The Lego Movie 2 - Una nuova avventura di Mike Mitchell - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Emanuele Sacchi dice che Distretto 13 - Le brigate della morte è il film da salvare oggi in TV.
Su 7 Gold alle ore 23:45.

State già seguendo su TIMVision la seconda stagione di Killing Eve ? Vi riproponiamo l'intervista doppia alle due attrici protagoniste realizzata per l'arrivo della prima stagione, l'anno scorso.

Remake, reboot, prequel, sequel. E degli adattamenti, non possiamo proprio fare a meno? L'opinione di Roy Menarini.

Michelle Yeoh è appena stata scelta da James Cameron per i tre sequel previsti di Avatar. Vi riproponiamo allora la locandina di Emanuela Martini scritta per il film del 2009.

Sulla seconda stagione abbiamo pareri discordi (cfr. il Perché sì / Perché no di FilmTv n° 16). Ma la prima stagione di The OA ci era piaciuta molto: la recensione di Giulio Sangiorgio.

La seconda stagione di Big Little Lies , che era nata come miniserie, uscirà a giugno ed è diretta non più da Jean-Marc Vallée ma da una regista americana di cui abbiamo parlato spesso nelle nostre pagine. Questo è il primo film suo che abbiamo recensito nella rubrica Scanners.

La citazione

«Scrivere è anche non parlare (Marguerite Duras)»

scelta da
Marianna Cappi

cinerama
8577
servizi
3051
cineteca
2784
opinionisti
1885
locandine
1023
serialminds
809
scanners
486
Recensione pubblicata su FilmTv 09/2019

The Lego Movie 2 - Una nuova avventura


Regia di Mike Mitchell

Non meraviglioso: il futuro che segue al finale di The Lego Movie, in cui l’allegra città di Bricksburg, attaccata dai distruttivi alieni Duplo provenienti dal sistema sorellare, si trasforma in Apocalypseburg, tra la fury road di Mad Max e il pianeta delle scimmie. L’unico a conservare entusiasmo e ottimismo è, ovviamente, Emmett, ma quando Wyldstyle e altri amici vengono rapiti dal generale Sconquasso per conto dell’imperatrice Wello Ke Wuoglio, decide anche lui che è il momento di diventare grande, forte, cinico, tosto, e correre in soccorso. Per ragioni intrinseche, The Lego Movie 2 non può replicare l’effetto sorprendente, quasi rivoluzionario del predecessore: la tecnica che riproduce digitalmente l’animazione a passo uno dei mattoncini, gli inserti in live action, la cura del dettaglio che rende i giocattoli consumati come fossero veri, la possibilità di ammucchiare, anche solo per l’apparizione di una frazione di secondo, una quantità infinita di personaggi noti non sono più una novità (anche perché al film originale sono seguiti due spinoff, Lego Batman e Lego Ninjago). Può però - ed è quello che fa la sceneggiatura firmata da Lord & Miller, che a questo giro cedono la regia al Mitchell di Trolls - continuare a giocare con la costruzione di mondi fantastici, con una trama che corre a rotta di collo incrociando i generi, con gag citazionisti e - sono i momenti più riusciti - con improvvise irruzioni di nonsense; non meraviglioso, anche perché il messaggio sottilmente sovversivo del primo capitolo cede a una morale didascalica e un po’ stucchevole, ma certo d’intrattenimento super cool, come si canta sui titoli di coda.

I 400 colpi

AA
6
PA
7
MC
5
AC
6
IF
6
FM
3
RMO
8
media
5.9
The Lego Movie 2 - Una nuova avventura (2019)
Titolo originale: The Lego Movie 2: The Second Part
Regia: Mike Mitchell
Genere: Animazione - Produzione: Danimarca/Norvegia/Australia/Usa - Durata: 106'

Sceneggiatura: Phil Lord, Christopher Miller
Musiche: Mark Mothersbaugh

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Alice Cucchetti

Nasce a Busto Arsizio, studia a Bologna, vive a Milano. I suoi genitori le hanno sempre detto di non guardare i telefilm, inevitabilmente indirizzandola verso un consumo appassionato e compulsivo di serialità televisiva. Tra gli autori storici di Serialmente.com e co-fondatrice di Mediacritica.it, ha curato la rubrica Cinetv di "Nocturno" e ha collaborato, tra gli altri, con Best Movie, Best Serial, Abbiamoleprove, Grazia.it, Osservatorio Tv. Ama le canzoni con i finali tristi, gli androidi paranoici, i paradossi temporali, i gatti e il cioccolato. Oltre che sulle pagine di Film Tv, dove cura le rubriche Serial Minds e Telepass, chiacchiera ai microfoni di "Pilota - Un podcast sui telefilm", il programma sulle serie tv di Querty.it.


Alice Cucchetti

Nasce a Busto Arsizio, studia a Bologna, vive a Milano. I suoi genitori le hanno sempre detto di non guardare i telefilm, inevitabilmente indirizzandola verso un consumo appassionato e compulsivo di serialità televisiva. Tra gli autori storici di Serialmente.com e co-fondatrice di Mediacritica.it, ha curato la rubrica Cinetv di "Nocturno" e ha collaborato, tra gli altri, con Best Movie, Best Serial, Abbiamoleprove, Grazia.it, Osservatorio Tv. Ama le canzoni con i finali tristi, gli androidi paranoici, i paradossi temporali, i gatti e il cioccolato. Oltre che sulle pagine di Film Tv, dove cura le rubriche Serial Minds e Telepass, chiacchiera ai microfoni di "Pilota - Un podcast sui telefilm", il programma sulle serie tv di Querty.it.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy