The Time Machine di Simon Wells - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 14/2002

The Time Machine


Regia di Simon Wells

Chi meglio di Simon Wells poteva dirigere un film ispirato a H.G. Wells? Se i cognomi non sono opinioni, la nuova "Macchina del tempo" non poteva fallire. E infatti il film è simpatico, divertente, impunito: un'avventura per ragazzini che non dispiacerà ai grandi, soprattutto a quelli che ricordano il vecchio film di George Pal (in italiano "L'uomo che visse nel futuro", 1960: il remake lo omaggia con una citazione) e in generale la fantascienza anni '50 citata anche negli effetti digitali squisitamente "rétro". La trama: nella New York fine '800, il giovane scienziato Alexander inventa la macchina del tempo per tornare a quattro anni prima e salvare da morte violenta la sua fidanzata. Ma tutto va a rotoli: Alexander arriva prima nel 2037, poi in un futuro lontanissimo dove sopravvivono due etnìe "umane", i mitici Eloi e i feroci cannibali Morloch. Inquietante, in tutti i sensi, il cammeo di Jeremy Irons.

The Time Machine (2002)
Titolo originale: The Time Machine
Regia: Simon Wells
Genere: Fantascienza - Produzione: Usa - Durata: 96'
Cast: Guy Pearce, Jeremy Irons, Samantha Mumba, Phyllida Law

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy