Tutto può cambiare di John Carney - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 41/2014

Tutto può cambiare


Regia di John Carney

Chitarre e canzonette, passeggiatine a New York City, personaggi disfunzionali assortiti alla corte di John Carney (Once) e Judd Apatow, produttore esecutivo di un'operazione con quel carisma ostentatamente indie che ormai da tempo non riesce più a stupire. Ci sono un artista rampante, una fidanzata che ne è la mente creativa e un ex produttore alcolizzato. Il primo ha successo e tradisce la seconda. La seconda lascia il primo. Entra in gioco il terzo e con la seconda nasce il progetto di un album da registrare on the road. I tentativi di eversione dai canoni sono stipati nel primo tempo, condensato di flashback in camera a mano, tautologici commenti musicali a sottolineare lo statuto emotivo di ogni sequenza e costruzioni narrative a piste multiple, ognuna corrispondente a un punto di vista. Tutto molto vecchio. Il prologo, lungo mezzo film, adotta la logica del "come si è arrivati alla prima sequenza?", per poi lasciare campo libero a un racconto lineare e appiattito da un nucleo tematico relegato colpevolmente in secondo piano (la dicotomia industria discografica vs. autenticità artistica), in nome di una ribalta riservata a conflitti interpersonali improvvisati e motivati soltanto dalle bizzarrie emotive di caratteri che perdono definizione a ogni snodo narrativo. Al netto della buona chimica della coppia Knightley-Ruffalo - e di una compilation musicale variegata e incalzante - non si vede mai la tanto agognata vita reale. Solo plastica, che qualcuno si premurerà di riciclare nuovamente.

Tutto può cambiare (2013)
Titolo originale: Begin Again
Regia: John Carney
Genere: Drammatico - Produzione: Usa - Durata: 104'
Cast: James Corden, Keira Knightley, Mark Ruffalo, Hailee Steinfeld, Yasiin Bey, Karen Pittman, Paul Romero, Catherine Keener, Andrew Sellon, Ed Renninger

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy