Brick - Dose mortale di Rian Johnson - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 50/2007

Brick - Dose mortale


Regia di Rian Johnson

Presentato due anni fa alla Settimana della Critica di Venezia, esce adesso senza alcuna pubblicità. È un adattamento contemporaneo, giovanilistico e di ambientazione liceale di alcuni tòpoi del noir classico alla Dashiell Hammett: c'è il cadavere di una ragazza, e il fidanzato misantropo si fa "investigatore", scoprendo un sottobosco di droga e di violenza. Se sulla carta pare interessante, a vederlo fa pena. Fuori bersaglio a ogni minuto, l'esordiente regista e sceneggiatore Rian Johnson mira alto ma non è capace di uniformare gli elementi; spiana il proprio intellettualismo indie, ma fa la figura di uno snob che non si capisce bene a chi parli; scende nell'universo marcio e tragico dei ragazzi di oggi, ma non ha mai lo sguardo giusto, anzi sciorina una serie di cliché con una seriosità turgida indifendibile. Non interessano la detection e l'antropologia, figuriamoci il substrato cinefilo. Operazioni postmoderne simili - quando peraltro il postmoderno è finito da un pezzo - non hanno alcuna ragione, non servono a niente e a nessuno, non dicono una sola cosa opportuna o necessaria di noi, del mondo, del cinema. Eppure in giro ce ne sono ancora (vedi anche il noioso e pedante cartoon Film Noir). Meglio non perdere tempo.

Brick - Dose mortale (2005)
Titolo originale: Brick
Regia: Rian Johnson
Genere: Noir - Produzione: USA - Durata: 110'
Cast: Joseph Gordon-Levitt, Nora Zehetner, Lukas Haas, Noah Fleiss, Matt O'Leary, Emilie de Ravin

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy