Scanners - Caccia all'inedito

Scanners /// Raccolta di invisibili dimenticati dalla distribuzione italiana.

Zama

Regia: Lucrecia Martel

Anno: 2017
Genere: Drammatico
Produzione: Francia/Brasile/Spagna/Messico
Durata: 115 minuti

Cast: Daniel Gimenez Cacho, Lola Dueñas, Matheus Nachtergaele, Juan Minujín, Rafael Spregelburd, Nahuel Cano, Daniel Veronese

Diciamolo senza indugi: Zama è uno dei più grandi film del nuovo millennio. Il ritorno al cinema di Lucrecia Martel, dopo una lunga assenza dai set e una travagliata lavorazione a un progetto che sulla carta aveva tutto per diventare un polpettone storico (co-produzione internazionale milionaria, trasposizione di un classico della letteratura argentina, sfarzosa ricostruzione del Settecento), si è rivelato un evento spiazzante ed esaltante, una riflessione concettuale e ferocemente politica sull’origine del dominio bianco sul Sud America. Prima ancora che nell’interpretazione del legame fra cinema e Storia, la forza di Zama sta però nella parabola del suo protagonista, un uomo ridicolo fatto letteralmente a pezzi dal racconto e dal film stesso. Zama, il personaggio, è un ufficiale spagnolo di stanza in Paraguay alla metà del XVIII secolo; per conto del re di Spagna governa una piccola città, tra emissari della corona, soldati, gran dame, servitori di origine india e un misterioso bandito senza nome. Ossequioso e inetto, aspetta con ansia l’arrivo di una lettera del re che gli permetterebbe di tornare a Buenos Aires dalla famiglia, ma col passare del tempo la situazione non si sblocca e Zama, sempre più umiliato e solo, perde ogni speranza… Fuori luogo ovunque si trovi, scalzato dal centro dell’inquadratura, con lo sguardo perennemente rivolto verso il fuoricampo, protagonista di una vicenda che si limita a osservare, Zama è un proverbiale eroe novecentesco, un hombre sin cabeza catapultato in un’epoca storica incomprensibile. Lucrecia Martel affronta il film in costume «con la stessa irriverenza che abbiamo quando ci rivolgiamo al futuro, senza cioè provare a documentare fatti realmente accaduti o a ricostruire ambientazioni»: il suo Settecento è malsano, colorato, caotico, con gli stacchi di montaggio dissonanti, le voci fuori campo che invadono la scena, gli animali che attraversano indifferenti le inquadrature, il buio che richiama a sé i personaggi e la violenza degli indios che si rivolta contro quella degli oppressori. Oltre l’effetto di straniamento, Zama dà forma visiva all’abisso in cui precipita ogni possibile ripensamento del passato e diventa così un ipnotico, spaventoso viaggio nella notte della Storia e all’origine dello sterminio di un popolo. Dvd, con sottotitoli in inglese, a partire da £ 12,99. 

Junun (2015)

Regia di Paul Thomas Anderson

Nel febbraio 201 5, Paul Thomas Anderson ha seguito Jonny Greenwood (chitarrista dei Radiohead e autore delle musiche dei suoi ultimi film) in un viaggio nel Rajasthan, per filmare la...

FilmTv n° 43 / 2015

L'Apollonide (Souvenirs de la maison close) (2011)

Regia di Bertrand Bonello

Come recita il titolo del suo lavoro più esplicito, e forse per questo meno riuscito, De la guerre, il cinema di Bonello è in un continuo stato di guerra: contro se stesso e la realtà,...

FilmTv n° 20 / 2014

Elena (2011)

Regia di Andrey Zvyagintsev

Terzo film di Zvyagincev, Elena è anche il migliore del regista di Il ritorno (2003) e di Leviathan (2014): uno spaventoso apologo sulla paura della povertà e sul...

FilmTv n° 18 / 2015

Visage (2009)

Regia di Tsai Ming-liang

Un canto funebre: non tanto, o non solo, per il cinema, ma soprattutto per lo spettatore, per la sua (la nostra) capacità di guardare e accettare il cinema come rappresentazione del mondo e forma...

FilmTv n° 01 / 2015

Voyage of Time - Life's Journey (2016)

Regia di Terrence Malick

Terrence Malick è un regista a cui piace fare la predica. Di tutte le sue prediche, poi, Voyage of Time - Life’s Journey è la più pedante. Per fortuna anche la più breve. È una postilla...

FilmTv n° 39 / 2017

Archivio Scanners

Titolo Regia Autore FilmTv n°
Mid90s Jonah Hill Simone Emiliani 25 / 2019
High Life Claire Denis Pier Maria Bocchi 23 / 2019
High Life Claire Denis Rinaldo Censi 23 / 2019
As Boas Maneiras Marco Dutra, Juliana Rojas Emanuele Sacchi 19 / 2019
Un couteau dans le coeur Yann Gonzalez Matteo Marelli 17 / 2019
Tyrel Sebastián Silva Alice Cucchetti 15 / 2019
Holiday Isabella Eklöf Fiaba Di Martino 13 / 2019
Aimer, boire et chanter Alain Resnais Giulio Sangiorgio 11 / 2019
Western Valeska Grisebach Roberto Manassero 09 / 2019
The Road to Mandalay Midi Z Emanuele Sacchi 05 / 2019
Assassination Nation Sam Levinson Fiaba Di Martino 03 / 2019
My Entire High School Sinking Into the Sea Dash Shaw Emanuele Sacchi 50 / 2018
Sorry to Bother You Boots Riley Giulia D'Agnolo Vallan 48 / 2018
À travers la forêt Jean-Paul Civeyrac Alessandro Baratti 46 / 2018
Des filles en noir Jean-Paul Civeyrac Alessandro Baratti 46 / 2018
Mes provinciales Jean-Paul Civeyrac Giulio Sangiorgio 44 / 2018
Eighth Grade Bo Burnham Fiaba Di Martino 42 / 2018
The Great Buddha + Hsin-yao Huang Emanuele Sacchi 40 / 2018
Zama Lucrecia Martel Roberto Manassero 38 / 2018
The Third Murder Hirokazu Kore-eda Giulio Sangiorgio 36 / 2018
A fábrica de nada Pedro Pinho Matteo Marelli 32 / 2018
Golden Exits Alex Ross Perry Emanuele Sacchi 30 / 2018
Borderline Olivier Marchal Alessandro Baratti 27 / 2018
Columbus Kogonada Emanuele Sacchi 25 / 2018
La chatte à deux têtes Jacques Nolot Alessandro Baratti 23 / 2018
Happy hour Ryûsuke Hamaguchi Emanuele Sacchi 20 / 2018
Laissez bronzer les cadavres Hélène Cattet, Bruno Forzani Alessandro Baratti 17 / 2018
Cameraperson Kirsten Johnson Alice Cucchetti 15 / 2018
Beach Rats Eliza Hittman Giulio Sangiorgio 11 / 2018
Journey to the West: Demon Chapter Hark Tsui Emanuele Sacchi 07 / 2018

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy