Serial Minds - recensioni di serie TV

Serial Minds /// Le nostre recensioni delle serie, in TV e in streaming.

Wild Wild Country


Stagione: -

Vale sempre, ma per il true crime di più: ogni racconto, anche e soprattutto se di una “storia vera”, è una questione di manipolazione. Delle informazioni, dell’organizzazione del discorso, di come si dice quel che si dice, e di quel che si tace: l’ostaggio (volontario) è lo spettatore, la sua curiosità, la sua attenzione, la sua reazione (di pancia e di testa). In questo, Wild Wild Country è sfacciata fin dal trailer: «Pieno di colpi di scena incredibili!» urla, come la copertina di un foglio scandalistico; «Non potrete fare a meno di continuare a guardare!» promette, tipo un penny dreadful ottocentesco. Si apre sul solito tranquillo paesino di provincia, quello in cui tradizionalmente «non succede mai niente», e subito lo popola di fantasmi rossi e arancioni, apparizioni sinistre che inondano strade, campi e vallate come un esercito zombie: solo che non è un film di Romero, sono vere immagini di videocamere e tg anni 80, con l’inconfondibile sfarfallio catodico, la grana imprecisa e rovinata del nastro videoregistrato. La domanda «cosa sta succedendo?» è accesa, e non si spegne praticamente mai, fino agli ultimi titoli di testa della miniserie scritta e diretta dai fratelli Chapman e Maclain Way (The Battered Bastards of Baseball, anch’esso Netflix), e prodotta dai fratelli del mumblecore Jay e Mark Duplass. Approdi a Wild Wild Country per l’interesse pruriginoso su una “setta del sesso”, o perché vuoi saperne di più su Osho, quel santone strambo diventato un meme su Facebook; resti perché, di questa lotta senza quartiere né esclusione di colpi tra un’arrogante comune new age e un manipolo di redneck spaventati e ottusi, non si è letteralmente in grado di prevedere la prossima mossa. Ti fermi a ponderare, davanti al televisore spento, perché Wild Wild Country ti ha manipolato, sì, per inchiodarti al divano, ti ha rovesciato addosso un’escalation d’eventi inimmaginabile (c’entrano, tra le altre cose, milizie armate, avvelenamenti di massa, frodi elettorali, immigrazione illegale, tentati omicidi, bombe, castori e la Nike), ti ha presentato personaggi romanzeschi (su tutti impera Ma Anand Sheela, l’allora segretaria del guru, strafottente e bugiarda, luciferino architetto di tutta l’operazione, adepta devota, assetata di potere, capro espiatorio). Ma non ti ha dato, davvero, alcuna risposta: oltre 30 anni dopo i fatti, i reduci hanno lo stesso sguardo di allora, i sannyasin (cioè gli adepti di Osho, che all’epoca si faceva chiamare Bhagwan Shree Rajneesh) s’illuminano e si commuovono ricordando un’utopia che per un attimo è parsa a portata di mano, gli oregoniani ancora non capiscono chi fossero e cosa volessero questi stranieri capelloni vestiti in tutte le sfumature del rosso. «Difendere il nostro stile di vita, con ogni mezzo necessario» risponderebbero entrambe le fazioni. Conquistare una frontiera, far piazza pulita degli autoctoni, porre le fondamenta di un futuro sfolgorante per un Uomo nuovo, e presidiare fino alla fine il forte, l’appartenenza alla comunità: il Sogno americano? Al posto dei sannyasin oggi c’è un ritiro per giovani ultra-cristiani: «In fondo non sono così diversi, ma fanno meno rumore».

Anno: 2018
Genere: Documentario
Produzione: Usa
2016 - Commedia, Giallo

Un’anima sola, persa nella notte, inseguita dal pericolo e consumata da un assillo divorante. No, non parliamo di Chantal Witherbottom, bionda ventenne il cui volto campeggia sotto la scritta “...

Alice Cucchetti
2005 - Commedia

I protagonisti di Tutti odiano Chris appartengono alla più grande maggioranza oppressa del mondo: sono poveri. Come comunemente accade nelle società avanzate del primo mondo, faticano...

Andrea Fornasiero
2011 - Fantascienza

In Dead Set, prima serie creata dal britannico Charlie Brooker (già commentatore satirico televisivo), una folla famelica di zombi/spettatori assediava la casa del Grande fratello...

Alice Cucchetti
2004 - Commedia

Sono gli eroi newyorkesi dell’11 settembre, hanno scavato nelle macerie e sono morti a decine, ma la città non gli ha quasi alzato lo stipendio. Sono i pompieri al centro di Rescue Me,...

Andrea Fornasiero
2011 - Drammatico

«La vendetta è un piatto che va servito freddo». C’è chi, come la Sposa di Kill Bill, lo assapora tra sciabolate di katana e arti mozzati, e chi, come l’eroina di Revenge ...

Alice Cucchetti

Archivio Serial Minds

Titolo Genere Piattaforma Stagione FilmTv n°
La porta rossa Thriller - 1 14 / 2017
Legion Supereroico - 1 14 / 2017
Roadies Commedia - 1 14 / 2017
Insecure Commedia - 1 13 / 2017
Iron Fist Azione Netflix 1 13 / 2017
Noi due (e gli altri) Webserie Repubblica Webserie 13 / 2017
Mr. Robot Fantascienza - 2 12 / 2017
One Mississippi Commedia AmazonPrime 1 12 / 2017
Please Like Me Commedia Netflix 1-4 12 / 2017
Crisis in Six Scenes Commedia AmazonPrime 1 11 / 2017
Il mistero sottile Webserie YouTube Webserie 11 / 2017
Masters of Sex Drammatico - 4 11 / 2017
Rectify Drammatico - 4 10 / 2017
Una serie di sfortunati eventi Commedia Netflix 1 10 / 2017
Z: The Beginning of Everything Drammatico AmazonPrime 1 10 / 2017
#sensationdriver Commedia YouTube - 09 / 2017
C'era una volta Studio Uno Commedia - - 09 / 2017
This Is Us Drammatico - 1 09 / 2017
This Is Us Drammatico - 1 09 / 2017
Chewing Gum Commedia Netflix 1 08 / 2017
Fleabag Drammatico AmazonPrime 1 08 / 2017
Scream Queens Commedia - 2 08 / 2017
G&T Webserie Vimeo Webserie 07 / 2017
House of Lies Commedia - 1+2 07 / 2017
Sherlock Giallo Netflix 4 07 / 2017
Sherlock Giallo Netflix 4 07 / 2017
Il bello delle donne... alcuni anni dopo Drammatico - 4 06 / 2017
The Good Wife Drammatico - 7 06 / 2017
The Man in the High Castle Fantascienza AmazonPrime 1 06 / 2017
I bastardi di Pizzofalcone Poliziesco - 1 05 / 2017

Pagine

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy