Scanners - Caccia all'inedito

Scanners /// Raccolta di invisibili dimenticati dalla distribuzione italiana.

A Girl Walks Home Alone at Night

Regia: Ana Lily Amirpour

Anno: 2014
Genere: Horror
Produzione: USA
Durata: 101 minuti

Cast: Sheila Vand, Arash Marandi, Marshall Manesh, Mozhan Marnò, Dominic Rains, Rome Shadanloo, Milad Eghbali, Reza Sixo Safai, Ray Haratian, Ana Lily Amirpour

Le strade di Bad City, di notte, non sono raccomandabili per una giovane donna non accompagnata: i lampioni tagliano le ombre come strisce di droga letale, spacciatori rapaci si spostano col favore delle tenebre e al mattino corpi senza vita vengono ammucchiati in una fossa comune a cielo aperto. Avvolta nel chador, la protagonista senza nome dell’esordio nel lungometraggio di Ana Lily Amirpour appare come una vittima remissiva, ma nasconde un segreto: si sveglia al tramonto, scivola come un’ombra lungo i muri e, fingendosi preda, divora i suoi predatori azzannandoli con i canini da vampira. Finché, vagando in cerca del prossimo pasto, si imbatte in Dracula. O meglio, nel costume vampiresco indossato dal goffo Arash, un ragazzo che di spacciatori violenti, criminalità e soprusi non ne può più, e che nella silenziosa e letale fanciulla trova, ricambiato, un’inaspettata anima gemella. Amirpour, classe 1980, è nata in Inghilterra da genitori iraniani e vive negli Usa, ma il suo film - rivelazione del 2014 ai festival di Deauville, Sundance, Sitges e Roma - è interamente recitato in farsi: Bad City, una versione meno glamour (ma altrettanto stilizzata) della Sin City di Miller e Rodriguez, è stata creata nei sobborghi californiani ma evoca un Iran oppressivo e cupo, dove l’orizzonte dei giovani protagonisti non prevede gioia né libertà (tossicodipendenza, prostituzione e miseria sono le sole prospettive). La succhiasangue al centro della storia ha un codice etico rigido: uccide solo uomini, e quasi soltanto uomini che si sono comportati molto male con le donne. Il chador nero, lungo fino ai piedi, strumento di repressione dell’individualità e della sessualità femminile, diventa maschera da vendicatrice, ironico mantello per una donna-pipistrello che affonda i denti nel collo di chi non la rispetta. Quasi una supereroina, un’icona prelevata dall’immaginario a stelle e strisce (il film, prodotto dalla SpectreVision di Elijah Wood, vedi focus, batte bandiera americana) che si aggira a bordo di skateboard e a ritmo di pop persiano in un Iran inventato. Dando vita a un racconto di romanticismo al sangue che non nasconde i suoi punti di riferimento: da Jim Jarmusch a Leos Carax, Ana Lily Amirpour costruisce un boy meets girl tenero e cruento, mixando l’immaginario occidentale e quello mediorientale con la sfacciataggine del talento naturale.

Vittima degli eventi (2014)

Regia di Claudio Di Biagio

Pratica di amorevole e ossessivo feticismo, il “fan edit” consiste nel rimontare film altrui, perlopiù celebri, modificandone la cronologia o tagliandone segmenti. Nata nel bacino dei fan di sci-...

FilmTv n° 11 / 2015

Museum Hours (2012)

Regia di Jem Cohen

Johann, al Kunsthistorisches Museum di Vienna, lavora da sei anni: ama il suo mestiere, la quiete, osservare i quadri e il pubblico pagante. Anne, al Kunsthistorisches, inganna il tempo e si...

FilmTv n° 45 / 2015

Guy and Madeline on a Park Bench (2009)

Regia di Damien Chazelle

Lui è un musicista jazz, lei una cameriera dolce e sensibile; il loro amore nasce e finisce sulla panchina di una grande città; a volte, i loro pensieri si trasformano in numeri da musical,...

FilmTv n° 07 / 2017

Transformers: The Premake (2014)

Regia di Kevin B. Lee

C’era una volta, smarrita nello scheletro arso e tatuato di graffiti della città abbandonata a se stessa, una madre single con due figli, costretta dallo strozzinaggio delle banche a entrare...

FilmTv n° 29 / 2015

Rengaine (2012)

Regia di Rachid Djaidani

Ex pugile ed ex muratore, approdato a 20 anni sul set di L’odio di Kassovitz e poi in tournée per un lustro con Peter Brook, romanziere e documentarista. Rachid Djaïdani (classe 1974) ha...

FilmTv n° 31 / 2013

Archivio Scanners

Titolo Regia Autore FilmTv n°
O Ornitólogo João Pedro Rodrigues Giulio Sangiorgio 25 / 2017
Vic + Flo ont vu un ours Denis Côté Roberto Manassero 25 / 2017
Mimosas Oliver Laxe Giona A. Nazzaro 23 / 2017
The Sky Trembles and the Earth Is Afraid and the Two Eyes Are Not Brothers Ben Rivers Giulio Sangiorgio 23 / 2017
Creepy Kiyoshi Kurosawa Emanuele Sacchi 21 / 2017
Daguerrotype Kiyoshi Kurosawa Emanuele Sacchi 21 / 2017
Real Kiyoshi Kurosawa Emanuele Sacchi 21 / 2017
Hawaii Marco Berger Pier Maria Bocchi 19 / 2017
Plan B Marco Berger Pier Maria Bocchi 19 / 2017
Taekwondo Marco Berger, Martín Farina Pier Maria Bocchi 19 / 2017
La mort de Louis XIV Albert Serra Rinaldo Censi 17 / 2017
Nocturama Bertrand Bonello Giulio Sangiorgio 17 / 2017
Rester vertical Alain Guiraudie Roberto Manassero 17 / 2017
American Honey Andrea Arnold Alice Cucchetti 15 / 2017
Certain Women Kelly Reichardt Ilaria Feole 15 / 2017
The Love Witch Anna Biller Alice Cucchetti 15 / 2017
Human Remains Jay Rosenblatt Giulio Sangiorgio 13 / 2017
Los Angeles Plays Itself Thom Andersen Roberto Manassero 13 / 2017
Re: Awakenings Bill Morrison Rinaldo Censi 13 / 2017
Holiday Guillaume Nicloux Alessandro Baratti 11 / 2017
The End Guillaume Nicloux Alessandro Baratti 11 / 2017
Valley of Love Guillaume Nicloux Alessandro Baratti 11 / 2017
Counting Jem Cohen Roberto Manassero 09 / 2017
In Jackson Heights Frederick Wiseman Roberto Manassero 09 / 2017
O.J.: Made in America Ezra Edelman Alice Cucchetti 09 / 2017
A Espada e a Rosa João Nicolau Giulio Sangiorgio 07 / 2017
Guy and Madeline on a Park Bench Damien Chazelle Ilaria Feole 07 / 2017
Les rencontres d'après minuit Yann Gonzalez Luca Pacilio 07 / 2017
Francesca Luciano Onetti Claudio Bartolini 05 / 2017
Sonno Profondo Luciano Onetti Claudio Bartolini 05 / 2017

Pagine

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy