Scanners - Caccia all'inedito

970x250_FI.JPG

Scanners /// Raccolta di invisibili dimenticati dalla distribuzione italiana.

Mediterranea

Regia: Jonas Carpignano

Anno: 2015
Genere: Drammatico
Produzione: Italia, Francia, USA, Germania, Qatar
Durata: 107 minuti

Cast: Koudous Seihon, Alassane Sy, Pio Amato, Joy Odundia, Vincenzina Siciliano, Adam Gnegne, Aisha, Sinka Bourehima, Paolo Sciarretta, Susannah Amato

Tra gli aspetti più curiosi di un film estremamente interessante come Mediterranea, ci sono i titoli di coda. Sono lunghissimi e costellati di nomi impensabili per un documentario sui generis come quello di Jonas Carpignano. Fra i produttori, infatti, figurano sia Spike Lee (con la sua The Spike Lee Fellowship Fund, e ci può stare) sia Chris Columbus. A quanto pare, stando alla spiegazione che il giovane regista ha fornito, convincere Columbus a mettere un po’ di soldi nel progetto non è stato affatto difficile. Anzi: il regista è stato ben contento di investire in un film così lontano da Hogwarts. La notazione sui titoli di coda serve, al di là del valore aneddotico, a evidenziare l’ampiezza di riferimento del film di Carpignano e, soprattutto, la capacità del regista di muoversi trasversalmente in mondi apparentemente lontani fra loro. Nel mettere in scena un viaggio dal Burkina Faso a Rosarno, teatro di una sacrosanta protesta dei braccianti africani sottoposti alla disumana legge dello sfruttamento della ‘ndrangheta, Carpignano non si limita a filmare. Piuttosto attraversa e si fa attraversare dai luoghi e dai corpi. Lo sguardo non è mai sociologizzante né banalmente documentario. L’autore sembra avere, anche indirettamente, assorbito il desiderio del racconto di matrice neorealista. Come un Vittorio De Sica degli inizi o un Giuseppe De Santis meno plastico, Carpignano racconta la passione del suo protagonista standogli attaccato ai fianchi. Non perdendolo mai di vista. Il regista non filma con le soluzioni in tasca. La sua politica la prova sul campo, nel perimetro del fare. Indicativo, in questo senso, il racconto della rissa, interpretata nel film dai veri protagonisti di uno sgradevole episodio di intolleranza che il regista non solo ha ricondotto alla ragione, ma li ha anche convinti a prendere parte al suo film. Il cinema, dunque, come verifica, incerta ovviamente, ma anche come linguaggio da inventare e condividere. Emblematiche di questo modo di procedere, tutte le scene nel deserto, cui fa da contrappunto, quasi insostenibile, il lancinante finale dove messinscena, vita, finzione, reale s’intrecciano e si sovrappongono senza soluzione alcuna di continuità. In questa sua volontà così decisa di mettersi in gioco, Carpignano offre l’ipotesi di un cinema italiano e meticcio colto nel suo farsi. Un esserci preso fra le pieghe del mondo.

Laurence Anyways (2012)

Regia di Xavier Dolan

Solo un anno dopo l’esordio maiuscolo, Dolan si ripresenta con un film che toglie il fiato anche a quanti avevano avuto da eccepire sul suo esordio. L’influenza esercitata dai pizzicato di...

FilmTv n° 01 / 2014

Le filmeur (2005)

Regia di Alain Cavalier

«Non ho mai avuto nostalgia del cinema», disse Chantal Akerman, dopo avere assistito alla masterclass di Michael Cimino, come lei ospite del Festival del Film di Locarno 2015. «Immagino che uno...

FilmTv n° 27 / 2016

Le chat du rabbin (2011)

Regia di Antoine Delesvaux, Joann Sfar

I fratelli Zellner sono una specie di incrocio impossibile fra i Farrelly e i Coen (che con Fargo hanno offerto lo spunto a Kumiko, the Treasure Hunter). Con una differenza...

FilmTv n° 24 / 2015

Mimosas (2016)

Regia di Oliver Laxe

Oliver Laxe costruisce il suo film come un western picaresco che, se inevitabilmente ricorda le atmosfere pasoliniane di Medea, Edipo e Il fiore delle mille e una notte...

FilmTv n° 23 / 2017

No Home Movie (2015)

Regia di Chantal Akerman

«Non ho mai avuto nostalgia del cinema», disse Chantal Akerman, dopo avere assistito alla masterclass di Michael Cimino, come lei ospite del Festival del Film di Locarno 2015. «Immagino che uno...

FilmTv n° 27 / 2016

Archivio Scanners

Titolo Regia Autore FilmTv n°
Valley of Love Guillaume Nicloux Alessandro Baratti 11 / 2017
Counting Jem Cohen Roberto Manassero 09 / 2017
In Jackson Heights Frederick Wiseman Roberto Manassero 09 / 2017
O.J.: Made in America Ezra Edelman Alice Cucchetti 09 / 2017
A Espada e a Rosa João Nicolau Giulio Sangiorgio 07 / 2017
Guy and Madeline on a Park Bench Damien Chazelle Ilaria Feole 07 / 2017
Les rencontres d'après minuit Yann Gonzalez Luca Pacilio 07 / 2017
Francesca Luciano Onetti Claudio Bartolini 05 / 2017
Sonno Profondo Luciano Onetti Claudio Bartolini 05 / 2017
The Editor Adam Brooks, Matthew Kennedy Claudio Bartolini 05 / 2017
Le fils de Joseph Eugène Green Luca Pacilio 03 / 2017
The Ones Below David Farr Giulio Sangiorgio 03 / 2017
Kaili Blues Gan Bi Luca Pacilio 01 / 2017
Le bois dont les rêves sont faits Claire Simon Ilaria Feole 01 / 2017
Sieranevada Cristi Puiu Giulio Sangiorgio 01 / 2017
Swiss Army Man Dan Kwan, Daniel Scheinert Giulio Sangiorgio 51 / 2016
Wiener-Dog Todd Solondz Ilaria Feole 51 / 2016
Yoga Hosers Kevin Smith Alice Cucchetti 51 / 2016
Big Man Japan Hitoshi Matsumoto Fiaba Di Martino 49 / 2016
Symbol Hitoshi Matsumoto Nicola Cupperi 49 / 2016
Chevalier Athina Rachel Tsangari Giulio Sangiorgio 45 / 2016
Évolution Lucile Hadzihalilovic Giulio Sangiorgio 45 / 2016
Fidelio, l'odyssée d'Alice Lucie Borleteau Ilaria Feole 45 / 2016
Sarah préfère la course Chloé Robichaud Alice Cucchetti 43 / 2016
Sport de filles Patricia Mazuy Fiaba Di Martino 43 / 2016
The Fits Anna Rose Holmer Ilaria Feole 43 / 2016
A Map of The Art Dominik Graf Giulio Sangiorgio 41 / 2016
Beloved Sisters Dominik Graf Giulio Sangiorgio 41 / 2016
Dreileben Trilogy Christian Petzold, Christoph Hochhäusler, Dominik Graf Giulio Sangiorgio 41 / 2016
Chi-Raq Spike Lee Alice Cucchetti 37 / 2016

Pagine

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy