Ribelli per caso di Vincenzo Terracciano - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 53/2001

Ribelli per caso


Regia di Vincenzo Terracciano

In un reparto di gastroenterologia, i pazienti si ribellano all'odioso dottore (Petroselli) regalandosi una "botta di vita": un cenone clandestino preparato in loco. Il "colpo" riesce, ma i commensali si ritrovano ben presto asserragliati (nella camerata chiusa dall'interno) da medici giornalisti e poliziotti. Lo spunto non è granché, e non regge. Ma non è solo l'ambientazione nosocomiale a rendere deprimente il film: è la piattezza ripetitiva del copione, la trasandatezza della regia (pessima fotografia e uso della musica vanamente ruffiano), la superficialità delle macchiette: il fruttivendolo saggio, il professore triste e romantico... Gli attori sono di alterna bravura, anche perché non c'è granché da fare. Spicca l'avvocato di Antonio Catania, e il cameo di Tiberio Murgia (che parla sardo).

Ribelli per caso (2001)
Titolo originale: -
Regia: Vincenzo Terracciano
Genere: Commedia - Produzione: Italia - Durata: 94'
Cast: Antonio Catania, Giovanni Esposito, Franco Javarone, Renato Scarpa

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy