Scanners - Caccia all'inedito

Scanners /// Raccolta di invisibili dimenticati dalla distribuzione italiana.

Stray Dogs

Regia: Ming-liang Tsai

Anno: 2013
Genere: Drammatico
Produzione: Repubblica di Cina/Francia
Durata: 138 minuti

Cast: Kang-sheng Lee, Kuei-Mei Yang, Yi-Ching Lu, Shiang-chyi Chen, Yi Cheng Lee, Yi Chieh Lee, Jin-kai Wu

Un uomo immobile, a Formosa. Fermo mentre indifferente, intorno, scorre il traffico di Taipei. Fermo mentre il vento si leva e la pioggia continua cadere sulla sua mantella di plastica gialla, sulle sue guance segnate. Tra le mani regge il cartello pubblicitario di un rivenditore d’immobili, ed è l’ironia di una sorte mestissima, di una stasi che sa di scomparsa. Perché l’immagine pubblicitaria lascia che l’uomo scompaia al di sotto di essa, mentre la natura confonde le lacrime con gli agenti atmosferici, e il paesaggio urbano cancella la figura umana tra i colori e le forme che si muovono intorno. Stray Dogs, ultimo lungometraggio di Tsai Ming-liang, è come Il cavallo di Torino di Béla Tarr apocalittico e rivelatore, stremato eppure rifondante, opera per immagini fisse e irrelate: tableaux vivants lunghissimi, rara parola, rumori in presa diretta. Un film per un’ecologia dello sguardo. Perché anche quando le immagini s’incentrano sulle architetture rovinose dell’oggi, anche quando si smarriscono tra lo scintillare delle merci, anche quando si perdono tra le fronde degli alberi o seguono lo scorrere dell’acqua di un fiume, permettono, in tutto quel tempo, di scorgere l’uomo, di verificare le sue miserie, i suoi desideri. E non è solo questione di cinema contemplativo, dell’insistere dello sguardo sulle cose fino a rivelare il semplice mistero dell’esserci, non è mera mistica: perché Tsai chiede allo spettatore di seguire quel che le immagini possono smuovere, quel che possono evocare, quel che il cinema può oltre lo spettacolo e il realismo, oltre il consumo e il voyeurismo. Oltre la povertà che riduce il suo protagonista a distruggere e mangiare una bambola fatta di cavolo, rinunciando alla bambola, consumando disperatamente il cavolo, cibo, non simbolo. Perché qui non c’è solo Lee Kang-sheng, non ci sono solo i figli e una ronde di donne uguali e differenti, ma ci sono, soprattutto, i fantasmi, le tracce stanche e allucinate di un’immaginazione al lavoro, incrostate tra le rovine. Perché mentre racconta di un uomo in stato di crisi economica terminale, di quell’uomo immobile, a Formosa, Stray Dogs cerca di attivare, prima di abbandonarlo, quel che il tempo accumula sulle cose: le storie possibili, ipotetiche o passate. E dona loro forma, tanto da rendere impossibile distinguere ricordi e desideri, dati e fantasie, scoprendo in una fissità ieratica da installazione museale la pura, altissima espressione di un cinema che non si muove, ma sa scoprire e preservare il movimento, la memoria, lo slancio desiderante che anima ogni immagine.

Greek Pete (2009)

Regia di Andrew Haigh

Al MoMA di New York c’è una scultura di Charles Ray, Family Romance. È composta da figure umane che si tengono per mano, nude, inespressive: un padre, una madre, due bimbi. Tutti della...

FilmTv n° 13 / 2016

Quelque chose d'organique (1998)

Regia di Bertrand Bonello

Comincia a fare freddo, a Montreal, e il rapporto tra Paul e Marguerite a frantumarsi. Lui è il custode di uno zoo, affittuario per clandestini, padre di un figlio malato gravemente, figlio di un...

FilmTv n° 20 / 2014

The Second Game (2014)

Regia di Corneliu Porumboiu

Quando un genere cinematografico classico incontra il realismo, ne esce degradato: il reale e i suoi modi non reggono la struttura astratta del genere, la riducono al triviale, la rovinano nel...

FilmTv n° 52 / 2014

The Midnight After (2014)

Regia di Fruit Chan

Ritorno a un progetto personale per Fruit Chan, autore che con film come Made in Hong Kong, The Longest Summer, Little Cheung è stato in grado di dare forma...

FilmTv n° 07 / 2015

Nocturama (2016)

Regia di Bertrand Bonello

Parigi brucia. Bruciano centri del potere economico e politico. Bruciano simboli della Storia. Tutti insieme. Contemporaneamente. I primi minuti di Nocturama sono la complessa...

FilmTv n° 17 / 2017

Archivio Scanners

Titolo Regia Autore FilmTv n°
Journey to the West: Demon Chapter Hark Tsui Emanuele Sacchi 07 / 2018
The Monkey King 2 Soi Cheang Emanuele Sacchi 07 / 2018
Wu Kong Chi-kin Kwok Emanuele Sacchi 07 / 2018
L'amant d'un jour Philippe Garrel Rinaldo Censi 05 / 2018
A Ghost Story David Lowery Fiaba Di Martino 03 / 2018
Le parc Damien Manivel Giulio Sangiorgio 01 / 2018
A Quiet Passion Terence Davies Luca Pacilio 51 / 2017
Before I Disappear Shawn Christensen Fiaba Di Martino 49 / 2017
La jeune fille sans mains Sébastien Laudenbach Giulio Sangiorgio 47 / 2017
Le Grand Méchant Renard et autres contes... Patrick Imbert, Benjamin Renner Ilaria Feole 47 / 2017
Napping Princess - The Story of the Unknown Me Kenji Kamiyama Alice Cucchetti 47 / 2017
La Region Salvaje Amat Escalante Ilaria Feole 45 / 2017
Prevenge Alice Lowe Fiaba Di Martino 45 / 2017
The Lure Agnieszka Smoczynska Emanuele Sacchi 45 / 2017
Comme un avion Bruno Podalydès Ilaria Feole 43 / 2017
La loi de la jungle Antonin Peretjatko Fiaba Di Martino 43 / 2017
Problemos Eric Judor Giulio Sangiorgio 43 / 2017
Boro in the Box Bertrand Mandico Alberto Pezzotta 41 / 2017
Love & Peace Sion Sono Fiaba Di Martino 41 / 2017
The Alchemist Cookbook Joel Potrykus Ilaria Feole 41 / 2017
By the Time It Gets Dark Anocha Suwichakornpong Emanuele Sacchi 37 / 2017
An Injury to One Travis Wilkerson Giulio Sangiorgio 31 / 2017
Dharma Guns F.J. Ossang Giulio Sangiorgio 31 / 2017
Let Each One Go Where He May Ben Russell Roberto Manassero 31 / 2017
Diamond Island Davy Chou Roberto Manassero 29 / 2017
Le sommeil d'or Davy Chou Roberto Manassero 29 / 2017
Alena Daniel di Grado Fiaba Di Martino 27 / 2017
Excision Richard Bates Jr. Fiaba Di Martino 27 / 2017
Grave Julia Ducournau Giulio Sangiorgio 27 / 2017
Métamorphoses Christophe Honoré Luca Pacilio 25 / 2017

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy