Thelma di Joachim Trier - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Matteo Marelli dice che Conan il barbaro è il film da salvare oggi in TV.
Su Spike alle ore 23:30.

Il 29 giugno scorso è uscito negli Usa Soldado , di Stefano Sollima. In Italia uscirà a ottobre, intanto vi riproponiamo la locandina del film di cui Soldado è sequel, ossia Sicario di Denis Villeneuve.

La ricerca di riscatto di un mite toelettatore di cani, la discesa agli inferi di un ex pugile manesco. Il nuovo film del regista di Gomorra torna nella terra di nessuno delle fiabe dark. Premiato come migliore attore al Festival di Cannes il protagonista Marcello Fonte.

Il 18 maggio arriva su Netflix la seconda attesissima stagione di Tredici . Dove eravamo rimasti?

Esiste davvero gente che non ama la musica?

Christophe Honoré quest'anno è al Festival di Cannes con Plaire, aimer et courir vite , in gara anche per la Queer Palm. Vi riproponiamo uno degli Scanners a lui dedicati.

La citazione

«Lui adesso vive ad Atlantide / con un cappello pieno di ricordi / ha la faccia di uno che ha capito / e anche un principio di tristezza in fondo all'anima / nasconde sotto il letto barattoli di birra disperata / e a volte ritiene di essere un eroe. (Francesco De Gregori - Atlantide)»

scelta da
Matteo Bailo

cinerama
8027
servizi
2604
cineteca
2566
opinionisti
1669
locandine
984
serialminds
719
scanners
467
Recensione pubblicata su FilmTv 25/2018

Thelma


Regia di Joachim Trier

«Chi cresce, chi adolesce, si divide», dice un verso di Valerio Magrelli. E Thelma cresce e adolesce in ritardo, quando è all’università e studia biologia, quando è lontana dai genitori che la educano secondo dovere e volere cristiano, quando sente, insostenibile, un desiderio taciuto. Che è lesbico, ed è per Anja. Che le porta convulsioni. Che la rende incosciente, che fa tremare lei e le cose attorno, che spegne le luci e terremota i soffitti. Carrie incontra Bergman, dice il claim. Thelma è la strega di Antichrist (il gioco con lo stereotipo femminino è lo stesso). Thelma si divide. Così, continua Magrelli, «per andare avanti deve amputarsi come fa la volpe, che stacca la sua zampa presa nella tagliola». A cosa rinunciare? Ad Anja, che le fa paura? Al dogma dei genitori, al lavorio del senso di colpa? Come nel film precedente di Trier, ci sono segreti di famiglia, c’è un adolescente con un trauma, c’è uno storytelling mendace che serve a controllare, c’è un regista che parte dal realismo ma sa che le psicologie si possono osservare solo in ciò che sta oltre. Nel romanzesco, come in Reprise. O in un’idea di fantastico soffuso, che sforma il reale e lo mette in dubbio, in sogno, ma non se ne allontana. In un cinema d’autore d’oggi che mette didascalie ovunque, per star certo di comunicare acume e poesia, Trier sa restare ambiguo. Perché se il desiderio di Thelma vince, non è possibile capire se sia forma d’amore o incantesimo di un narcisismo malato. Lo sappiamo da Oslo, August 31st, versione di Fuoco fatuo di Drieu La Rochelle: Trier è regista dell’individualismo. Dei suoi limiti. Del suo sentimento struggente.

I 400 colpi

PMB
5
FDM
7
AF
8
MG
4
RM
7
EM
7
RMO
7
EMO
5
LP
7
ES
7
GS
7
media
6.5
Thelma (2017)
Titolo originale: Thelma
Regia: Joachim Trier
Genere: Drammatico, Fantasy - Produzione: Norvegia/Francia/Danimarca/Svezia - Durata: 116'
Cast: Eili Harboe, Kaya Wilkins, Henrik Rafaelsen, Ellen Dorrit Petersen, Grethe Eltervåg, Marte Magnusdotter Solem, Anders Mossling, Vanessa Borgli, Steinar Klouman Hallert, Ingrid Giæver
Sceneggiatura: Joachim Trier, Eskil Vogt

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Il male oscuro - Intervista a Joachim...» Interviste (n° 25/2018)

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy