Becoming Jane di Julian Jarrold - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 42/2007

Becoming Jane


Regia di Julian Jarrold

Infanzia, vocazione e prime esperienze di Jane Austen, giovincella aspirante scrittrice nella campagna inglese del primo Ottocento. Il padre pastore anglicano, la cugina nobile scappata dalla Francia dopo la Rivoluzione. Lei è inquieta, e dei suoi spasimanti locali non vuole saperne, anche se loro potrebbero risollevare la condizione della famiglia. L'arrivo di Tom Lefroy, mandato in esilio dallo zio tutore per levarlo dai bagordi londinesi, fa saltare il fragile equilibrio campestre. E la giovane scrittrice conosce l'amore, con tutte le sue complicazioni sociali. Il film è come uno se lo aspetta, accademico e relativamente elegante, con musiche finto-ottocentesche, esagerazioni proto-femministe e bei paesaggi. L'idea era di raccontare la storia della giovane Austen come se fosse un romanzo della stessa; ma scrivere dei dialoghi credibili in stile Orgoglio e pregiudizio era impossibile. Sceneggiatori e regista, di provenienza televisiva, fanno del loro meglio, come anche Anne Hathaway, che è tanto carina, ma tanto americana nei modi. Per fortuna, i registi le hanno affiancato in ruoli di contorno attori del livello di Maggie Smith, Julie Walters e James Cromwell.

Becoming Jane (2007)
Titolo originale: Becoming Jane
Regia: Julian Jarrold
Genere: Biografico - Produzione: Gran Bretagna/Irlanda - Durata: 117'
Cast: Anne Hathaway, James McAvoy, Maggie Smith, Julie Walters

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy