Opinionisti: rubriche e editoriali

Opinionisti /// Pensieri cattivi, (col)laterali, editoriali. Dal 2008 ad oggi.

Il Sassolino

Il Sassolino n° 05/2018

Siamo gli Oscar, e per rispondere a #OscarsSoWhite ora sì che ci preoccupiamo di dare visibilità agli artisti Neri e Donna! Ma in modo meccanico, superficiale e tutto sommato dannoso. Un'analisi di Ilaria Feole del 2018, pienamente attuale.

Se fino a qualche anno fa gli Oscar erano una fotografia fuori fuoco e parzialissima della stagione cinematografica, viziata dalle campagne delle major, da #OscarsSoWhite in poi sono diventati anche (o in misura molto maggiore) una fotografia fuori fuoco e parzialissima del sentore politico corrente, viziata dal politicamente corretto. Se, infatti, l’Academy si è sforzata di aprire le cinquine ad artisti e maestranze afroamericane e di sesso femminile, l’ha fatto maldestramente e con la consueta disattenzione verso i titoli meno acclamati da critica e pubblico. Un po’ come dire: è il caso di dare risalto ad attori neri e a registe donne, ma non scomodiamoci a cercarli, peschiamoli piuttosto da questa lista di film che già conosciamo. I risultati sono curiosi e di segno opposto. Esempio: erano ovvie e “facili” le nomination a Scappa - Get Out, sicuramente il titolo “black” più significativo del 2017, oltre che un campione d’incassi, ma la sua presenza scardina piacevolmente alcuni vizi. Incidentalmente, infatti, è anche un caso raro di film di genere - horror/sci-fi - nominato come miglior film, oltre che il solo titolo, insieme a Tre manifesti a Ebbing, Missouri, a parlare dell’oggi ambientandosi nell’oggi (su nove candidati, quattro si svolgono tra anni 40 e 50, uno nei 70, uno negli 80 e uno nel 2002). Altro esempio: è indubbiamente mortificante, surreale perfino, che Greta Gerwig sia solo la quinta regista donna nominata in 90 anni di Oscar, e che già otto ne siano passati dall’ultima volta (quando Kathryn Bigelow vinse e fece la storia); ma che debba essere la sua messa in scena acerba e rosa millennial dell’acclamato Lady Bird a rappresentare le donne dietro la macchina da presa, è sconfortante. Soprattutto quando in quella cinquina, invece, non è entrata la regia magistrale di Steven Spielberg (The Post, solo due nomination). Né quella muscolare e implacabile di Bigelow (Detroit: ignorato). Né quella mistica e struggente di James Gray (Civiltà perduta: idem). Così, mentre l’Academy annaspa per acchiappare uno Zeitgeist che forse nemmeno comprende, il gioco delle cinquine semplifica (sino ad annientarla al livello di ottusa tifoseria) la complessità di discorsi che meriterebbero intelligenza, e a farne le spese è proprio il cinema.

E

N° 07 / 2011

Il ritorno del Re

Editoriale

Faticosissimi i romanzoni di Stephen King degli Anni Zero, a partire dall’interminabile L’acchiappasogni (2001), passando per il pessimo Cell (2006), il riciclato Blaze (2007) e l’estenuante The Dome (2009). È...

Mauro Gervasini

E

N° 11 / 2018

Adesso è facile

Editoriale

Cosa deve fare il cinema per essere politico, oggi? In La forma dell’acqua Guillermo del Toro risponde in modo chiaro. Essere didascalico. Semplice. Letterale. Una favola su un amore (letteralmente) liquido tracima (letteralmente) in...

Giulio Sangiorgio

E

N° 26 / 2011

Libero, liberi

Editoriale

“Libero”, il quotidiano diretto da Maurizio Belpietro, il 10 giugno 2011 scriveva: «Film Tv è un settimanale di cinema che non ci stanchiamo di consigliare a chi si occupa di Settima Arte. Perché è pieno di informazioni e di opinioni...

Aldo Fittante

I

N° 13 / 2017

Il Sassolino n° 13/2017

Il Sassolino

No, non sono la stessa cosa
Scrive Sangiorgio che non bisogna leggere le commedie italiane di oggi con il metro nostalgico di un passato irrecuperabile. Giusto. Forse va specificato che il passato di solito viene usato non tanto...

Alberto Pezzotta, Rocco Moccagatta, Gianni Canova

B

N° 16 / 2015

Black Mirror n° 16/2015

Black Mirror

È giunta mezzanotte, si spengono i rumori e le insegne di The Voice of Italy, e ci accorgiamo che l’ultima carrozza di Federico Russo e del suo Emozioni, cigolando se n’è già andata. Unz… unz… unz ed ecco Party People...

Andrea Bellavita

Archivio Opinionisti

Titolo Rubrica Autore FilmTv n°
Ossessione La mia cineteca Callisto Cosulich 22 / 2011
detour 21 - L’orgoglio dei figli della fine detour enrico ghezzi 21 / 2011
I cattivi pensieri n° 01/2011 Cattivi pensieri Filippo Mazzarella 21 / 2011
Iva Collateral Tommaso Labranca 21 / 2011
Qualcosa è ancora il mondo e la vita Editoriale Mario Sesti 21 / 2011
detour 20 - carta bianca detour enrico ghezzi 20 / 2011
I cattivi pensieri n° 20/2011 Cattivi pensieri Filippo Mazzarella 20 / 2011
La via del ring Editoriale Mauro Gervasini 20 / 2011
Passatempo Collateral Tommaso Labranca 20 / 2011
detour 19 - il bicchiere detour enrico ghezzi 19 / 2011
I cattivi pensieri n° 19/2011 Cattivi pensieri Filippo Mazzarella 19 / 2011
Mass Imodium Editoriale Aldo Fittante 19 / 2011
Pavia Collateral Tommaso Labranca 19 / 2011
Buone notizie Editoriale Aldo Fittante 18 / 2011
Cuccurucucu Collateral Tommaso Labranca 18 / 2011
detour 18 - A chi ha sarà dato detour enrico ghezzi 18 / 2011
Elvira Madigan La mia cineteca Callisto Cosulich 18 / 2011
I cattivi pensieri n° 01/2011 Cattivi pensieri Filippo Mazzarella 18 / 2011
detour 17 - udienza e assenza detour enrico ghezzi 17 / 2011
Fratello Nanni Editoriale Sara Sagrati 17 / 2011
I cattivi pensieri n° 17/2011 Cattivi pensieri Filippo Mazzarella 17 / 2011
Moretti Collateral Tommaso Labranca 17 / 2011
detour 16 - L’immagine prossima detour enrico ghezzi 16 / 2011
Europa Collateral Tommaso Labranca 16 / 2011
Nessuno torna indietro La mia cineteca Callisto Cosulich 16 / 2011
Tu mi turbi Editoriale Filippo Mazzarella 16 / 2011
Cafoni Collateral Tommaso Labranca 15 / 2011
detour 15 - L’occhio decollato detour enrico ghezzi 15 / 2011
I cattivi pensieri n° 15/2011 Cattivi pensieri Filippo Mazzarella 15 / 2011
Laguna Blues Editoriale Mauro Gervasini 15 / 2011

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy