Addio a Stan Lee

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Ilaria Feole dice che In Bruges - La coscienza dell'assassino è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiMovie alle ore 03:10.

Se vi sono piaciuti Forza maggiore e The square , c'è un invisibile di Ruben Östlund che vi consigliamo di recuperare, presentato alla Quinzaine 2011.

Gianni Amelio racconta I nuovi mostri e riflette sull'Italia e sulla commedia all'italiana. Rileggete la locandina del 2005, il film è in streaming su RaiPlay.

Il 3 dicembre arrivano su Prime Video le prime 5 stagioni di questa serie Marvel. Curiosi? Scoprite di che parla nella nostra recensione.

L'ultimo film di Paul Schrader, First Reformed , esce direttamente in dvd, ma per noi è il film della settimana. Ripercorriamo la carriera di questo regista con un ritratto di Roberto Manassero.

Quando Rete 4 fu mandata sul satellite. Dialogo tra un canale televisivo e Tommaso Labranca.

La citazione

«Noi siamo orfani della Rivoluzione. E spesso pensiamo che non c'è più una vittoria possibile, che il mondo è disincantato e alla fine ci rassegniamo. Il cinema, al contrario, ci dice, a suo modo, che ci sono vittorie possibili anche nel mondo peggiore.... Non bisogna disperarsi. È quel che il cinema ci racconta, io credo. Ed è per questo che dobbiamo amarlo. (Alain Badiou)»

scelta da
Mariuccia Ciotta

cinerama
8332
servizi
2864
cineteca
2680
opinionisti
1794
locandine
1004
serialminds
763
scanners
479

News


13 Novembre 2018

Addio a Stan Lee

Avevamo tutti creduto fosse un po' immortale, Stan Lee. Anche le nuove generazioni, cresciute pensando fosse solo il vecchino che ricorreva con buffi cammei in tutti i film Marvel. Per altre generazioni, invece, Lee è stato l'alfiere di un nuovo modo di vivere le storie, la lettura, i fumetti e poi, ma solo poi, anche il cinema. E sono innumerevoli le generazioni che Lee ha toccato, da quando ha cominciato a lavorare nella piccola casa editrice di Martin Goodman, il marito della cugina Jean. Era il 1939, e la Marvel cominciava a stampare i primi albi.

Nel corso di un'infinita carriera come sceneggiatore, redattore capo e art director ha inventato, con la collaborazione di alcuni dei migliori disegnatori e fumettisti dell'epoca come Jack Kirby, Steve Ditko e Bill Everett, personaggi come i Fantastici Quattro, Iron Man, Thor, Silver Surfer, gli X-Men, Spider-Man, Doctor Strange e Daredevil. Sostanzialmente ha creato l'immaginario pop che oggi regna sull'industria dell'intrattenimento. Ma soprattutto ha creato sogni, ha rivoluzionato il modo di fare fumetto e ha reinventato la figura del supereroe. Per usare le calzanti parole di Gene Simmons, fondatore dei Kiss che in passato ha collaborato con Lee: «Le sue storie mi hanno insegnato che anche supereroi come Spider-Man e L'incredibile Hulk hanno ego fallati e problemi "da ragazze", non vivono 24 ore su 24 in una fantasia machista. Grazie all'onestà di tipi come Spider-Man, ho imparato che nella natura umana esistono molte sfumature di grigio».

Purtroppo Stan Lee non ha avuto la grazia di poter spendere serenamente i suoi ultimi anni. Dopo la morte di Joan, sua moglie per 69 anni, nel 2017, ha fatto causa ai dirigenti della sua società, la POW! Entertainment, per frode. Lee ha dovuto, inoltre, intentare azioni legali contro il suo ex manager e contro la persona che, nell'ultimo periodo, gestiva i suoi affari. Una situazione talmente torbida da far intervenire la polizia di Los Angeles, che dall'estate del 2018 ha cominciato a indagare su un possibile caso di maltrattamento su anziani.

Fortunatamente, Lee se n'è andato con la consapevolezza dell'importanza che ha avuto per la cultura popolare, come lui stesso ha ricordato in un'intervista del 2014: «Prima pensavo che quello che ho fatto non fosse importante. Ci sono persone che costruiscono ponti e sono impegnate nella ricerca medica, mentre io scrivevo storie su persone inventate che fanno cose straordinarie e folli e girano in costume. Ma credo di essere giunto alla conclusione che l'intrattenimento non vada sottovalutato così facilmente». Excelsior!

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Addio e grazie per tutte le news #037

11 Dicembre 2018

C'è già chi Troma all'idea
Perché alla fine, oggettivamente, l'istanza più splendida di travaso tra il magico universo parallelo Troma, quelli con cui vai...

Addio e grazie per tutte le news #036

10 Dicembre 2018

Nostalgico Bob
Che forse la vita dovrebbe essere più simile allo spirito con cui gli sportivi affrontano le loro discipline: per i migliori, tendenzialmente, vige la regola...

Addio e grazie per tutte le news #035

7 Dicembre 2018

Anche ai globi dorati viene l'orchite
Comunicate e finalizzate le nomination all'...

Addio e grazie per tutte le news #034

6 Dicembre 2018

Stefano Sollima ci ha preso gusto
E continuerà a fare esplodere cose urlando Iuèssei, Iuèssei. Dopo il discreto successo, sia di critica sia di pubblico, di ...

Addio e grazie per tutte le news #033

5 Dicembre 2018

In lavorazione un film su Diabolik
Che da più di 50 anni sta lì, nel pantheon di quella manciata di titoli di culto del fumetto e della cultura pop italiani, eppure...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy