Captain Phillips - Attacco in mare aperto di Paul Greengrass - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 44/2013

Captain Phillips - Attacco in mare aperto


Regia di Paul Greengrass

Nel mare nostrum, che non è solo nostro, ci sono i migranti che fanno naufragio e annegano, ci sono gli scafisti e ci sono, quando ci sono, le motovedette. In altri mari, nell'Oceano Indiano, al largo della Somalia, ci sono i pirati che vanno all'abbordaggio delle imbarcazioni mercantili, come quella del capitano Phillips. Fatto vero: nell'aprile del 2009, la mastodontica portacontainer MV Maersk Alabama fu catturata da quattro (poverissimi) pirati somali armati che presero in ostaggio il comandante Richard Phillips. Era il primo sequestro di una nave da carico battente bandiera a stelle e strisce. L'autobiografia del capitano ha un bel titolo avventuroso, A Captain's Duty - Somali Pirates, Navy SEALS, and Dangerous Days at Sea. Paul Greengrass ne ha tratto un film puntiglioso, realistico e avvincente. Greengrass è il regista di opere come United 93 - su un altro fatto di cronaca terroristica, il dirottamento di uno degli aerei dell'11 settembre 2001, quello che cadde nelle campagne della Pennsylvania - e Bloody Sunday, sulla domenica di sangue del 30 gennaio 1972 a Derry, Irlanda del Nord; ma ha anche diretto due capitoli della saga di Bourne, The Bourne Supremacy e The Bourne Ultimatum - Il ritorno dello sciacallo. Realtà e ricostruzione del reale vs. finzione e forza dei generi. In Captain Phillips i filoni confluiscono. C'è il fatto: l'abbordaggio. C'è il thriller. C'è il confronto tra il capitano e il leader dei pirati. Ci sono due uomini stretti nella tenaglia di poteri lontani che li sovrastano. C'è una storia di sopravvivenza: per il comandante, i suoi uomini nascosti sottocoperta e il suo cargo, come anche per i fuorilegge. Greengrass ci mette tutta la sua maestria, sia sul versante della precisione dei fatti sia nella costruzione della tensione. Intensità, autenticità, umanità e disperazione, più quella particolare forma di resistenza e adattamento ai colpi e alle avversità che si chiama resilienza. Phillips sa che tutto può finire, per lui, in un attimo, quando i pirati se lo portano via. E sa che la sola cosa da fare è lasciarsi plasmare dagli eventi per poter resistere. Tom Hanks, figura d'attore che associamo alla calma e alla adattabilità, è il capitano che ce la può fare.

Captain Phillips - Attacco in mare aperto (2013)
Titolo originale: Captain Phillips
Regia: Paul Greengrass
Genere: Thriller - Produzione: USA - Durata: 134'
Cast: Tom Hanks, Catherine Keener, Barkhad Abdi, Barkhad Abdirahman, Faysal Ahmed, Mahat M. Ali, Michael Chernus, David Warshofsky, Corey Johnson, Chris Mulkey

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Fratelli della costa» Editoriale (n° 47/2013)

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy