Marina Abramovic. The Artist Is Present di Matthew Akers - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 18/2012

Marina Abramovic - The Artist Is Present


Regia di Matthew Akers

Ritratto di Marina Abramovic, stella nel firmamento dell'arte contemporanea, che, con ostinazione quarantennale e seminale, usa e abusa del proprio corpo per mettere in crisi convenzioni del mondo occidentale, per violentare i luoghi comuni, per liberare le logiche del pensiero, del linguaggio, del mercato artistico. È lei l'opera d'arte, i suoi lavori sono estreme provocazioni: quel che conta è la reazione del pubblico di fronte ai movimenti, al corpo torturato o iperattivo, di fronte al colore del sangue o al puro suono della voce disarticolata. Il documentario introduce lo spettatore alla figura di questa sciamana, fondamentale per comprendere l'attuale mondo dell'arte. E lo fa dando voce al racconto e alle immagini di una vita che si confonde da sempre con la performance, a retroscena che si fondono con la scena, seguendo premesse e sviluppo del suo capolavoro, The Artist Is Present, appunto: un lavoro durato dal 14 marzo al 31 maggio 2010, al MoMa di New York. 8 ore al giorno, un tour de force impossibile di immobilità, vis à vis con un membro del pubblico che, a turno, le si siede di fronte, guardandola, semplicemente. E reagendo (con lacrime, soprattutto) di fronte al silenzio, alla pura presenza del corpo, a quel vuoto, insieme mistico e concettuale, che disarma.

Marina Abramovic - The Artist Is Present (2011)
Titolo originale: Marina Abramovic: The Artist Is Present
Regia: Matthew Akers
Genere: Documentario - Produzione: USA - Durata: 104'

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


The Artist» Cinerama (n° 49/2011)

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy