

Il problema sorge laddove tutti i televisori sul mercato hanno come modalità prestabilita per il flusso di immagine il cosiddetto Motion Smoothing, una caratteristica che permette ai Tv di nuova generazione di correggere la tendenza degli schermi ad alta definizione di far apparire incerti gli oggetti in movimento. Per fare questo, il Tv processa un fotogramma e quello successivo, riuscendo a riempire quello che c'è nel mezzo e rendendo i movimenti sullo schermo perfettamente fluidi. Questa è una caratteristica fondamentale, ad esempio, per le emissioni sportive. Il problema sovviene, invece, per i film. Che con il Motion Smoothing attivo subiscono il cosiddetto effetto telenovela. Ovviamente basterebbe disattivare la modalità. Ma trovare un essere umano in grado di navigare fra le impostazioni tecniche di un televisore di nuova generazione è complicato anzichenò.

La lettera di chiamata alle armi ai membri del sindacato recita: «Cari colleghi registi, molti di voi hanno notato il proprio lavoro apparire sugli schermi televisivi con un aspetto diverso rispetto a come era stato realizzato. I televisori moderni hanno straordinarie capacità tecniche, ed è importante utilizzare queste nuove tecnologie per assicurare al pubblico casalingo una visione del nostro lavoro il più vicina possibile alle intenzioni creative originali. Per questo motivo, Christopher Nolan e Paul Thomas Anderson hanno raggiunto i produttori di Tv. Aprendo un dialogo con loro, speriamo di poter dare ai registi voce in capitolo su come gli standard tecnici dei nostri lavori possano essere mantenuti similmente nella visione domestica. Il sondaggio che trovate di seguito è un primo passo sia per mostrare ai produttori quanto ci teniamo alla presentazione dei nostri film, sia per offrire alcune indicazioni, sia per informare sui più comuni motivi di preoccupazione».

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Addio e grazie per tutte le news #019

14 Novembre 2018

I bei ricordi di giovinezza di Michael Douglas
Michael Douglas
una manciata di cose le ha fatte, nella sua carriera cinematografica. Per usare un eufemismo. E le ha fatte...

Annunciato il programma del 36esimo Torino Film Festival

14 Novembre 2018

La 36esima edizione del Torino Film Festival partirà e si chiuderà in grande stile, con la collaborazione fra Jason Reitman e Hugh Jackman ...

CineTRIP #002

14 Novembre 2018

 

dove andare, cosa vedere e soprattutto perché
15-18 novembre 2018

LAMBRUSCO, POPCORN E CORTI
Piccoli film...

Addio e grazie per tutto il pesce #018

13 Novembre 2018

E Zeffirelli, per puro spirito di competizione, rilancia
Non è un caso che Franco Zeffirelli abbia da poco annunciato il coinvolgimento in una nuova regia...

Addio a Stan Lee

13 Novembre 2018

Avevamo tutti creduto fosse un po' immortale, Stan Lee. Anche le nuove generazioni, cresciute pensando fosse solo il vecchino che ricorreva con buffi cammei in tutti i film...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy