CineTRIP #008

970x250.JPG

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Sergio M. Grmek Germani dice che Gunga Din è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiMovie alle ore 05:20.

Uno dei film più amati di Albertone, uno dei suoi personaggi più indimenticabili. La locandina è di Emanuela Martini.

Il 28 febbraio comincia in prima assoluta su Joi la terza stagione di una serie che abbiamo molto amato. Dove eravamo rimasti?

Il vincitore della Berlinale69 è Nadav Lapid, nostra vecchia conoscenza, con il film Synonymes . Vi ricordate quando presentammo Policeman su FilmtVOD?

Ricordiamo il grande cineasta francese, autore del monumentale Shoah , che ha dedicato la vita a indagare il possibile ruolo dell’immagine nella rappresentazione della storia.

Se fossi una donna sarei scandalizzata dal dibattito sulle quote rosa. Molto probabilmente non amerei essere identificata con un colore appiccicoso, infantile e nauseante come il rosa. Quando un uomo politico o un giornalista usa quel colore per identificare la presenza femminile non lo fa solo per scarsa fantasia, ma per tranquillizzarsi con l’immagine di una signorina dal grembiulino color confetto, tutta pizzi, trine, boccoli e totalmente inoffensiva. Se fossi una donna avrei preferito spaziare dal rosso incandescente al grigio glaciale.

La citazione

«Il banco di prova di un'intelligenza di prim'ordine è la capacità di tenere due idee opposte in mente nello stesso tempo e, insieme, di conservare la capacità di funzionare (Francis Scott Fitzgerald)»

scelta da
Emanuela Martini

cinerama
8462
servizi
2975
cineteca
2739
opinionisti
1847
locandine
1015
serialminds
786
scanners
482

News


9 Gennaio 2019

CineTRIP #008

 

dove andare, cosa vedere e soprattutto perché
10 - 13 gennaio 2019

A PROPOSITO DI... NOI
Cominciamo l'anno con una cosa nostra. Molti di voi si saranno accorti che siamo in edicola con un Film Tv rinnovato, stampato su carta ecocompatibile e con quattro pagine in più dedicate alle trame/recensioni dei film programmati sulle piattaforme streaming. Un nuovo inizio per il giornale, che festeggiamo con una tre giorni di incontri e proiezioni, venerdì sabato e domenica nella saletta di via San Giovanni alla Paglia 9, a Milano. Un dibattito sul valore del cinema in sala, il dialogo con Federica Fabbiani autrice di Zapping di una femminista seriale (il tema è la figura della donna nella serialità contemporanea), il collettivo femminista italiano a presentare il film L'aggettivo donna, la proiezione del nuovo lavoro di Luca Ferri Dulcinea, presente l'autore; i samurai di cui ha scritto Stefano Locati in un poderoso saggio, l'horror Stellastrega a chiudere la domenica e subito prima i redattori (o almeno alcuni) del blog I 400 calci a presentare il loro volume Guida da combattimento a Sylvester Stallone. Imperativo categorico: esserci.
Festa FilmTv, c/o FilmTvLab Milano, 11, 12, 13 gennaio
filmtvlab.it

POLVERE D'ARGENTINA
Quattro lungometraggi, tutti molto belli e contesi dai festival. Parliamo dei film di Lucrecia Martel, cineasta argentina, in programmazione all'Oberdan di Milano. E si parte dall'ultimo, magnifico, ancora inedito in Italia, Zama, presentato fuori concorso alla Mostra di Venezia nel 2017. Storia di Don Diego de Zama, funzionario spagnolo che a fine 700 è costretto ad aspettare un trasferimento che non arriva mai, una parabola ispirata al vero. Prima, dopo, intorno a Zama, gli altri tre titoli, dal più celebrato La ciénaga, premiato a Berlino nel 2000, altra storia di stasi ma contemporanea, due famiglie ferme in una zona paludosa a La niña santa, racconto di due ragazzine, una delle quali “baciata” da una vocazione improvvisa, non cercata. E infine La donna senza testa, vittima forse di una signora che al volante urta qualcosa, non sa bene, penserà a un cane, finché un cadavere affiora. I conti con la storia, le identità, la realtà contemporanea, il convivere civile e sentimentale al centro di una poetica originale. La proiezione di Zama del 10 gennaio sarà introdotta dal critico Andrea Chimento.
Rassegna Lucrecia Martel, Spazio Oberdan Milano fino al 21 gennaio
www.cinetecamilano.it

LE MILLE E UNA NOTTE
I lettori/spettatori più cinefili possono dunque prepararsi all'evento. La Fondazione Prada, sempre in quel di Milano (questa settimana va così, anche perché altrove, in Italia, la ripresa culturale dopo le feste pare un po' più lenta), proietta Le livre d'image, film di Jean-Luc Godard presentato al Festival di Cannes nel 2016. Uno dei lavori di ricerca sperimentale ai quali ci ha abituato negli ultimi tempi, ma questo, a dire del regista, ha una trama (!). Parole sue, racconta «Una specie di fiaba su una falsa rivoluzione in medio oriente organizzata dal capo di un emirato fittizio rinasto senza risorse petrolifere». Non avendone visto che qualche spezzone visionario on line confesso di avere una gran voglia di recuperarlo. E poi dura solo 84 minuti! Le livre d'image, Fondazione Prada Milano, sabato 12 h. 18, 20, 22
www.fondazioneprada.org

Per segnalazioni di eventi, rassegne, festival: cinetrip3@gmail.com

 

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Addio e grazie per tutte le news #079        

20 Febbraio 2019

Polemicamente, ma senza perdere l'aplomb
Lo stereotipo vuole che le genti al di là della Manica abbiano un approccio molto più posato, cinico, pessimista, sarcastico e...

CineTRIP #013

20 Febbraio 2019

 

dove andare, cosa vedere e soprattutto perché
21-24 febbraio 2019

SGUARDI SULL'ARTE (E SULL'ARCHITETTURA)
Cinema e...

Tutto quello che c'è da sapere su Cartoomics 2019

20 Febbraio 2019

Si avvicina marzo. E con esso, oltre agli improvvisi scrosci di pioggia e le prime scalmane primaverili, torna puntuale anche il Cartoomics, la convention di cultura pop...

Addio e grazie per tutte le news #078

18 Febbraio 2019

Non più di un soprammobile per l'attico di New York
Sarà incredibile vedere come la stessa notizia verrà assorbita dai due lati del muro immaginario. Anzi, dai due spalti...

Berlinale69 - Gli Orsi di FilmTv

16 Febbraio 2019

Mentre aspettiamo la cerimonia di premiazione raccogliamo i pronostici di tutti i collaboratori presenti al festival.

Per ogni critico trovate il film preferito e il pronostico sul...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy