Il commissario Pepe di Ettore Scola - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 07/1999

Il commissario Pepe


Regia di Ettore Scola

In una città veneta, una serie di lettere anonime spingono il commissario di polizia Antonio Pepe ad aprire un'inchiesta sul fenomeno della prostituzione. Giorno dopo giorno, capisce che il fenomeno riguarda pressoché tutti i cittadini più rispettabili. Pepe seguirà il consiglio di un'anziana prostituta e distruggerà il dossier che ha cambiato anche la sua vita sentimentale. La borghesia di provincia e il suo modo discreto di peccare sono l'argomento di un film che si regge soprattutto grazie alla recitazione agrodolce di Tognazzi, bravissimo nel mostrare un crescente disgusto nel rimescolare dentro il fango. Tanti straordinari caratteristi, a ognuno dei quali è richiesta una pennellata per l'affresco collettivo (svetta tra tutte l'anziana prostituta Elsa Vazzoler), e una sequenza televisiva nella quale appare il poeta Giuseppe Ungaretti nella sua unica apparizione al cinema. Successo commerciale in Italia nonostante lo scandalo procurato dalla presenza di una suora lesbica tra le prostitute per bene.

Il commissario Pepe (1969)
Titolo originale: -
Regia: Ettore Scola
Genere: Commedia - Produzione: Italia - Durata: 107'
Cast: Ugo Tognazzi, Silvia Dionisio, Tano Cimarosa, Elsa Vazzoler

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Il commissario Pepe» streaming (n° 09/2019)

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy