Scott Pilgrim vs. the World di Edgar Wright - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 46/2010

Scott Pilgrim vs the World


Regia di Edgar Wright

Scott Pilgrim vs. the World coglie con candore e al tempo stesso straordinaria precisione la mutazione del cinema e della sua fruizione. Edgar Wright compie un'operazione linguistica spericolata nel mettere in scena il fumetto di Bryan Lee O'Malley. Piuttosto che cercare un'adesione mimetica alla tavola (la lezione pigra di Zack Snyder e dei suoi 300 e Watchmen), Wright individua la matrice linguistica che ha originato il sincretismo del fumetto di O'Malley (ossia: Peanuts+manga+John Hughes+slackers+rock). I personaggi si esprimono in forme irresistibilmente minimali e afasiche, caratteristica evidente soprattutto nella versione originale del film. Le sfumature di significato risiedono nella variazione di tono di una parola, come se l'inglese avesse subito una trasformazione strutturale diventando una sorta di giapponese informatico universale. I segni grafici che accompagnano le immagini rimandano alle onomatopee del fumetto ma anche ai graffiti e ai disegni delle caverne primitive. Scott Pilgrim vs. the World è l'alba di una nuova parola cinematografica. E come Avatar racconta una storia "semplicissima": un'educazione sentimentale fatta di prove iniziatiche al termine delle quali l'eroe, come un novello Charlot, trova momentaneamente il suo posto nel mondo (forse). La reinvenzione delle modalità d'uso del linguaggio corrente - le parole che sono di fatto dei pensieri e si trasformano in immagini e oggetti durante i duelli - spiega cosa è successo alla nostra comunicazione esposta all'influenza delle tecnologie contemporanee. Il linguaggio dei protagonisti del film, che può sembrare artefatto agli occhi di chi non ha mai letto un manga, un fumetto Marvel o giocato con la PS2/3, è il segno più evidente di una profondissima mutazione percettiva. Edgar Wright mette in scena quella trasformazione dello sguardo che David Cronenberg aveva anticipato in Videodrome. Scott Pilgrim vs. the World spiega infatti dettagliatamente cosa è accaduto alle immagini dopo Speed Racer e Avatar. Parlez-vous Scott Pilgrim?

Scott Pilgrim vs the World (2010)
Titolo originale: Scott Pilgrim vs. the World
Regia: Edgar Wright
Genere: Commedia - Produzione: Usa/Gran Bretagna/Canada - Durata: 112'
Cast: Michael Cera, Mary Elizabeth Winstead, Kieran Culkin, Chris Evans, Anna Kendrick, Brandon Routh, Alison Pill, Jason Schwartzman, Ellen Wong, Satya Bhabha

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy