Il profumo del tempo delle favole di Mauro Caputo - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 48/2016

Il profumo del tempo delle favole


Regia di Mauro Caputo

Comincia da un applauso, una sala teatrale che si svuota, un uomo che passeggia nella notte, prima in compagnia di Dostoevskij e poi di Kafka. Quell’uomo è Giorgio Pressburger, nato a Budapest nel 1937, fuggito in Italia nel 1956, simbolo di una cultura mitteleuropea incarnata nella città di Trieste, in cui vive. «Sono un piccolo borghese dell’Europa centrale, come Josef K., Humbert Humbert, Zeno Cosini, Leopold Bloom». Il tema della sua meditazione? La fede. E quindi il dubbio, la ricerca di un senso, l’ignoto, la paura dell’ignoto. Cosa c’è di più anti-cinematografico di una riflessione filosofica (esistenziale, autobiografica) proposta da una voce off, mentre scorrono immagini che a tratti sembrano solo illustrazioni del discorso? Eppure il volto di Pressburger, con tutta la vita che si porta addosso, la sua voce che non vuole imporsi o convincere, ma solo farsi ascoltare, i suoi pensieri sinceri, scavano in profondità. Grazie anche a quei momenti in cui il ricordo si incarna in una porta chiusa dietro cui abitavano gli spaventosi spiriti della sua infanzia. Grazie alla memoria delle persecuzioni naziste, dei tentativi di suicidio della madre, di un’illuminazione spirituale smarrita lungo la via. C’è tanto repertorio Luce, ma anche sguardi solenni che interrogano statue, monumenti, architetture magiche e silenziose. Mentre l’intellettuale di origine ebraica ci dice che la fede nasce dall’animale che è in noi, dal terrore, «tra i vermi e i germi». Mauro Caputo, dopo Messaggio per il secolo e L’orologio di Monaco, partendo dal libro Sulla fede dello stesso Pressburger, ci offre un’altra occasione per conoscere un’anima che viene da lontano. 

I 400 colpi

FT
7
Il profumo del tempo delle favole (2016)
Titolo originale: -
Regia: Mauro Caputo
Genere: Documentario - Produzione: Italia - Durata: 65'
Distribuzione: Cinecittà/Luce
Sceneggiatura: Mauro Caputo
Musiche: Alfredo Lacosegliaz
Montaggio: Daniele Trani
Fotografia: Daniele Trani

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy