Christopher Nolan e Paul Thomas Anderson all'attacco dell'effetto telenovela

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Mauro Gervasini dice che I gioielli di Madame de... è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 02:20.

Dove sono finite le sex symbol? Dal nostro archivio, una riflessione del 2012 di Roy Menarini.

Rick Alverson (in concorso a #Venezia75 con The Mountain ) è un comico da prendere decisamente sul serio. Lo avevamo segnalato negli Scanners.

Manca poco per la quinta stagione (su Netflix dal 14 settembre). Il cavallo più (o meno) famoso di Hollywoo sta per tornare.

Tra i 30 registi italiani più votati del nostro sondaggio pubblicato su FilmTv n° 34 c'è lui. Noi lo conosciamo bene, e voi?

Per festeggiare David Cronenberg che verrà premiato con il Leone alla carriera a Venezia 75 abbiamo pensato di rendere disponibili tutti gli articoli archiviati nella nostra collezione Locandine. A partire da La zona morta.

La citazione

«Alice Harford: I do love you and you know there is something very important we need to do as soon as possible. - Dr. Bill Harford: What's that? - Alice Harford: Fuck.»

scelta da
Fabrizio Tassi

cinerama
8155
cineteca
2939
servizi
2701
opinionisti
1720
locandine
993
serialminds
739
scanners
471

News


12 Settembre 2018

Christopher Nolan e Paul Thomas Anderson all'attacco dell'effetto telenovela

In realtà è una guerra, quella tra i registi e i setting di default dei televisori moderni, che infuria già da qualche anno. Ma in questi giorni, da quello che riporta Slash Film, il Directors Guild of America, il sindacato registi più importante del mondo, ha sguinzagliato ufficialmente due dei suoi più prodi cavalieri. Christopher Nolan e Paul Thomas Anderson, infatti, sono fra i sostenitori di spicco di una nuova petizione firmata da Jonathan Mostow, regista di Terminator 3 – Le macchine ribelli e co-presidente del sindacato insieme allo stesso Nolan, che si appella ai membri della gilda in un accorata filippica, si fa sempre per dire, contro i produttori di Tv.

Il problema sorge laddove tutti i televisori sul mercato hanno come modalità prestabilita per il flusso di immagine il cosiddetto Motion Smoothing, una caratteristica che permette ai Tv di nuova generazione di correggere la tendenza degli schermi ad alta definizione di far apparire incerti gli oggetti in movimento. Per fare questo, il Tv processa un fotogramma e quello successivo, riuscendo a riempire quello che c'è nel mezzo e rendendo i movimenti sullo schermo perfettamente fluidi. Questa è una caratteristica fondamentale, ad esempio, per le emissioni sportive. Il problema sovviene, invece, per i film. Che con il Motion Smoothing attivo subiscono il cosiddetto effetto telenovela. Ovviamente basterebbe disattivare la modalità. Ma trovare un essere umano in grado di navigare fra le impostazioni tecniche di un televisore di nuova generazione è complicato anzichenò.

La lettera di chiamata alle armi ai membri del sindacato recita: «Cari colleghi registi, molti di voi hanno notato il proprio lavoro apparire sugli schermi televisivi con un aspetto diverso rispetto a come era stato realizzato. I televisori moderni hanno straordinarie capacità tecniche, ed è importante utilizzare queste nuove tecnologie per assicurare al pubblico casalingo una visione del nostro lavoro il più vicina possibile alle intenzioni creative originali. Per questo motivo, Christopher Nolan e Paul Thomas Anderson hanno raggiunto i produttori di Tv. Aprendo un dialogo con loro, speriamo di poter dare ai registi voce in capitolo su come gli standard tecnici dei nostri lavori possano essere mantenuti similmente nella visione domestica. Il sondaggio che trovate di seguito è un primo passo sia per mostrare ai produttori quanto ci teniamo alla presentazione dei nostri film, sia per offrire alcune indicazioni, sia per informare sui più comuni motivi di preoccupazione».

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


John C. Reilly e la sua esperienza in La sottile linea rossa

24 Settembre 2018

John C. Reilly prosegue nella peculiare parabola di una carriera che lo ha portato a essere nominato all'Oscar per Chicago, ma anche a essere protagonista di ...

Rafiki ottiene una settimana di tregua dalla censura keniana

24 Settembre 2018

Come parte di un più ampio movimento per la tutela dei diritti LGBT nello stato africano, l'Alta Corte del Kenya, lo scorso venerdì, ha rimosso il blocco di censura imposto a Rafiki...

Svelato il nuovo progetto di Todd Haynes

24 Settembre 2018

Dal 1991, anno in cui Todd Haynes ha esordito dietro la macchina da presa cinematografica, a oggi, il regista californiano ha sempre avuto la calma dei giusti nello scegliere...

Michael B. Jordan potrebbe seguire le orme di Willem Dafoe e Liev Schreiber

21 Settembre 2018

Michael B. Jordan, oltre ad avere la testa per scegliere i progetti giusti, ha il fisico (e che fisico) e l'ha già dimostrato più di una volta. È stato Killmonger, sfaccettato...

Trent Reznor e Atticus Ross cureranno la colonna sonora della serie tratta da Watchmen

21 Settembre 2018

Per festeggiare una buona notizia non c'è niente di meglio di un'altra buona notizia. Damon Lindelof, infatti, ha stappato una bottiglia di quello buono dopo che la futura...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy