James Gunn, dai Guardiani della Galassia a Suicide Squad

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Sergio M. Grmek Germani dice che I prosseneti è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 03:10.

Una serie tv da cominciare? Attenzione, perché secondo Alice Cucchetti è magnetica e non potrete fare a meno di finirla.

La figura del Papa è stato oggetto di recente di una delle nostre liste. Ma se il Papa, più che una presenza, fosse una specie di fantasma irraggiungibile? Ovviamente, secondo Marco Ferreri.

L'ultimo film di Paul Schrader, First Reformed , esce direttamente in dvd, ma per noi è il film della settimana. Ripercorriamo la carriera di questo regista con un ritratto di Roberto Manassero.

Il blu è un colore caldo, soprattutto se si tratta di un giallo di Simenon raccontato da Amalric.

Quando Rete 4 fu mandata sul satellite. Dialogo tra un canale televisivo e Tommaso Labranca.

La citazione

«Non solo Dio non esiste, ma provate a trovare un idraulico durante il week end! (Woody Allen)»

scelta da
Emanuela Martini

cinerama
8205
cineteca
2990
servizi
2794
opinionisti
1750
locandine
996
serialminds
745
scanners
473

News


10 Ottobre 2018

James Gunn, dai Guardiani della Galassia a Suicide Squad

Warner Bros. e DC ci riprovano: dopo aver accolto il primo grande sfollato Marvel, Joss Whedon, per vergare il copione di Justice League (spoiler: non è andata benissimo), il team anti-Avengers abbraccia anche James Gunn, licenziato in tronco e senza preavviso da Disney alla fine di luglio dopo che erano magicamente riemerse alcune vecchie battute di dubbio gusto che il regista aveva condiviso sui social anni prima. 

Gunn, che a Disney/Marvel ha lasciato in dote un copione per Guardiani della Galassia vol. 3, come primo lavoro dopo il suo licenziamento è stato chiamato da DC per scrivere la sceneggiatura del sequel di Suicide Squad. Warner non si è ancora esposta sulla possibile sostituzione, dietro la macchina da presa, di Gavin O'Connor, che al momento è ancora il regista designato per Suicide Squad 2. Al momento O'Connor è, però, impegnato con le riprese del film drammatico Torrance – scritto da Brad Ingelsby, con protagonista Ben Affleck e anch'esso prodotto da Warner – e in base a questo, con la scusa di accelerare la lavorazione del sequel, lo studio potrebbe chiedere a Gunn di intervenire e sviluppare interamente il film. 

Dalle informazioni che ha raccolto Deadline, Gunn è stato corteggiato da numerose case di distribuzione immediatamente dopo il suo licenziamento. Al contrario della maggior parte dei colleghi del mondo dello spettacolo travolti dai recenti scandali, infatti, la querelle che ha investito il regista è stata reputata da quasi tutti gli studios come una provocazione andata molto male (e dai risultati indifendibili) fatta da un autore che all'epoca usciva dalla catena di montaggio Troma, nota come una delle alunne più simpatiche della classe hollywoodiana, ma non certo come la più brillante. Solo parole (seppur sbagliate) quindi, non lo specchio di una persona in grado di ripetere certi comportamenti. Hollywood punisce e Hollywood assolve. 

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Addio e grazie per tutte le news #002

19 Ottobre 2018

Judi Dench realizza il sogno di rendere il suo sguardo ancora più giudicante
Già di suo Judi Dench è in possesso di uno sguardo che, volontariamente o meno...

Michael B. Jordan produttore e protagonista di The Silver Bear

19 Ottobre 2018

Lionsgate ha messo nelle ambiziose mani di Michael B. Jordan il progetto di The Silver Bear, thriller di futura realizzazione che vede...

Premio Cat 2018 al via

19 Ottobre 2018

Saranno Barbara Belzini, Steve Della Casa, Nanni Cobretti e Federico Gironi a giudicare gli aspiranti critici cinematografici che parteciperanno al Premio Cat 2018, il premio dedicato al...

Addio e grazie per tutte le news #001

18 Ottobre 2018

Susan Sarandon sostituisce Diane Keaton nel remake di Stille hjerte... e la lira si impenna!
Nel 2014 c'era questo film danese di Bille August che parlava di...

Annunciati i prossimi progetti di Sylvester Stallone

18 Ottobre 2018

Non che il 72enne Sylvester Stallone, nell'ultimo periodo, si fosse limitato a dare il becchime ai piccioni al parco godendosi il meritato riposo, anzi. Ha da poco terminato le...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy