Serial Minds - recensioni di serie TV

970x250_FI.JPG

Serial Minds /// Le nostre recensioni delle serie, in TV e in streaming.

Atlanta


Stagione: 1

«Non faccio altro che perdere. Forse certe persone devono semplicemente continuare a perdere, per bilanciare l’equilibrio sulla Terra». Lo dice Earn - circa 30 anni, un futuro a Princeton finito nello sciacquone, una figlia da una donna che non lo vuole più, un lavoro che non gli permette di pagarsi l’affitto - rivolgendosi a uno sconosciuto in completo anni 40, su un bus che attraversa Atlanta. Lo sconosciuto svanisce nel nulla, è un’apparizione vagamente lynchiana, e la sequenza, uno dei tanti momenti surreali di cui la prima stagione di Atlanta è disseminata, ci aiuta a spiegare perché è forse il prodotto televisivo più importante del 2016. In primis perché Donald Glover (stand up comedian, sceneggiatore tv nella scuderia di 30 Rock, prossimo volto di Lando Calrissian nello spinoff di Star Wars su Han Solo, autore di dischi rap e r’n’b con lo pseudonimo Childish Gambino) ne è creatore, interprete, regista, produttore e supervisore delle musiche: un’opera concepita e sviluppata da un unico autore, con grande libertà espressiva, come era accaduto a Louis C.K. con Louie (con cui Atlanta condivide il canale Usa, FX, ai cui dirigenti Glover afferma di aver spudoratamente mentito sulla natura del progetto fino a via libera ottenuto). Cosa vuol dire libertà in una serie tv? Per esempio, che non c’è un solo personaggio che compaia in tutti gli episodi; la trama orizzontale (labilmente agganciata all’ambizione di Earn di diventare manager del rampante rapper Paper Boi, che accidentalmente è anche suo cugino) è talvolta accantonata per digressioni lunghe un episodio intero; una puntata è addirittura “sostituita” da un finto approfondimento giornalistico di un’altrettanto fittizia emittente all black (con tanto di spot pubblicitari inventati ad hoc). Ma la grande forza di Atlanta è nella totale coerenza fra forma e contenuto: sarebbe limitante dire che la serie è “inetichettabile”, che oscilla fra dramma, commedia e musical (Atlanta, la città, sta all’hip hop come Nashville sta al country, e lo show è costellato di riferimenti a quel mondo). Ciò che Glover realizza è una sorta di compendio di “cosa significa essere nero, in America, oggi”, dove la comicità è crepata dal perturbante e il gusto per l’assurdo (di dialoghi e invenzioni visive) rispecchia l’assurdo di uno spaccato sociale. Atlanta scansa il racconto di genere, la predica o un esplicito j’accuse e preferisce piuttosto utilizzare una forma narrativa, sospesa fra realismo e surrealismo, che restituisce una quasi costante percezione di disagio, di tensione, di incomprensione culturale al limite del nonsense. Così, quando a rubare la scena a Paper Boi subentra Justin Bieber, la popstar è interpretata, senza che venga fornita alcuna spiegazione, da un attore nero; quando uno dei protagonisti si esercita al tirassegno con la sagoma di un cane, viene guardato con sospetto da chi preferisce sparare a sagome umane; quando Earn si sente un fallito, si trova accanto il fantasma di un elegante sconosciuto che gli offre pane e Nutella. L’appropriazione bianca della cultura nera, l’ineludibile consonanza fra mondo rap e criminalità, l’incombenza delle forze di polizia si traducono, senza essere strillate, in inceppi narrativi, in scambi demenziali, in alterazioni stranianti. Un prodotto, per certi versi, senza precedenti; il più politicamente rilevante in questa grottesca fase di passaggio tra Obama e Trump. 

Anno: 2016
Genere: Commedia
Produzione: USA

Cast: Donald Glover, Brian Tyree Henry, Lakeith Stanfield, Zazie Beetz, Harold House Moore, Cranston Johnson, Emmett Hunter, Rick Holmes, Ashley John, Erskine C. Johnson III

2013 - Commedia - Netflix

L’empatia non suona, di primo acchito, come una qualità che potrebbe emergere da una serie da 20 minuti a puntata, creata, scritta e co-prodotta da un giovanissimo comico australiano, quasi un...

Ilaria Feole
2010 - Drammatico

Ormai la formula dei dramedy Showtime è evidente: un donna, più o meno abbiente, attraversa una sorta di crisi e, per via di un segreto, conduce una doppia vita, comportandosi in modo sempre più...

Andrea Fornasiero
2011 - Commedia

«Sono Warwick Davis, un attore famoso» «Mai sentito, che film hai fatto?» «Ti dice niente Il ritorno dello Jedi?» «E che parte facevi?» «Ero un Ewok» «Quindi avevi la faccia coperta» «...

Ilaria Feole
2008 - Horror

Prima di The Walking Dead gli inglesi avevano già portato gli zombie in Tv nel feroce Dead Set, per altro con maggior gusto splatter della serie americana. Soprattutto con un...

Andrea Fornasiero
2014 - Horror

L’epidemiologo Ephraim (Corey Stoll) scopre l’esistenza di tenaci ascaridi che si insinuano sotto la pelle di malcapitati e ne mutano radicalmente il dna, trasformando gli ospiti in rabbiosi...

Lorenza Negri

Archivio Serial Minds

Titolo Genere Piattaforma Stagione FilmTv n°
Masters of Sex Drammatico - 2 32 / 2015
Mozart in the Jungle Musicale - 1 31 / 2015
Deadwood Drammatico - 3 30 / 2015
The Mindy Project Commedia - 1-3 29 / 2015
Transparent Commedia - 1 28 / 2015
Dominion Fantasy - 1 27 / 2015
Black Mirror Fantascienza - 1-2 26 / 2015
Wayward Pines Fantascienza - 1 25 / 2015
Il trono di spade (S05) Fantasy - 5 24 / 2015
Tess dei D'Urberville Drammatico - - 23 / 2015
Scandal Thriller - 3-4 22 / 2015
Banshee Azione - 2 21 / 2015
The Last Man on Earth Commedia - 1 20 / 2015
Empire Musicale - 1 19 / 2015
American Horror Story: Freak Show Horror - 4 18 / 2015
1992 Drammatico - 1 17 / 2015
House of Cards Drammatico - 3 16 / 2015
Agents of S.H.I.E.L.D. Azione - 2 15 / 2015
The Strain Horror - 1 14 / 2015
The Walking Dead Horror - 1 13 / 2015
Doctor Who (2005) Avventura - 8 12 / 2015
Le regole del delitto perfetto Drammatico - 1 11 / 2015
Backstrom Poliziesco - 1 10 / 2015
The Honourable Woman Thriller - - 09 / 2015
Sons of Anarchy Drammatico - 6 08 / 2015
The Good Wife Drammatico - 5 07 / 2015
Gotham Poliziesco - 1 06 / 2015
Zio Gianni Commedia - 1 05 / 2015
Olive Kitteridge Drammatico - - 04 / 2015
Ragion di Stato Drammatico - - 03 / 2015

Pagine

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy