Bokar Rimpoche: Meditation Master di Guy Maezelle - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 03/2013

Bokar Rimpoche: Meditation Master


Regia di Guy Maezelle

Allo Spazio Oberdan di Milano, fino al 19 gennaio e all'interno di un percorso sul pensiero buddista (che comprende le proiezioni di Figlie del Tibet di Bari Pearlman e Himalaya, il sentiero del cielo di Marianne Chaud), la Fondazione Cineteca Italiana propone in anteprima per le sale Bokar Rimpoché, film datato 2006. Un ritratto di uno dei grandi maestri tibetani della meditazione, figlio spirituale di Kalu Rinpoché (figura fondamentale per la diffusione del buddismo in Occidente, dall'Europa all'America) e monaco vicino al Dalai Lama, morto nel 2006 a breve distanza dalla chiusura delle riprese. Il documentario di Guy Maezelle ripercorre brevemente la storia di questo venerabile uomo, contestualizzandolo nella Storia recente del buddismo e delineando con pochi, dolci e intensi tratti la portata del personaggio. Di solito operatore cinematografico, qui all'esordio nella regia, Maezelle giunge al cuore dell'India himalayana, segue il Maestro persino nella quotidianità del piccolo monastero di montagna in cui dimora, cogliendo momenti di placido quieto vivere e sessioni d'insegnamento ai giovani monaci: le parole, semplici e ponderate, serafiche, invitano a ripensare il significato di felicità e sofferenza, compassione e morte. Aforismi di scardinante elementarità che dispiegano i sensi del buddismo e introducono didatticamente lo spettatore a questa, che più che una religione è una filosofia.

Bokar Rimpoche: Meditation Master (2007)
Titolo originale: Bokar Rimpoche: Meditation Master
Regia: Guy Maezelle
Genere: Documentario - Produzione: Belgio - Durata: 57'

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy