Scanners - Caccia all'inedito

Scanners /// Raccolta di invisibili dimenticati dalla distribuzione italiana.

Nocturama

Regia: Bertrand Bonello

Anno: 2016
Genere: Drammatico
Produzione: Francia
Durata: 130 minuti

Cast: Finnegan Oldfield, Vincent Rottiers, Hamza Meziani, Manal Issa, Martin Petit-Guyot, Jamil McCraven, Rabah Nait Oufella, Laure Valentinelli, Ilias Le Doré, Robin Goldbronn

Parigi brucia. Bruciano centri del potere economico e politico. Bruciano simboli della Storia. Tutti insieme. Contemporaneamente. I primi minuti di Nocturama sono la complessa coreografia degli attentati, il pedinamento dei terroristi, il balletto preparatorio di giovani d’ogni classe ed etnia e di un’unica nazione. La Francia. Nei minuti prima del fuoco, il tempo non scorre linearmente: le ore sono scritte dalle sovraimpressioni. L’ambiente principale è un non-luogo: la metropolitana. Le fermate sono identiche: a distinguerle ci sono solo le parole degli altoparlanti, i cartelli sulle pareti. I terroristi non si scambiano frasi: solo fotografie. Riassunto? Segni grafici che sostituiscono i minuti, parole che dicono i luoghi, immagini in luogo delle parole. C’è sempre uno scarto. Uno slittamento. In Nocturama la mappa si sovrappone al territorio. L’immaginario si confonde col reale. Per questo nel qui e ora delle inquadrature, ci sono sempre immagini e suoni di schermi ulteriori, un oltre, un virtuale, come quel videoclip hip hop che si giustappone a un panorama secolare. Per questo i giovani, dopo aver fatto tabula rasa dei simboli del potere istituzionale, un potere capitalista, si chiudono nella Samaritaine, il centro commerciale. E finiscono per sostituire letteralmente, direttamente, la merce alla Storia, all’economia, alla politica. Bonello racconta l’impossibilità, per i suoi giovani protagonisti, di identificare se stessi in tutto quel virtuale sradicato dalla terra. Il loro bisogno di un atto in cui il reale riaffiori prepotentemente tra le immagini. Un’àncora di salvataggio al mondo. Perché nessuno nel film discute dello sfruttamento dell’adulto che li ha manipolati? A cosa dovrebbero portare tutti i loro assurdi autosabotaggi, se non all’essere scoperti, e finalmente significati (come terroristi), e finalmente uccisi come corpi, come quelque chose d’organique (così s’intitola il primo film del regista) in quel mondo così astratto? Non è un film sul terrorismo, Nocturama. È la struggente richiesta d’aiuto di una gioventù insoddisfatta, incerta, incapace di abitare il reale («Aiutatemi!» è l’ultima parola del film). Nel brano d’apertura del suo album Nocturama, Nick Cave canta: «È una vita meravigliosa/Se riesci a trovarla». Non se n’è accorto nessuno, ma è proprio di questo che racconta il film. In dvd e Blu-Ray da € 20. In Italia è distribuito in esclusiva su Netflix.

Beloved Sisters (2014)

Regia di Dominik Graf

Nel 2007, la rivista “Revolver” ospita un dialogo tra tre registi sullo stato del cinema in Germania. Dominik Graf, classe 1952, punto di riferimento dell’industria culturale, autore, soprattutto...

FilmTv n° 41 / 2016

Son of Rambow (2007)

Regia di Garth Jennings

Gran Bretagna, anni 80 ricostruiti con minuzia. A scuola, il maestro annuncia la visione di un documentario. L’alunno Will è costretto a uscire dall’aula. Perché la sua religione, nata e...

FilmTv n° 40 / 2014

Notre jour viendra (2010)

Regia di Romain Gavras

In Born Free, videoclip girato per M.I.A, Romain Gavras metteva in scena un ingiustificato rastrellamento militare ai danni di persone dai capelli rossi, fototipo 1. Su di un murales, sopra le...

FilmTv n° 09 / 2016

Un 32 août sur terre (1998)

Regia di Denis Villeneuve

Maelström è uno di quei film che, tra i 90 e i primi anni zero, faceva materia pop dei giochi del caso di un Kieslowski: destini ciechi e doppie vite, narrazioni a...

FilmTv n° 38 / 2015

Mister Lonely (2007)

Regia di Harmony Korine

Gli attori protagonisti di questo oggetto eccentrico, a metà tra il materiale promozionale e lo sfregio, sono i Die Antwoord, un gruppo rap sudafricano di incredibile successo internazionale....

FilmTv n° 28 / 2013

Archivio Scanners

Titolo Regia Autore FilmTv n°
The Arbor Clio Barnard Ilaria Feole 49 / 2015
The Kindergarten Teacher Nadav Lapid Giulio Sangiorgio 49 / 2015
Hospitalité Kôji Fukada Nicola Cupperi 47 / 2015
R100 Hitoshi Matsumoto Nicola Cupperi 47 / 2015
Ryûzô and his Seven Henchmen Takeshi Kitano Nicola Cupperi 47 / 2015
Heaven Knows What Ben Safdie, Joshua Safdie Ilaria Feole 45 / 2015
Museum Hours Jem Cohen Ilaria Feole 45 / 2015
Ned Rifle Hal Hartley Giulio Sangiorgio 45 / 2015
Die Lügen der Sieger Christoph Hochhäusler Giona A. Nazzaro 43 / 2015
Junun Paul Thomas Anderson Roberto Manassero 43 / 2015
Quelques heures de printemps Stéphane Brizé Claudio Bartolini 43 / 2015
Antares Götz Spielmann Luca Pacilio 41 / 2015
Im Keller Ulrich Seidl Roberto Manassero 41 / 2015
The Duke of Burgundy Peter Strickland Ilaria Feole 41 / 2015
Carancho Pablo Trapero Ilaria Feole 40 / 2015
Elefante blanco Pablo Trapero Mauro Gervasini 40 / 2015
Leonera Pablo Trapero Ilaria Feole 40 / 2015
Maelström Denis Villeneuve Giulio Sangiorgio 38 / 2015
Polytechnique Denis Villeneuve Giulio Sangiorgio 38 / 2015
Un 32 août sur terre Denis Villeneuve Ilaria Feole 38 / 2015
Alleluia Fabrice Du Welz Claudio Bartolini 37 / 2015
Kotoko Shin'ya Tsukamoto Giona A. Nazzaro 37 / 2015
Kumiko, the Treasure Hunter David Zellner Ilaria Feole 37 / 2015
Adoration Atom Egoyan Luca Pacilio 36 / 2015
La demora Rodrigo Plá Pedro Armocida 36 / 2015
Maïdan Sergey Loznitsa Giona A. Nazzaro 36 / 2015
Gibraltar Julien Leclercq Mauro Gervasini 33 / 2015
L'affaire SK1 Frédéric Tellier Mauro Gervasini 33 / 2015
Réalité Quentin Dupieux Roberto Manassero 33 / 2015
Amour fou Jessica Hausner Roberto Manassero 32 / 2015

Pagine

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy