Niente più Superman per Henry Cavill

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Giulio Sangiorgio dice che Scemo di guerra è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiMovie alle ore 10:25.

Una serie tv da cominciare? Attenzione, perché secondo Alice Cucchetti è magnetica e non potrete fare a meno di finirla.

La figura del Papa è stato oggetto di recente di una delle nostre liste. Ma se il Papa, più che una presenza, fosse una specie di fantasma irraggiungibile? Ovviamente, secondo Marco Ferreri.

L'ultimo film di Paul Schrader, First Reformed , esce direttamente in dvd, ma per noi è il film della settimana. Ripercorriamo la carriera di questo regista con un ritratto di Roberto Manassero.

Il blu è un colore caldo, soprattutto se si tratta di un giallo di Simenon raccontato da Amalric.

Quando Rete 4 fu mandata sul satellite. Dialogo tra un canale televisivo e Tommaso Labranca.

La citazione

«Noi siamo orfani della Rivoluzione. E spesso pensiamo che non c'è più una vittoria possibile, che il mondo è disincantato e alla fine ci rassegniamo. Il cinema, al contrario, ci dice, a suo modo, che ci sono vittorie possibili anche nel mondo peggiore.... Non bisogna disperarsi. È quel che il cinema ci racconta, io credo. Ed è per questo che dobbiamo amarlo. (Alain Badiou)»

scelta da
Mariuccia Ciotta

cinerama
8277
cineteca
3049
servizi
2826
opinionisti
1776
locandine
1000
serialminds
755
scanners
477

News


12 Settembre 2018

Niente più Superman per Henry Cavill

La notizia, non ancora confermata ufficialmente, è stata battuta dal The Hollywood Reporter e racconta di come Henry Cavill e Warner Bros. siano in procinto di prendere strade separate. Si parla del ruolo di Superman all'interno dell'universo cinematografico DC, ruolo che che l'attore inglese, recentemente apparso come antagonista di Tom Cruise in Mission Impossible: Fallout, ricopre dal 2013, anno di uscita di L'uomo d'acciaio. Cavill ha poi ripreso il mantello rosso del kryptoniano nel 2016, in Batman v. Superman: Dawn of Justice e l'anno in passato in Justice League.

Uno degli oggetti del contendere fra le due parti sarebbe, secondo le voci di corridoio, l'impossibilità di raggiungere un accordo per un cammeo di Superman in Shazam!, il prossimo film targato DC/Warner e in uscita il prossimo 4 aprile. In seguito a questa incomprensione, i rapporti tra Cavill e Warner, anche in vista di un futuro rinnovo del contratto, si sarebbero irrimediabilmente guastati, arrivando fino alla ventilata possibilità di togliere definitivamente il mantello di Superman dalle possenti spalle da triglia dell'interprete inglese. 

A contribuire alla situazione ci hanno pensato anche gli impegni cogenti dell'universo cinematografico DC, che in questo momento sta canalizzando tutte le sue forze per la realizzazione e il lancio del film su Supergirl, che sarà una origin story della supereroina adolescente. Nel caso in cui le voci sulla trama di questo film siano corrette, i servigi di Cavill nei panni di Superman non sarebbero nemmeno richiesti, dal momento che secondo il canone DC, la nascita di Supergirl avviene quando Kal-El è ancora un infante. Si aggiunga che, nei piani della major, non c'è in vista (almeno per qualche altro anno) un ulteriore film dedicato esclusivamente all'alter ego di Clark Kent.

Cavill andrebbe così a raggiungere Ben Affleck, l'altro attore rottamato dopo gli esperimenti – non sempre particolarmente riusciti – dell'universo cinematografico DC. Quando la notizia è stata pubblicata, Warner ha reagito con un comunicato che recita: «Nonostante nessuna decisione riguardante i prossimi film su Superman sia stata presa, abbiamo sempre avuto un grande rispetto per e una grande relazione con Henry Cavill», e che suona molto come quando vieni piantato da qualcuno e ti senti dire: «Non sei tu, sono io». Cavill, comunque, casca in piedi – o meglio, in braccio a Netflix – e saprà consolarsi con il ruolo di protagonista della serie ispirata a The Witcher.

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Addio e grazie per tutte le news #019

14 Novembre 2018

I bei ricordi di giovinezza di Michael Douglas
Michael Douglas
una manciata di cose le ha fatte, nella sua carriera cinematografica. Per usare un eufemismo. E le ha fatte...

Annunciato il programma del 36esimo Torino Film Festival

14 Novembre 2018

La 36esima edizione del Torino Film Festival partirà e si chiuderà in grande stile, con la collaborazione fra Jason Reitman e Hugh Jackman ...

CineTRIP #002

14 Novembre 2018

 

dove andare, cosa vedere e soprattutto perché
15-18 novembre 2018

LAMBRUSCO, POPCORN E CORTI
Piccoli film...

Addio e grazie per tutto il pesce #018

13 Novembre 2018

E Zeffirelli, per puro spirito di competizione, rilancia
Non è un caso che Franco Zeffirelli abbia da poco annunciato il coinvolgimento in una nuova regia...

Addio a Stan Lee

13 Novembre 2018

Avevamo tutti creduto fosse un po' immortale, Stan Lee. Anche le nuove generazioni, cresciute pensando fosse solo il vecchino che ricorreva con buffi cammei in tutti i film...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy