L'amant double di François Ozon - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv C0/2017

Doppio amore


Regia di François Ozon

Criptosequel di Giovane e bella, liberamente tratto da Lives of the Twins di Joyce Carol Oates: Marine Vacht non sente «niente», solo un dolore al ventre. Ozon guarda tramite speculum ginecologico il suo utero, poi le grandi labbra si dissolvono in palpebre, la vulva in un occhio. Simbolismo al grado zero, pura superficie pop amorale e demente, per un film (letteralmente) intrusivo. Storia dell'occhio. Quando lei s'innamora dell'analista e del gemello di lui, i passi sono tutti nel delirio, oltre il buon senso e gusto, fortunatamente fuori norma e registro: il thrilling, per lo spettatore, è nel tentar di mettere ordine tra doppi e immagini, specchi ed evanescenze, nel cercar di distinguere fantasia e realtà, nel rielaborare di continuo (come sempre) il punto di vista sull'identità e il desiderio della protagonista. Godimento sublime: «De Palma d'oro» (J. Romney).

I 400 colpi

MC
5
SE
9
IF
8
EM
4
LP
9
GS
9
media
7.3
Doppio amore (2017)
Titolo originale: L'amant double
Regia: François Ozon
Genere: Erotico, Thriller - Produzione: Francia - Durata: 107'
Cast: Marine Vacth, Jérémie Renier, Jacqueline Bisset, Myriam Boyer, Dominique Reymond
Distribuzione: Academy Two
Sceneggiatura: François Ozon

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Dentro lo specchio» Servizi (n° 15/2018)
Il film» Servizi (n° 16/2018)
Gli autori» Servizi (n° 16/2018)
Le curiosità» Servizi (n° 16/2018)
Doppio amore» Cinerama (n° 16/2018)
Doppio amore» Cinerama (n° 16/2018)

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy