Opinionisti: rubriche e editoriali

970x250_FI.JPG

Opinionisti /// Pensieri cattivi, (col)laterali, editoriali. Dal 2008 ad oggi.

Black Mirror

Black Mirror n° 21/2013

Il Trono di Spade è troppo spinto per la Rai? Ecco cosa ne pensava nel 2013 Andrea Bellavita.

Il problema non è se Il trono di spade (Game of Thrones nella versione originale) sia da considerarsi “pornografia”, o se sia lecito e motivato definirlo come tale. Nel primo caso la risposta è no, nel secondo è che ognuno è libero di esprimere la propria opinione. La polemica che ha imperversato la settimana scorsa riguarda una questione più complessa: se cioè un prodotto simile sia adatto a un canale come Rai4, ovvero al “servizio pubblico”. Il trono di spade viene trasmesso negli Usa su HBO, canale cable-satellitare di eccellenza e di extra-nicchia (non solo perché è bello, ma perché l’abbonamento costa, e tanto), ed è diffuso in tutto il mondo quasi esclusivamente su canali satellitari a pagamento. Oltre all’Italia, dove ha avuto un primo passaggio su Sky Cinema 1 HD (a celebrarne la naturale identità para-cinematografica), soltanto altri due paesi europei lo hanno trasmesso su un canale generalista in chiaro e gratuito: la Spagna su Antena 3 (dopo un primo passaggio su Canal+) e la Germania su RTL II (dopo un passaggio su Sky Atlantic e TNT Serie). In entrambi i casi si tratta di emittenti private e destinate a un pubblico giovane, evoluto e curioso. Come Rai4. Cerchiamo di capire: se un prodotto di eccellenza (chi scrive poi non è mai stato un fan appassionato, ma ne riconosce la qualità e l’interesse) viene offerto da un canale tematico a pagamento è “quella televisione che noi non siamo capaci a fare”, se invece passa su una rete gratuita e pubblica, allora diventa disturbante e pericoloso. E se Rai4 fosse l’unico canale d’Europa ad aver fornito davvero un servizio pubblico? Come? Facendo cultura. Perché o ci mettiamo l’anima in pace e capiamo che anche questo strano fenomeno della fiction “difficile” (Rai4 era incorsa in un problema analogo qualche mese fa con Fisica o chimica) è una forma di cultura, oppure, vabbè… continuiamo a farci del male.

E

N° 24 / 2015

Fine della notte

Editoriale

«Riposa in pace Christopher Lee, re dei vampiri». Così, semplicemente, lo saluta su Twitter Stephen King, uno che di vampiri se ne intende (Le notti di Salem). E ha ragione: a 93 anni se ne è andato l’imperatore delle tenebre, il...

Mauro Gervasini

B

N° 47 / 2013

Black Mirror n° 47/2013

Black Mirror

I romanzi giallo-toscani di Marco Malvaldi sono in fretta diventati, negli ultimi anni, un’alternativa al modello Camilleri. La natura derivativa non si discute: Malvaldi ha saputo declinare il modello della regionalità da realismo magico...

Andrea Bellavita

E

N° 20 / 2010

Il filosofo dell’Obraz

Editoriale

L’Italia è questo Paese qua: i suoi figli migliori non li conosce, o li conosce poco, o li emargina, o li costringe ad autoemarginarsi. Dopo Beniamino Placido, se n’è andato Enrico Livraghi, un altro intellettuale che mi ha aiutato a uscire dal...

Aldo Fittante

E

N° 01 / 2013

Una cavalcata nel cinema americano degli anni 70

Editoriale

Cos'è Lost Highway? Una rivista di cinema dalla periodicità dilatata (per adesso in edicola ogni quattro mesi) e rigorosamente monografica. Vogliamo sviscerare un argomento cinematografico nella maniera più approfondita possibile, come...

Mauro Gervasini

B

N° 22 / 2017

Bussola d'oro n° 22/2017

Bussola d'oro

Qualche mattina fa, in una grande sala del quartiere Prati, a Roma, un signore in maglietta rossa ha parlato alla platea. «Pensate» ha detto, «ci sono dei piccoli che compiono percorsi lunghissimi, straordinari, dall’Africa al nord Europa,...

Marianna Cappi

Archivio Opinionisti

Titolo Rubrica Autore FilmTv n°
Lo stecco dei ricordi Editoriale Mauro Gervasini 34 / 2016
Mulholland Drive n° 34/2016 Mulholland Drive Filippo Mazzarella 34 / 2016
American Screen n° 33/2016 American Screen Giulia D'Agnolo Vallan 33 / 2016
Black Mirror n° 33/2016 Black Mirror Andrea Bellavita 33 / 2016
Nuvole in viaggio n° 33/2016 Editoriale Andrea Fornasiero 33 / 2016
Videoamatori Editoriale Ilaria Feole 33 / 2016
Visioni dal fondo n° 33/2016 Visioni dal fondo Roy Menarini 33 / 2016
Black Mirror n° 32/2016 Black Mirror Andrea Bellavita 32 / 2016
Buona lettura Editoriale Mauro Gervasini 32 / 2016
Mulholland Drive n° 32/2016 Mulholland Drive Filippo Mazzarella 32 / 2016
American Screen n° 31/2016 American Screen Giulia D'Agnolo Vallan 31 / 2016
Black Mirror n° 31/2016 Black Mirror Andrea Bellavita 31 / 2016
Un futuro in cui credere Editoriale Mauro Gervasini 31 / 2016
Visioni dal fondo n° 31/2016 Visioni dal fondo Roy Menarini 31 / 2016
Austria infelice Editoriale Mauro Gervasini 30 / 2016
Black Mirror n° 30/2016 Black Mirror Andrea Bellavita 30 / 2016
Mulholland Drive n° 30/2016 Mulholland Drive Filippo Mazzarella 30 / 2016
American Screen n° 29/2016 American Screen Giulia D'Agnolo Vallan 29 / 2016
Black Mirror n° 29/2016 Black Mirror Andrea Bellavita 29 / 2016
Ritorno al mondo Editoriale Giulio Sangiorgio 29 / 2016
Visioni dal fondo n° 29/2016 Visioni dal fondo Roy Menarini 29 / 2016
Black Mirror n° 28/2016 Black Mirror Andrea Bellavita 28 / 2016
Cronaca di un capolavoro Editoriale Mauro Gervasini 28 / 2016
Mulholland Drive n° 28/2016 Mulholland Drive Filippo Mazzarella 28 / 2016
American Screen n° 27/2016 American Screen Giulia D'Agnolo Vallan 27 / 2016
Black Mirror n° 27/2016 Black Mirror Andrea Bellavita 27 / 2016
MALAMMORE? Editoriale Mauro Gervasini 27 / 2016
Visioni dal fondo n° 27/2016 Visioni dal fondo Roy Menarini 27 / 2016
Black Mirror n° 26/2016 Black Mirror Andrea Bellavita 26 / 2016
Film a zona Editoriale Bruno Fornara 26 / 2016

Pagine

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy