Scanners - Caccia all'inedito

Scanners /// Raccolta di invisibili dimenticati dalla distribuzione italiana.

Mid90s

Regia: Jonah Hill

Anno: 2018
Genere: Commedia drammatica
Produzione: Usa
Durata: 85 minuti

Cast: Sunny Suljic, Katherine Waterston, Lucas Hedges, Na-kel Smith, Olan Prenatt, Gio Galicia, Ryder McLaughlin, Alexa Demie, Fig Camila Abner, Liana Perlich

È una questione di intesa. Lo sguardo di Jonah Hill su Stevie è simile a quello di Jodie Foster su Fred in Il mio piccolo genio. Entrambi con lo stesso provvisorio smarrimento, la stessa solitudine. Con una differenza: l’attrice, nel suo esordio nella regia, era anche protagonista. Jonah Hill no: si affida anima e corpo al bravissimo protagonista, Sunny Suljic, già sorprendente in Il sacrificio del cervo sacro. E poi ancora strani incroci: Scott Rudin, tra i produttori di Mid90s e anche di Il mio piccolo genio. E Gus Van Sant: in Don’t Worry Hill era tra i personaggi principali e il giovane Sunny era uno degli adolescenti sullo skate. E in Mid90s infine c’è, forse, una deviazione verso Paranoid Park, dove la passione per lo skateboard crea un mondo a parte, altre identità, una fuga dalla vita di tutti i giorni. Dalla propria famiglia naturale. Per crearsene un’altra. Sì, perché è proprio questo che fa Stevie: vive con la madre e un fratello fissato col body building che lo bullizza senza motivo e, quando entra in un gruppo di skater più grandi di lui, inizia il suo nuovo viaggio. Ed è un viaggio, questo esordio dietro la mdp di Hill. Forse nella propria memoria. A metà degli anni 90, a Los Angeles. Quando l’attore aveva la stessa età del protagonista. Potrebbe (ma anche no) essere un film autobiografico. Certamente è un diario di formazione, un salto all’indietro nella memoria. Forse la storia che Hill aveva in testa da sempre, da quando gli è venuta per la prima volta l’idea di fare un film da regista ispirato da Rogen e Goldberg sul set di Suxbad: 3 menti sopra il pelo. Sì, perché l’anima è vintage. Il formato 4:3, la pellicola in 16 mm. Gli oggetti: le Tartarughe ninja, la maglietta di Street Fighter II. Ed è un viaggio anche musicale. Con alcuni dei brani della prima metà degli anni 90 che non vengono affatto utilizzati come hit per segnare il decennio, ma sono quasi delle canzoni della vita per Jonah Hill. Che se ne appropria alla Tarantino. Come Liquid Swords di GZA e Where Did You Sleep Last Night dei Nirvana. Non c’è solo la luce della memoria in Mid90s, ma anche quella del desiderio. Basta la scena in cui gli skate girano tra le auto. O il timido sorriso di Stevie in mezzo agli altri ragazzi mentre si rende conto che sì, ce l’ha fatta, è parte del gruppo. Non è perfetto, ma è un gran bell’esordio. Che lascia il segno. Perché Hill l’ha girato con tutta la sua spudorata innocenza. Forse la stessa di quando aveva 13 anni nel 1996. In dvd da $ 9,97. 

Mid90s (2018)

Regia di Jonah Hill

È una questione di intesa. Lo sguardo di Jonah Hill su Stevie è simile a quello di Jodie Foster su Fred in Il mio piccolo genio. Entrambi con lo stesso provvisorio smarrimento, la stessa...

FilmTv n° 25 / 2019

Archivio Scanners

Titolo Regia Autore FilmTv n°
Goliath David Zellner Giona A. Nazzaro 24 / 2015
Le Chat du Rabbin Antoine Delesvaux, Joann Sfar Ilaria Feole 24 / 2015
The Strange Little Cat Ramon Zürcher Roberto Manassero 24 / 2015
Scabbard Samurai Hitoshi Matsumoto Adriano Aiello 21 / 2015
Survive Style 5+ Gen Sekiguchi Nicola Cupperi 21 / 2015
Why Don't You Play in Hell? Sion Sono Alice Cucchetti 21 / 2015
Pluto Su-won Shin Adriano Aiello 20 / 2015
Seven Invisible Men Sharunas Bartas Giulio Sangiorgio 20 / 2015
The Paper Will Be Blue Radu Muntean Claudio Bartolini 20 / 2015
Celestial Wives of the Meadow Mari Aleksey Fedorchenko Giulio Sangiorgio 18 / 2015
Elena Andrey Zvyagintsev Roberto Manassero 18 / 2015
A Girl Walks Home Alone at Night Ana Lily Amirpour Ilaria Feole 16 / 2015
How I Live Now Kevin Macdonald Ilaria Feole 16 / 2015
Raze Josh C. Waller Claudio Bartolini 16 / 2015
Arrête ou je continue Sophie Fillières Ilaria Feole 14 / 2015
La chambre bleue Mathieu Amalric Giulio Sangiorgio 14 / 2015
La dune Yossi Aviram Giulio Sangiorgio 14 / 2015
A Dirty Shame John Waters Giulio Sangiorgio 13 / 2015
I cancelli del cielo Michael Cimino Ilaria Feole 11 / 2015
Power/Rangers Joseph Kahn Luca Pacilio 11 / 2015
Vittima degli eventi Claudio Di Biagio Claudio Bartolini 11 / 2015
Models Ulrich Seidl Giulio Sangiorgio 10 / 2015
Saint Laurent Bertrand Bonello Roberto Manassero 10 / 2015
The Return Karl Lagerfeld Luca Pacilio 10 / 2015
The Runaways Floria Sigismondi Luca Pacilio 09 / 2015
Thou Wast Mild and Lovely Josephine Decker Ilaria Feole 09 / 2015
Viva Anna Biller Giulio Sangiorgio 09 / 2015
Life without Principle Johnnie To Alice Cucchetti 07 / 2015
The Midnight After Fruit Chan Giulio Sangiorgio 07 / 2015
Wu Xia Peter Ho-sun Chan Adriano Aiello 07 / 2015

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy