In Another Country di Hong Sang-soo - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 34/2013

In Another Country


Regia di Hong Sang-soo

Nel 2013, anno in cui esordisce nelle nostre sale con In Another Country, opus n° 13 in concorso a Cannes 2012, Hong Sang-soo ha presentato un film alla Berlinale e uno a Locarno. L'Europa, per lui, sudcoreano, è prima un orizzonte estetico, poi terra di consacrazione critica e, infine, patria di conforto produttivo. Cinema d'autore e insieme sua candida e ridente parodia, la poetica di Hong è incentrata sulla reiterazione: ripete temi e stilemi come fosse sempre lo stesso film (con tono, umore, colore variabile), esaspera e sbeffeggia amorevolmente l'idea di riconoscimento autoriale. E, come una caricatura del senso di Rohmer per la serialità, porta il gioco in abisso, facendo di ogni pellicola non una variazione sul tema, ma un contenitore delle variazioni possibili. In In Another Country - complementare a Night and Day e racconto d'estate come Woman on the Beach, film in tre tempi come The Day He Arrives - una ragazza sublima i problemi matrimoniali di una parente nella scrittura di 3 storie, con protagonista una donna francese: Isabelle Huppert - che ultimamente, da Captive a La religiosa, insiste nel rielaborare ludicamente la sua icona - è Anne, una e trina. Prima regista francese ospite di un collega coreano che la corteggia, poi amante di un regista in breve fuga dal marito, infine donna abbandonata dal suo uomo e sedotta da un regista sposato. Luoghi e figure, discorsi amorosi e stereotipi sociali che si ripetono, lessico di una lingua limitata: come un esercizio di stile di Calvino, come una sognante bande dessinée combinatoria di Resnais, Hong ci dice che cinema e vita sono strutturati su retoriche definite. Diversi i possibili incastri, stessa la visione rassegnata del mondo, il sentimento ultimo, tragicomico. E per questo, come Rohmer, i suoi pianosequenza frequentano la verbosità delle parole, la loro densità per cercarne le falle, per scorgere dietro i tentennamenti, i lost in translation, qualcosa che vada oltre il linguaggio. E per questo, nella forma sempre più matematica, elementare e ridicola delle sue ronde sentimentali, sono le infrazioni alle regole del gioco, i conti che non tornano, ciò che ci smuove, la magia di punti di fuga impossibili ciò che rimane, ciò che ci commuove.

In Another Country (2012)
Titolo originale: Da-reun na-ra-e-suh
Regia: Hong Sang-soo
Genere: Commedia - Produzione: Corea del Sud - Durata: 89'
Cast: Isabelle Huppert, Yu Jun-Sang, Jeong Yu-mi, Yeo-jeong Yoon, Seong-kun Mun, Kwon Hye Hyo, So-ri Moon, Kim Youngoak

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


In Another Country» streaming (n° 53/2019)

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy