120 battiti al minuto di Robin Campillo - la recensione di FilmTv

970x250_TIM.JPG

414_TIM.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv 40/2017

120 battiti al minuto


Regia di Robin Campillo

120 battiti al minuto ha due anime: una combattiva e poco riconciliata, l’altra emotiva e melodrammatica. È un film di parole e di amore, di sesso e di morte. Ricostruendo i primi anni di attività dell’associazione Act Up-Paris, nata nel 1989 per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’epidemia di AIDS che provocava migliaia di vittime soprattutto fra gli omosessuali, Robin Campillo - che aderì al movimento nel 1992 - non compie un’operazione storica, ma sceglie una via fieramente retorica e didascalica, in linea con il lavoro di scrittura svolto per quasi tutti i film di Laurent Cantet. Dibattiti, confronti, azioni e manifestazioni, alternati a momenti d’intimità e piacere, raccontano attraverso decine di personaggi e nessun vero protagonista la costruzione di un’identità singola all’interno di uno spazio collettivo. L’AIDS, malattia all’epoca negata e taciuta, viene al contrario ammessa, raccontata e così combattuta. I militanti di Act Up sono omosessuali e sieropositivi; sono una minoranza che diventa gruppo, una comunità che si riconosce e per questo si fa conoscere. Campillo ricorre a una lingua quasi elementare (i coriandoli rosa trasformati in virus al microscopio, la Senna tinta di rosso sangue), usa uno stile nervoso per le scene pubbliche e uno sguardo ravvicinato e amorevole per quelle private. Fa collidere le due anime del suo film e nel momento della morte, ripresa nella sua assoluta crudeltà, così come il sesso è ripreso nel suo assoluto piacere, le fa coincidere: il dolore privato si fa allora testimonianza collettiva, e la solitudine diventa necessaria partecipazione.

I 400 colpi

PMB
8
IF
7
RM
8
EM
7
FM
6
GAN
8
RS
7
FT
9
120 battiti al minuto (2017)
Titolo originale: 120 battements par minute
Regia: Robin Campillo
Genere: Drammatico - Produzione: Francia - Durata: 140'
Cast: Nahuel Pérez Biscayart, Arnaud Valois, Adèle Haenel, Antoine Reinartz, Yves Heck, Emmanuel Ménard, Rahim-Silvioli Mehdi, Caroline Piette, Marco Horanieh, Pascal Tantot

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


120 battements par minute» Cinerama (n° C0/2017)
Silenzio = morte - Intervista a Robin...» Interviste (n° 40/2017)

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy