Serial Minds - recensioni di serie TV

Serial Minds /// Le nostre recensioni delle serie, in TV e in streaming.

Veep


Stagione: 6

Tra le serie più premiate nella storia della tv americana, la comedy Veep ha totalizzato 12 Emmy su 42 nomination e un Peabody Award, ma non è mai riuscita a ottenere il Golden Globe nonostante le 7 candidature. Un dato non così peregrino: per la giuria dell’associazione della stampa straniera la serie è meno irresistibile di quanto sia per gli americani, che adorano Julia Louis-Dreyfus dai tempi di Seinfeld e che amano questa rappresentazione allegra, farsesca e a volte anche grottesca della Casa bianca, ricca oltretutto di riferimenti non facili da cogliere per chi non segue la politica a stelle e strisce. L’ufficio del massimo potere americano viene privato di ogni aura mitica e ridicolizzato, governato com’è da cavilli su cavilli e da lobby di ogni sorta. Per navigare tutte queste correnti non serve un uomo retto, bensì un mostro di ipocrisia, capace di sorridere a ogni occasione, promettere cose in contrasto tra loro e negare anche di fronte all’evidenza. La satira è stata impeccabile per le prime quattro stagioni, caratterizzate da un incessante fuoco di fila di battute, che ne fanno una comedy fra le più dialogate e veloci della tv. Oltre che una tra le più scurrili in assoluto: il turpiloquio assurge a virtuosismo ed è particolarmente feroce in bocca proprio alla protagonista, che si sfoga sui suoi subordinati e contro chiunque sia appena uscito dalla stanza. Una costruzione che deriva dal modello inglese di The Thick of It di Armando Iannucci, showrunner anche di Veep per le prime quattro annate. La quinta ha visto il nuovo team di autori porre fine ai sogni di gloria presidenziale di Selina Meyer, ma non ha replicato la verve delle prime stagioni. La sesta presenta però un nuovo status quo e ritrova energia: Selina è ora solo una ex presidente, oltretutto considerata tra i peggiori della storia americana, una situazione insomma più frustrante che mai, che lei cerca di migliorare istituendo una biblioteca presidenziale a suo nome. Per farlo rimette insieme parte del proprio team con l’inseparabile Gary (Tony Hale, a sua volta molto premiato), lo sprovveduto Richard e il distratto Mike, come autore della sua biografia. Gli ex membri restanti sono Amy, Dan, Kent e Ben, questi ultimi due impegnati a consigliare l’imbecille neo-senatore Jonah Ryan. Amy partecipa invece alla campagna elettorale del nuovo e morigerato partner, che però mal sopporta la sua aggressività e il suo linguaggio volgare. Dan, infine, cerca di fare strada come giornalista di fianco a una più matura conduttrice che lo manipola in vari modi. Assente invece, purtroppo, l’irreprensibile Sue. La divisione della squadra permette maggior varietà di situazioni e accelera la velocità dei cambi di scena, inoltre consente di non perdere né un punto di vista interno agli uffici del potere, né il rapporto con i media. La scorrettezza si fa così senza barriere e attacca tanto la politica quanto la filantropia e persino gli osservatori di elezioni in paesi a rischio, con una esilarante trasferta in Georgia, nell’ex Unione Sovietica. 

Anno: 2012
Genere: Commedia
Produzione: USA

Cast: Julia Louis-Dreyfus, Anna Chlumsky, Tony Hale, Reid Scott, Timothy Simons, Matt Walsh, Sufe Bradshaw, Kevin Dunn, Gary Cole, Matthew James Gulbranson

2015 - Drammatico

Nel corso del 2016, la prima stagione di American Crime Story ha raggiunto, tra gli altri, un risultato inatteso: far affiorare l’umanità di personaggi (realmente esistenti) che la...

Alice Cucchetti
2016 - Biografico/Storico - Netflix

La corona - l’istituzione, non il copricapo - ha un solo compito: esistere. Ogni dettaglio, se sbagliato, potrebbe essere il primo cruciale granello che dà il via al totale sgretolamento....

Alice Cucchetti
2018 - Storico/Horror - AmazonPrime

Co-prodotta da Ridley Scott, trasmessa in America sul canale AMC a partire da fine marzo, The Terror è stata piazzata sul mercato internazionale da Amazon Prime Video. E io, che di...

Rinaldo Censi
2017 - Storico

Il 2017 è stato l’anno della svolta internazionale della serialità tedesca con You Are Wanted (Amazon Prime Video), Dark (Netflix) e Babylon Berlin (Sky Atlantic), che...

Andrea Fornasiero
2018 - Animazione - Netflix

A pensarci bene, il problema più grosso di Disincanto è il bagaglio contestuale che si porta appresso. È la terza serie animata creata da Matt Groening, uno che poteva andare serenamente...

Nicola Cupperi

Archivio Serial Minds

Titolo Genere Piattaforma Stagione FilmTv n°
The Middleman Supereroico - 1 32 / 2009
Supernatural Fantasy - 2 (1-8) 31 / 2009
Flics Poliziesco - 1 30 / 2009
Big Love Drammatico - 3 29 / 2009
Friday Night Lights Sportivo - 1 28 / 2009
The Mentalist Drammatico - 1 27 / 2009
Generation Kill Guerra - 1 (1-9) 26 / 2009
Non pensarci Commedia - 1 (1-5) 25 / 2009
Terminator: The Sarah Connor Chronicles Fantascienza - 2 24 / 2009
The Wire Poliziesco - 3 23 / 2009
Lost Fantascienza - 5 22 / 2009
Second Sight Poliziesco - 1-2 21 / 2009
Sons of Anarchy Drammatico - 1 (1-7) 20 / 2009
CSI - Scena del crimine Poliziesco - 9 (1-10) 19 / 2009
True Blood Fantasy - 1 18 / 2009
Crash Drammatico - 1 (1-3) 17 / 2009
E.R. - Medici in prima linea Drammatico - 15 (7) 16 / 2009
Leverage Drammatico - 1 15 / 2009
Senza traccia Poliziesco - 5 (15-16) 14 / 2009
CSI - Scena del crimine Poliziesco - 8 (6) 13 / 2009
Life on Mars Fantascienza - 1-2 12 / 2009
Criminal Minds Drammatico - 3 (18-20) 11 / 2009
Weeds Commedia - 2 10 / 2009
Dr. House Drammatico - 5 (1-10) 09 / 2009
Fringe Poliziesco - 1 (1-6) 08 / 2009
The Riches Commedia - 1 07 / 2009
30 Rock Commedia - 1 06 / 2009
Journeyman Fantascienza - 1 05 / 2009
Romanzo criminale Drammatico - 1 04 / 2009
Mad Men Drammatico - 2 03 / 2009

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy