Opinionisti: rubriche e editoriali

970x250_FI.JPG

Opinionisti /// Pensieri cattivi, (col)laterali, editoriali. Dal 2008 ad oggi.

Visioni dal fondo

Visioni dal fondo n° 17/2018

Ma quanto era comico Alfred Hitchcock? Roy Menarini racconta. Di aule universitarie, cadute nel vuoto, vendette "trasversali".

Trovo sempre un po’ discutibile deridere pubblicamente gli svarioni degli studenti da parte dei docenti universitari. Nel mio caso, cerco di farlo il meno possibile, anche perché l’aneddoto e l’ironia appaiono un po’ ingenerosi, e forse spiegano molto del fastidio che - anche alle ultime elezioni - le élite culturali hanno suscitato. Premessa questa excusatio non petita, faremo un’eccezione. Come ogni anno, tra i titoli che cerco di analizzare in aula c’è La finestra sul cortile, che non è solo un ottimo film di per sé, e quindi autosufficiente a giustificarne la presenza in un corso di Storia del cinema, ma anche utilissimo per le ben note metafore del voyeurismo, per il rapporto tra fotografia e cinema, realtà e rappresentazione, genere e autore, e così via. Arrivati alle sequenze finali, quando Jeff si trova inerme di fronte a Thorwald, si aggrappa al cornicione della finestra e infine cade, è accaduto qualcosa di strano. Quello è il picco della tensione, poiché per la prima volta il diaframma costituito dal buio, dal cortile interno e dal cannocchiale (o dall’obiettivo della macchina fotografica) viene squarciato. L’assassino è nella stanza in carne e ossa, dunque c’è poco da stare tranquilli. Ebbene, nel momento in cui Jeff precipita, l’aula (piena di circa 150 studenti) è esplosa in una risata collettiva, un vero e proprio boato di ilarità. Ora, ci sono due modi per reagire a questa vicenda da parte di un docente. Uno è infuriarsi per quanto avvenuto, scuotere la testa di fronte a una reazione così screanzata, e domandarsi che ne sarà del mondo. Oppure chiedersi (e chiedere, sinceramente incuriositi) perché mai la sequenza abbia suscitato tanta comicità. Le risposte che ho avuto sono di fatto tre: «La scena è girata male, e il modo di cadere di Jeff è ridicolo»; «Uno con una gamba rotta che casca dalla finestra fa ridere», e infine «Non lo so, mi è semplicemente sembrato buffo». Nel primo caso, non c’è alcuna abitudine (né pietà) per le tecniche del passato, e un vecchio film viene percepito come più obsoleto di un quadro o di un disco. Nel secondo, c’è un rifiuto a stare alle regole del genere. Nel terzo, la cosa in sé interessa poco, e il consumo avviene distrattamente, o dettato da emozioni momentanee. In tutti i casi mi sono compiaciuto per aver mostrato Un chien andalou e fatto svenire come ogni anno un paio di persone alla scena dell’occhio tagliato.

B

N° 35 / 2016

Black Mirror n° 35/2016

Black Mirror

Arriva finalmente (in autunno) la versione italiana di Top Chef: produzione Magnolia (una garanzia: ha inventato il nostro MasterChef ), in onda su NOVE Deejay, gruppo Discovery, la casa del...

Andrea Bellavita

C

N° 47 / 2012

I cattivi pensieri n° 47/2012

Cattivi pensieri

«Il futuro, oh yeah, è pieno di gente che dice “Occhei!” e senza saperlo si ammazza da sé», diceva Jannacci. Il futuro è uno scarto rivoluzionario del desiderio. Il futuro è un’invenzione della speranza. L’ottimista auspica un futuro migliore...

Filippo Mazzarella

A

N° 23 / 2016

American Screen n° 23/2016

American Screen

Che Hillary Clinton si sarebbe nuovamente candidata alla presidenza degli Usa era una certezza molto prima dell’annuncio. “Hillary for 2016” era un fatto così sicuro che nei palinsesti tv di quest’anno elettorale sono apparse una first lady che...

Giulia D'Agnolo Vallan

B

N° 10 / 2015

Black Mirror n° 10/2015

Black Mirror

Abbiamo trovato il programma più stronzo dell’anno. Ben lungi dall’essere una critica, al contrario: 4 ristoranti di SkyUno è già programma di cooking del 2015, e si candida a essere uno dei cult assoluti di stagione. Il meccanismo è...

Andrea Bellavita

E

N° 37 / 2014

Cose della vita

Editoriale

Incuriosito da un successo (forse ingenuamente) inatteso, vado al cinema a vedere Colpa delle stelle di Josh Boone, tratto dall’omonimo bestseller di John Green. Un martedì sera di settembre, sala multiplex quasi piena di spettatori,...

Mauro Gervasini

Archivio Opinionisti

Titolo Rubrica Autore FilmTv n°
Breakfast Club Piattaforma Love Streams Emanuele Sacchi 13 / 2018
Dorme Piattaforma Cineteca - a cura della Redazione - 13 / 2018
Gli intoccabili Piattaforma Cineteca - a cura della Redazione - 13 / 2018
Hai paura del buio? Editoriale Giulio Sangiorgio 13 / 2018
Il Sassolino n° 13/2018 Il Sassolino Filippo Mazzarella 13 / 2018
La casa delle estati lontane Piattaforma Cineteca - a cura della Redazione - 13 / 2018
Lo straniero Piattaforma Cineteca - a cura della Redazione - 13 / 2018
Philomena Piattaforma Cineteca - a cura della Redazione - 13 / 2018
Sequestro Moro, sentenza di morte Piattaforma Cineteca - a cura della Redazione - 13 / 2018
Somewhere Piattaforma Cineteca - a cura della Redazione - 13 / 2018
Swiss Army Man - Un amico multiuso Piattaforma Cineteca - a cura della Redazione - 13 / 2018
The Thousand Faces of Dunjia Piattaforma Cineteca - a cura della Redazione - 13 / 2018
Visioni dal fondo n° 13/2018 Visioni dal fondo Roy Menarini 13 / 2018
13 Hours - The Secret Soldiers of Benghazi Piattaforma Love Streams Emanuele Sacchi 12 / 2018
Annabelle 2 - Creation Piattaforma Cineteca - a cura della Redazione - 12 / 2018
Black Mirror n° 12/2018 Black Mirror Andrea Bellavita 12 / 2018
Bussola d'oro n° 12/2018 Bussola d'oro Marianna Cappi 12 / 2018
Fai bei sogni Piattaforma Cineteca - a cura della Redazione - 12 / 2018
Gli ultimi saranno ultimi Piattaforma Cineteca - a cura della Redazione - 12 / 2018
Il tagliagole Piattaforma Cineteca - a cura della Redazione - 12 / 2018
Mulholland Drive n° 12/2018 Mulholland Drive Filippo Mazzarella 12 / 2018
Ogni maledetto Natale Piattaforma Cineteca - a cura della Redazione - 12 / 2018
Quando Alice ruppe lo specchio Piattaforma Cineteca - a cura della Redazione - 12 / 2018
Scanners Piattaforma Cineteca - a cura della Redazione - 12 / 2018
Se sarà luce Editoriale Pedro Armocida 12 / 2018
Steel Rain Piattaforma Cineteca - a cura della Redazione - 12 / 2018
Tutto quello che vuoi Piattaforma Cineteca - a cura della Redazione - 12 / 2018
12 anni schiavo Piattaforma Cineteca - a cura della Redazione - 11 / 2018
Adesso è facile Editoriale Giulio Sangiorgio 11 / 2018
Black Mirror n° 11/2018 Black Mirror Andrea Bellavita 11 / 2018

Pagine

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy