Scanners - Caccia all'inedito

Scanners /// Raccolta di invisibili dimenticati dalla distribuzione italiana.

Nocturama

Regia: Bertrand Bonello

Anno: 2016
Genere: Drammatico
Produzione: Francia
Durata: 130 minuti

Cast: Finnegan Oldfield, Vincent Rottiers, Hamza Meziani, Manal Issa, Martin Petit-Guyot, Jamil McCraven, Rabah Nait Oufella, Laure Valentinelli, Ilias Le Doré, Robin Goldbronn

Parigi brucia. Bruciano centri del potere economico e politico. Bruciano simboli della Storia. Tutti insieme. Contemporaneamente. I primi minuti di Nocturama sono la complessa coreografia degli attentati, il pedinamento dei terroristi, il balletto preparatorio di giovani d’ogni classe ed etnia e di un’unica nazione. La Francia. Nei minuti prima del fuoco, il tempo non scorre linearmente: le ore sono scritte dalle sovraimpressioni. L’ambiente principale è un non-luogo: la metropolitana. Le fermate sono identiche: a distinguerle ci sono solo le parole degli altoparlanti, i cartelli sulle pareti. I terroristi non si scambiano frasi: solo fotografie. Riassunto? Segni grafici che sostituiscono i minuti, parole che dicono i luoghi, immagini in luogo delle parole. C’è sempre uno scarto. Uno slittamento. In Nocturama la mappa si sovrappone al territorio. L’immaginario si confonde col reale. Per questo nel qui e ora delle inquadrature, ci sono sempre immagini e suoni di schermi ulteriori, un oltre, un virtuale, come quel videoclip hip hop che si giustappone a un panorama secolare. Per questo i giovani, dopo aver fatto tabula rasa dei simboli del potere istituzionale, un potere capitalista, si chiudono nella Samaritaine, il centro commerciale. E finiscono per sostituire letteralmente, direttamente, la merce alla Storia, all’economia, alla politica. Bonello racconta l’impossibilità, per i suoi giovani protagonisti, di identificare se stessi in tutto quel virtuale sradicato dalla terra. Il loro bisogno di un atto in cui il reale riaffiori prepotentemente tra le immagini. Un’àncora di salvataggio al mondo. Perché nessuno nel film discute dello sfruttamento dell’adulto che li ha manipolati? A cosa dovrebbero portare tutti i loro assurdi autosabotaggi, se non all’essere scoperti, e finalmente significati (come terroristi), e finalmente uccisi come corpi, come quelque chose d’organique (così s’intitola il primo film del regista) in quel mondo così astratto? Non è un film sul terrorismo, Nocturama. È la struggente richiesta d’aiuto di una gioventù insoddisfatta, incerta, incapace di abitare il reale («Aiutatemi!» è l’ultima parola del film). Nel brano d’apertura del suo album Nocturama, Nick Cave canta: «È una vita meravigliosa/Se riesci a trovarla». Non se n’è accorto nessuno, ma è proprio di questo che racconta il film. In dvd e Blu-Ray da € 20. In Italia è distribuito in esclusiva su Netflix.

The Second Game (2014)

Regia di Corneliu Porumboiu

Quando un genere cinematografico classico incontra il realismo, ne esce degradato: il reale e i suoi modi non reggono la struttura astratta del genere, la riducono al triviale, la rovinano nel...

FilmTv n° 52 / 2014

Kill List (2011)

Regia di Ben Wheatley

Da 8 mesi Jay non riceve uno stipendio. E Shel, sua moglie, non ne è entusiasta. Così quando Gal, l’amico di sempre, gli offre un lavoro, Jay accetta. Perché per l’assassinio, in fondo, ha sempre...

FilmTv n° 26 / 2013

Passion (2012)

Regia di Brian De Palma

Un rifacimento a firma di un regista consacrato all’arte della riscrittura. E un film (anche) sul diritto d’autore. Quanto amor di paradosso in questo Passion, che Brian De Palma trae da...

FilmTv n° 33 / 2013

Umshini Wam. Bring Me My Machine Gun (2011)

Regia di Harmony Korine

Gli attori protagonisti di questo oggetto eccentrico, a metà tra il materiale promozionale e lo sfregio, sono i Die Antwoord, un gruppo rap sudafricano di incredibile successo internazionale....

FilmTv n° 28 / 2013

Cold Fish (2010)

Regia di Shion Sono

Tra sature e lussureggianti cromie pop, iperrealismo che si deforma continuamente in surrealismo, crudeli strap- pi/stupri di montaggio dada e visioni cassavetesiane in cui montare la tensione,...

FilmTv n° 25 / 2014

Archivio Scanners

Titolo Regia Autore FilmTv n°
Rengaine Rachid Djaidani Ilaria Feole 31 / 2013
Bad Weather Giovanni Giommi Giulio Sangiorgio 30 / 2013
Come Out and Play Makinov Claudio Bartolini 30 / 2013
Dark Horse Todd Solondz Ilaria Feole 30 / 2013
Glück Doris Dörrie Claudio Bartolini 29 / 2013
Play Ruben Östlund Giulio Sangiorgio 29 / 2013
Mister Lonely Harmony Korine Giulio Sangiorgio 28 / 2013
Trash Humpers Harmony Korine Giulio Sangiorgio 28 / 2013
Umshini Wam. Bring Me My Machine Gun Harmony Korine Giulio Sangiorgio 28 / 2013
Kynodontas Yorgos Lanthimos Giulio Sangiorgio 27 / 2013
The Liability Craig Viveiros Ilaria Feole 27 / 2013
Kill List Ben Wheatley Giulio Sangiorgio 26 / 2013
Merantau Gareth Evans Mauro Gervasini 26 / 2013
Antiviral Brandon Cronenberg Claudio Bartolini 24 / 2013
The Day He Arrives Sang-soo Hong Giulio Sangiorgio 24 / 2013
Welcome to the Rileys Jake Scott Chiara Bruno 24 / 2013
Sangre Amat Escalante Roberto Manassero 23 / 2013
Still Walking Hirokazu Koreeda Giulio Sangiorgio 23 / 2013
Wilde Salomé Al Pacino Mauro Gervasini 23 / 2013
Hobo with a Shotgun Jason Eisener Claudio Bartolini 22 / 2013
Red State Kevin Smith Giulio Sangiorgio 22 / 2013
Un homme qui crie Mahamat-Saleh Haroun Claudio Bartolini 22 / 2013
Lola Versus Daryl Wein Chiara Bruno 21 / 2013
Outpost Steve Barker Claudio Bartolini 21 / 2013
The We and the I Michel Gondry Giulio Sangiorgio 21 / 2013
Contre toi Lola Doillon Claudio Bartolini 19 / 2013
Killing Bono Nick Hamm Ilaria Feole 19 / 2013
I Saw the Devil Jee-woon Kim Giulio Sangiorgio 18 / 2013
Materia oscura Massimo D'Anolfi, Martina Parenti Giulio Sangiorgio 18 / 2013
Wuthering Heights Andrea Arnold Ilaria Feole 18 / 2013

Pagine

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy