Il bacio dell'orso di Sergej Bodrov jr. - la recensione di FilmTv

970x250.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv 39/2002

Il bacio dell'orso


Regia di Sergej Bodrov jr.

Un film incredibile, la cui esistenza non si spiega se non con una lunga vacanza spesata di tutta la troupe attraverso mezza Europa, dalla Russia alla Svezia, dalla Germania alla Spagna. Si tratta di una favola, aveva raccontato il regista Sergej Bodrov durante la lavorazione, e di una favola ha la tenerezza e la fantasia. In realtà, "Il bacio dell'orso" è un pasticcio indicibile, a partire dalla sceneggiatura (appunto, "favolistica", dove una giovane trapezista si innamora di un orso che le viene regalato ancora cucciolo, lo bacia e lo trasforma, ogni notte, in un bel ragazzo), per proseguire con l'interpretazione, la successione narrativa, le ambientazioni. I luoghi comuni si susseguono, tra zingare gitane e clown tristi, un improbabile Silvio Orlando che interpreta il padrone del circo, tra fellinismi, estetismi, finzioni, esibizioni. Com'è rischioso il cinema poetico!

Il bacio dell'orso (2002)
Titolo originale: Bear's Kiss
Regia: Sergej Bodrov jr.
Genere: Drammatico - Produzione: Germania/Francia/Spagna/Italia/Svizzera - Durata: 92'
Cast: Rebecka Liljeberg, Sergej Bodrov jr., Keith Allen, Silvio Orlando

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy