Looper - In fuga dal passato di Rian Johnson - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 05/2013

Looper - In fuga dal passato


Regia di Rian Johnson

Quello dei paradossi temporali può essere l'escamotage per risolvere una storia oppure una sfida narrativa. Se esiste un "altro quando", diventa difficile rendere credibile un racconto. Non si tratta di fantascienza avveniristica classica: nessuno vivrà nel 3978 per sapere se veramente la razza umana sarà sopraffatta dalle scimmie, quindi è più facile inventarsi un mondo che nell'inversione di termini e valori possa essere verosimile. Ma il viaggio nel tempo deve mantenere una sua coerenza, altrimenti è un trucco. Rian Johnson con Looper parte dalla fine, cerca cioè di risolvere da subito il problema fondamentale dei paradossi temporali, ovvero la chiusura del cerchio. I looper sono killer. Nel futuro la macchina del tempo è una realtà usata dal crimine organizzato per far sparire le "persone non grate" senza lasciare traccia. Li si caccia indietro impacchettati e con legato sulla schiena il compenso destinato all'assassino. Ai sicari viene ordinato di ammazzare se stessi con 30 anni di più. A chi capita, può anche andare bene: sa che avrà comunque altri tre decenni di vita durante i quali spassarsela (perché il contratto aumenta se devi ucciderti). Non la pensa così Bruce Willis, rispedito nel passato per essere fatto secco da se stesso, Joseph Gordon-Levitt. Il rischio accumulo, con l'ingresso di una specie di Keyser Söze da eliminare quando ancora è bambino, c'è e rende imperfetto il film. Ma Johnson, che guarda ad Andrew Niccol con meno ambizioni filosofiche, sceglie di giocare in serie B calibrando le sequenze d'azione e i personaggi di contorno, tra i quali spicca un cattivo piuttosto trattenuto interpretato da Jeff Daniels. Inoltre c'è almeno una sequenza geniale: quella in cui Bruce Willis racconta a Gordon-Levitt cosa gli sia capitato a Shanghai. Facciamo notare che per lui, narratore, si tratta di un flashback ma per l'altro, ascoltatore/spettatore, è un flashforward! In una versione alternativa del film, voluta dal coproduttore cinese, la scena in questione è più lunga. Di Bru- ce Willis siamo fan, quindi non ne parliamo che bene: ovviamente il suo personaggio rimanda a quello analogo di L'esercito delle 12 scimmie.

Looper - In fuga dal passato (2012)
Titolo originale: Looper
Regia: Rian Johnson
Genere: Fantascienza - Produzione: Usa/Cina - Durata: 119'
Cast: Joseph Gordon-Levitt, Bruce Willis, Emily Blunt, Paul Dano, Noah Segan, Piper Perabo, Jeff Daniels, Pierce Gagnon, Qing Xu, Tracie Thoms

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Looper - In fuga dal passato» Cineteca (n° 20/2016)
Alla ricerca del tempo (presente)...» Lost Highway (n° 05/2013)

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy