Opinionisti: rubriche e editoriali

Opinionisti /// Pensieri cattivi, (col)laterali, editoriali. Dal 2008 ad oggi.

Visioni dal fondo

Visioni dal fondo n° 01/2018

Ancora una volta, cos'è il cinema?

Non esiste mezzo espressivo che si interroghi sulla propria natura quanto il cinema. Forse a causa di una nascita traballante e di lunga gestazione (la settima arte è figlia della trasformazione tecnica dello spettacolo di fine Ottocento), il cinema non ha fatto altro che chiedersi che cosa è e che cosa dovrebbe essere. Tutte le svolte tecnologiche che ha attraversato, dal muto al sonoro, dal colore ai formati, dal 3D al digitale, hanno partorito altrettante controversie sul presente e sul futuro. Per quanto sia difficile paragonare la contesa sul cinema muto e sonoro di fine anni 20, cui parteciparono intellettuali del calibro di Pirandello, con i dibattiti su Netflix di questi mesi, il refrain ci è noto. Sarebbe però semplicistico accusare i resistenti di conservatorismo e applaudire come innovatori coloro che sposano sempre il nuovo purchessia. Siamo sicuri che il problema del cinema in sala - visti i deludenti risultati del 2017 - siano le piattaforme di streaming legale? Certo, i repertori online offrono centinaia di ore di lungometraggi e serie televisive, eppure - se di quantità dobbiamo parlare - la televisione del digitale terrestre fa di più, e gratuitamente. Probabilmente la questione non riguarda la merce in sé (il film visto altrove) quanto una più ampia concezione del tempo libero e della cultura. Chi decide di non andare al cinema questa settimana, può anche aver sostituito la sala con una partita di calcio, una fiction di Rai2, un happy hour al pub, una serata su YouTube, un giretto su YouPorn, un paio d’ore su Spotify, e mille altre cose che il digitale esploso ci mette a disposizione in ogni momento. Il cinema in sala deve quindi fare i conti anche fuori dalla sua filiera, nel 2018, magari affrontando di petto la questione della sua rilevanza nei consumi degli italiani, del posto che ricopre nel tempo libero, del ruolo che incarna nelle industrie culturali e creative, della sua vera natura. Ecco perché, in epoca di contenuti fluidi e di vaporizzazione dei consumi, forse una radicale libertà di programmazione dell’esercente - riducendo al minimo i vincoli distributivi - sembra l’ultimo e più sensato orizzonte di sopravvivenza nella lotta quotidiana per attirare gli spettatori distratti da tutto l’intrattenimento del mondo.

V

N° 29 / 2014

Visioni dal fondo n° 29/2014

Visioni dal fondo

Che cosa è la sperimentazione cinematografica? Il dubbio torna in auge con il nuovo capitolo dei Transformers, che già da alcuni anni - forse fin dall’inizio della saga diretta da Michael Bay - fa discutere i cinefili, come si è visto...

Roy Menarini

A

N° 43 / 2016

American Screen n° 43/2016

American Screen

In principio - negli anni 40 e 50, l’epoca d’oro della letteratura hard boiled - erano Vera Caspary, Dorothy B. Hughes, Dolores Hitchens... Oggi, quella vena di “suspense domestica” a firma femminile che, in risposta alla narrativa...

Giulia D'Agnolo Vallan

I

N° 15 / 2018

Il Sassolino n° 15/2018 (Mariuccia Ciotta)

Il Sassolino

La Bella e la Bestia di Jean Cocteau è un film semplicistico? No. La Bella e la Bestia di Christophe Gans è un film semplicistico? Sì. Eppure tutti e due sono ispirati al racconto di Lucio Apuleio dove c’è la ragazza sognante e...

Mariuccia Ciotta

B

N° 39 / 2013

Black Mirror n° 39/2013

Black Mirror

Un’altra televisione è possibile. Cioè vale ancora la pena di progettare, realizzare, produrre (e guardare) un altro canale tv. E cioè è possibile costruire un’offerta tutta di qualità, un’offerta culturale, anche se (programmaticamente...

Andrea Bellavita

I

N° 27 / 2019

Suzan Pitt

Il lungo addio

La potete vedere alla sedicesima delle Twenty Cigarettes di James Benning, in uno di quei ritratti lunghi quattro/cinque boccate di fumo. Lei è magrissima, dolce, triste, a disagio di fronte alla camera. Suzan Pitt....

Giulio Sangiorgio

Archivio Opinionisti

Titolo Rubrica Autore FilmTv n°
Black Mirror n° 42/2019 Black Mirror Andrea Bellavita 42 / 2019
Christina Hendricks Un post al sole Ilaria Feole 42 / 2019
Il cielo sopra il Nobel Editoriale Roberto Manassero 42 / 2019
Mulholland Drive n° 42/2019 Mulholland Drive Filippo Mazzarella 42 / 2019
Black Mirror n° 41/2019 Black Mirror Andrea Bellavita 41 / 2019
I cancelli del cielo n° 41/2019 I cancelli del cielo Mauro Gervasini 41 / 2019
Il filo nascosto n° 41/2019 Il filo nascosto Sara Martin 41 / 2019
Il Sassolino n° 41/2019 Il Sassolino Roberto Manassero 41 / 2019
L'ora più buia Editoriale Giulio Sangiorgio 41 / 2019
Visioni dal fondo n° 41/2019 Visioni dal fondo Roy Menarini 41 / 2019
Black Mirror n° 40/2019 Black Mirror Andrea Bellavita 40 / 2019
Glenn Close Un post al sole Ilaria Feole 40 / 2019
Il nostro clown Editoriale Rocco Moccagatta 40 / 2019
Il Sassolino n° 40/2019 Il Sassolino Adriano De Grandis 40 / 2019
Mulholland Drive n° 40/2019 Mulholland Drive Filippo Mazzarella 40 / 2019
Virgilio Fantuzzi Il lungo addio Roberto Silvestri 40 / 2019
Black Mirror n° 39/2019 Black Mirror Andrea Bellavita 39 / 2019
Il filo nascosto n° 39/2019 Il filo nascosto Sara Martin 39 / 2019
Lo spazio tra di noi Editoriale Giulio Sangiorgio 39 / 2019
Visioni dal fondo n° 39/2019 Visioni dal fondo Roy Menarini 39 / 2019
Anthony Hopkins Un post al sole Ilaria Feole 38 / 2019
Black Mirror n° 38/2019 Black Mirror Andrea Bellavita 38 / 2019
Editoriale n° 38/2019 Editoriale Giulio Sangiorgio 38 / 2019
I cancelli del cielo n° 38/2019 I cancelli del cielo Mauro Gervasini 38 / 2019
Il Sassolino n° 38/2019 Il Sassolino Gianni Canova 38 / 2019
Mulholland Drive n° 38/2019 Mulholland Drive Filippo Mazzarella 38 / 2019
«Distruggo quel che c’è di descrittivo nelle immagini per mostrare come sto io» Il lungo addio Roberto Silvestri 38 / 2019
Black Mirror n° 37/2019 Black Mirror Andrea Bellavita 37 / 2019
Ce n'è tanto bisogno Editoriale Antonio Rezza 37 / 2019
Il filo nascosto n° 37/2019 Il filo nascosto Sara Martin 37 / 2019

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy